Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cuore in uno scri...
Tabbarr...
Il ghiribizzo di ogg...
Il mio Ottobre...
Lascio nelle mie par...
Fai custodire i sent...
SAN MICHELE ARCANGEL...
La partita...
Accettando la volont...
Dove saremo...
Tramonto...
O è bianco, o è nero...
Ora che il buio avan...
Una telefonata...
Un gioco esplicativo...
Romantica...
Arrive(rà)derci Pens...
Il sorriso...
Sei sicuro di avere ...
SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L' ISTINTO E LA COSCIENZA

L’uomo macchina sofisticata
dal meccanismo complesso
che a volte ci priva
della coscienza….
Quando per istinto
dobbiamo sopravvivere.
Il cibo qualunque esso sia
una volta masticato sparisce
insieme alla nostra coscienza.
Il capretto,il maialino saporito
vengono digeriti...
E la coscienza riappare solo dopo
con lacrime di coccodrillo.
Non abbiamo fame, è la fame
che ci sceglie fin dal mattino.
La macchina umana ha bisogno
di cibo e la saggezza scompare
e prevale l’istinto animale.
Mangiare diventa un piacere
dove la coscienza non ha posto.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 16/05/2018 - 16:42
Da mirella narducci
Letta n.187 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


mangiare è anche un dovere cara Mirella di fronte alla fame la coscienza va a farsi benedire. cmq brava, sempre inn 5*+

enio2 orsuni 17/05/2018 - 18:07

--------------------------------------

ECCELLENTI OSSERVAZIONI... IL MIO ELOGIO...
*****

Rocco Michele LETTINI 17/05/2018 - 10:10

--------------------------------------

le interpretazioni sono multiple, cara Amica...l'urgenza di soddisfare un bisogno reale è ben lontano dalla ricerca compulsiva di pseudo-bisogni da soddisfare.
un'ottima riflessione, un'acuta denuncia
la coscienza, il pentimento
ottima, buonanotte cara

laisa azzurra 16/05/2018 - 22:17

--------------------------------------

Queste sono belle riflessioni ma definire questa una poesia è un eufemismo che non si confá con la forma e la metrica che questa deve avere.Non ci vedo nulla di poetico nei tuoi versi ma solo un'introspezione che avresti potuto plasmare in prosa.

Antonio Girardi 16/05/2018 - 20:41

--------------------------------------

Verissimo...ogni verso una verità che condivido, l'uomo non si evolve per niente, ancora in lui prevale l'istinto animale, ma non è fame!!!
E neppure coscienza...se penso che doveva essere il prescelto per elevarsi oltre nella consapevolezza e rendere il mondo migliore... una poesia che fa tanto riflettere la tua Mirella!
Bravissima come sempre, acuta e intuitiva... un bacio!

Margherita Pisano 16/05/2018 - 19:25

--------------------------------------

be è sopravvivenza come ogni specie animale sicuramente più evoluta ma poi è da vedere

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 16/05/2018 - 17:29

--------------------------------------

Oltre che un desiderio il cibo è necessità, l'uomo è onnivoro e quindi si ciba di tutte le sottospecie che vi sono in natura. Bella riflessione!

Grazia Denaro 16/05/2018 - 17:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?