Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Danzatrice...
Il telefono (terza...
Ci sono anch'io...
Dolce pensiero...
Il piccolo aereo ros...
Brevis Furor...
Il Pergolato...
Tra lampo e tuono...
NEL PRATO CELESTE...
LE CAMPANE...
Lei......
Vidi acqua...
Racconto in tre righ...
'A SPERANZA...
Schiuma d'amore...
LA FOGLIA...
Ultimo gesto d' amor...
cara pastasciutta...
Haiku b...
UNO SOLTANTO...
SONO IO...
Noi due...
A patti...
LA MIA CITTÀ...
Dipingiti di sole...
e t'amo che ti amo...
La Cala del Leone...
L'UMANITÀ...
C’era un ometto...
Gocce...
A nord di Granada, a...
Un abbraccio sincero...
Haiku...
Momento...
Nemesi...
fazzoletti di nuvole...
Quel che di te...
Le cose semplici....
DONNA ALLA FIN...
Haiku VIII...
Ombre...
Dormi serena e calma...
Affiora un pensiero ...
Quando il giorno app...
NOTRE DAME...
Perduto amore...
Reminiscenze stilnov...
L\'essenza della vit...
Al tramonto sposi...
In panne...
Haiku 5...
MIO CARO AMICO OSCUR...
Pietra Rosa - Storia...
I libri scolastici...
SOLITUDINE...
Nelle mani del conci...
Il dolce sapore del...
IDDOCCA...
Nella tua mano...
Perché...questa vita...
Danza...
ADOZIONE...
Pace...
IL MESSAGGIO PASQUAL...
I fiori trasparenti...
Amor...
Il matusa innamorato...
Sindrome di Guillain...
Passione...
Pasqua...
Il canto del Servo...
Nuovo anelito...
L'urlo di Cristo...
PADRE...
LA GIOSTRA...
Passaggio...
Fra il silenzio e la...
Alba...
Via Crucis...
The Cards of Life...
Il pittore profeta...
Nostalgia...
L'abbraccio...
L'ottavo vizio...
Haiku 4...
panchina...
memento...
'Na stella che sfavi...
OASI...
Voglio che tu sorrid...
Dammi La Pace...
Haiku 3...
Avevo conosciuto all...
Mai...
POVERO CRISTO...
Tra le luci dell’alb...
SOLO UN TATUAGGIO...
Orizzonte...
Vicoli...
Vivo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Lupo

Lupo


Selvaggio lupo dal fulvo pel
che l' uomo teme dalla sua storia .
Se fosse pavor il vello pieno
non vi sarebbe rifugio e tetto.
Feral il morso che infinge non per sua
rabbia ,funesto intento ,ma come Artemide, dall arco d'oro ,ditta dentro per suo governo .
Natura ,d'ogni creatura albergo ,
fonte di vita dal monte al deserto.
Quando la lupa s 'aggira per i bosco,
non s'ode pigolar il passerotto ,
Il vento trema al suo passo , al suo tono .
Lupo che pensi ,temuto amico ?
Ti rifugge ognun che la vita adora ,
simbolo di morte di cruda sposa .
Gli occhi indomiti fissi e fieri
non conobbero mai chi piego '
capo e artiglio,
Oh terrifico ringhio
Che entro ti brucia
Tormenta come un vento
In tempesta
allor che a cacciar nella selva
sei all "opra
ne catena ,capestro per suo onore .
Bramosia ti scorre come fiume
In piena, maestà 'del regno fatal
e antico che pietà non nuove al suo cospetto virtù mai fu seme di tua struttura ,
amor dell arte e sua scrittura .
Sol segue il bestial core Che entro ti vince .
Siamo noi di genio pieno , uomini onesti,
o più fratel del nemico altero ?
Quando ci lordiam le mani di sangue
e lacrime chi più cruento?
Le morte idee risorgono illuminano
Il sentiero chi più affonda le zanne
E l' uomo !
Il male serpe senza freno ma non di muso,
sì veste di pelle ,viso verbo e Cristo!
Il cupo pensier che toglie notte ,quinci sonno
e' la coscenza che bussa ,tormenta ,
raminga senza meta


Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 13/09/2018 - 11:27
Da corrado cioci
Letta n.172 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?