Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Corpo di Psiche

IL CORPO DI PSICHE


Ci sono gocce che cadono
in posti dove tutti vorrebbero essere.
Il tuo corpo è pieno di colori psichedelici.
Tra le onde del sonno
sei sospesa, sollevata
accompagnata nella caverna del tempo.
Sabbia rossa sulle corde del vento.
I tuoi capelli di pioggia dorata
sono così lunghi e volatili
nel vento di fine primavera.
Bevo latte dai tuoi seni turgidi e raggianti,
li vedo risaltare
in questa luce d’incanto,
tra un sole decadente
e un pianeta ora diventato nero
per mano di Afrodite.
Volano i tuoi occhi di cenere azzurra
nel soffio del tuono.
Una caccia silenziosa
alle pecore dal manto dorato
tra cespugli di biancospino
e fiumi di porpora.
Sei solo una splendida giovane donna
o sei una Dea?
Come vorrei che i tuoi baci graffianti
ferissero le mie labbra di corallo rosa.
Sei la fanciulla della montagna nebbiosa?
Una fetta di dolce al miele, adagiata
sul tuo ventre bianco, adorato candore
e il fervore che prende
il dio alato mentre ti guarda.
Possono essere peccatrici le tue mani
che prendono segreti e nella tempesta
vengono lanciati
tra turbini di neve e fiori mangiati?
Dorme il cane a tre teste..
con la tua voce Psiche
nel dondolio della notte.
Pelle strofinata, bruciata da olio bollente,
dolce punizione di lunghe attese
e di parole che frustano la tua carne
nel micro cosmo riflesso da uno specchio
di Luna sciolta.
Mani di fuoco
emergono dal fiume infernale
per prendere il tuo corpo
di eterna bellezza.
Sgorgano dalle ferite
coriandoli di sangue
nella luce ancestrale.
La tua energia è così pura.
La tua aura si muove, ondulata
dietro la tua anima di femmina guerriera.
Il tuo corpo d’amore
ondeggia libero, adagiato
nelle vibrazioni naturali
del Solstizio d’Estate.



Share |


Poesia scritta il 15/06/2018 - 00:32
Da Luca Fiazza
Letta n.113 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bellissima rappresentazione di questa figura mitologica, scelta dall'autore come musa ispiratrice del proprio componimento.
Complimenti

PAOLA SALZANO 15/06/2018 - 15:11

--------------------------------------

bellissima, Luca
estremamente sensuale

laisa azzurra 15/06/2018 - 14:31

--------------------------------------

Una splendida composizione che mi ricorda le stesure dell'antica Grecia, non semplici da attualizzare ma tu ci sei riuscito!

Rossella P 15/06/2018 - 13:07

--------------------------------------

Composizione poetica. Complimenti

Salvatore Rastelli 15/06/2018 - 08:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?