Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LA GIOSTRA...
Passaggio...
Fra il silenzio e la...
Alba...
Via Crucis...
The Cards of Life...
Il pittore profeta...
Nostalgia...
L'abbraccio...
L'ottavo vizio...
Haiku 4...
Come un Pettirosso...
panchina...
memento...
'Na stella che sfavi...
OASI...
Voglio che tu sorrid...
Dammi La Pace...
Haiku 3...
Avevo conosciuto all...
Mai...
POVERO CRISTO...
Tra le luci dell’alb...
SOLO UN TATUAGGIO...
Orizzonte...
Vicoli...
Vivo...
Omnia...
UN AMORE SPECIALE...
UN GIORNO LE DIRÒ...
NON DIRMI...
Insieme...
QUANDO DOMANI......
Coraggio...
SOLITUDINE EMOZION...
Dicono le gargolle...
Pasqua che verrà...
Viverti ogni tuo ist...
Come ogni volta (ded...
#4...
CREPUSCOLO...
Alterata coscienza...
Anima spezzata...
Venerdì Ore quindici...
IL GATTO...
Haiku a...
Le cose che ci siamo...
Il telefono (second...
Emozioni...
VIVRAI PER SEMPRE...
La terza età...
Haiku 3...
Haiku D...
Una finestra illumin...
Brucia la storia...
Sentire la musica...
Haiku#38...
notre dame de paris...
Viaggetto avventuros...
Fare il massimo di q...
Pietra Rosa - Storia...
Sono attimi che pass...
La Floridiana...
Un giorno uggioso...
Uomini E Donne...
Le gambe titubanti d...
IL RITORNO DELL...
In questa Pasqua...
Casa mia...
La Libertà...
Dal significato mele...
RESTA QUI...
Vespino 50...
STORIA DI NINA...
Diario ottanta...
Nel buio dell'incosc...
HAIKU D...
Madre natura...
Mamma...
Nella vita bisogna i...
Il Sorriso di Chiara...
CREDIMI...
C'è di più....
Note di silenzi...
La farfalla...
Ai confini del cielo...
Italiani italiani...
I fiori sbocciano an...
E' come stare nell' ...
E POI IL SILENZIO...
Carme- giglio d’acqu...
LETTERA DI UN ...
Mia madre era una ba...
È primavera...
Chiedilo ai falliti...
Ehi, come stai?...
E.... allora!...
Gioco...
Illogica tenzone...
La valigia del tempo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Da questa battima

Da questa battima
che muta nell'ora che volve
mare, mio vecchio amico,
oggi ti rimiro: smagliante
e più turchino ti ritrovo
da l'ultimo incontro!
Mi rapisce l'equoreo gioco
dei tuoi marezzi crespati
in questo accadere che fugge
e misero passa per il cuore
avviva e allieta la tua vista
il deluso occhio snerbato
e meno algido risento
il diaspro dell'avello
della perduta mia speranza
sostando ospite tuo.
Tu che conosci la pena
del marinaio senza imbarchi
attarda, se puoi, il transito
sull'estremo orizzonte
del veliero in fuga:
possa io poi raggiungerlo
e arrembarlo domani
per sprone d'illusione
prender l'abbrivo
ed essere arruolato
da altro bramato futuro
che infelice non sia!
Lascia che l'animo
segua tra migrabondi
nubi lo stormo marino
che remiga ad altri caldi
per perpetuare altra prole.
L'argenteo spumare
del tuo respirare vivace
sia la vellutata bava
di un brioso sorriso,
l'ondeggiar tuo ritmico
la culla di neonata speme
il borbottare della tua voce
la ninnananna che soave
assopisce un cuore stanco.


Share |


Poesia scritta il 13/08/2018 - 09:34
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.206 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Lunga ed inconcludente

Antonio Girardi 14/08/2018 - 13:05

--------------------------------------

L

Antonio Girardi 14/08/2018 - 13:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?