Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Illusione...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
CENERENTOLA LA NOTTE...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...
All'amore per la pot...
Taglio e ricucio...
Fuori stagione...
-Haiku- è andata via...
Poi arrivi tu...
Gocce di vita...
Armiamoci ed entriam...
Senza passato...
L’Artista...
FUORI CATALOGO...
Ottobre...
E io sorrido...
Il sogno...
L'uomo è come la lun...
tu...
Davanti a un dilemma...
La cena delle beffe...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



La prossima volta

La prossima volta



Mai sarò come l’estate di fine settembre,
quel sole tiepido al mattino che va a morire presto.


Da un mar chiassoso schizza lo sfarfallio delle onde,
lontane, ormai, dei bambini le gioiose grida,
isolati sono gli ombrelloni …talvolta chiusi.


Una canotta sventola e sussulta sul corpo scuro
di un giovane ragazzo al trotto sul suo cavallo nero.


S’addensano nuvoloni e il grigio tinge
quel mare frastagliato, disordinato,
s’annebbiano i pensieri e come gamberi
corrono a ritroso.


Schiuma bianca investe la battigia e la risacca
ancora una volta cancella ogni ricordo
anche le orme di quel cavallo ormai lontano… tutto è già passato!


Occhi e speranza insieme velocemente corrono passandosi
il testimone d’una trascorsa estate.
Che bruciar possano
tempi e tappe fino alla rinascita.


Son sempre più convinto che…
mai sarò come l’estate di fine settembre!


Luciano Capaldo


***Il sogno, come l’amore, tiene sempre sveglia e giovane l’anima.***



Share |


Poesia scritta il 19/09/2018 - 09:28
Da luciano rosario capaldo
Letta n.60 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


eppure
l'estate di fine settembre lascia lo scettro all'autunno, romantico, delicato, filosofico...
si, meno spumeggiante, ma estremamente sensuale
molto piaciuta

laisa azzurra 19/09/2018 - 21:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?