Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Illusione...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
CENERENTOLA LA NOTTE...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...
All'amore per la pot...
Taglio e ricucio...
Fuori stagione...
-Haiku- è andata via...
Poi arrivi tu...
Gocce di vita...
Armiamoci ed entriam...
Senza passato...
L’Artista...
FUORI CATALOGO...
Ottobre...
E io sorrido...
Il sogno...
L'uomo è come la lun...
tu...
Davanti a un dilemma...
La cena delle beffe...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Caldarroste

Ecco finalmente
la stagione delle castagne
dove ogni paese di montagna
le coltiva e se la magna.
Arrosto sono buone
sento il profumo
e il gusto che ci vuole
mentre gira l’arrostitore,
la padella fa rumore per essere
pronte in poche ore.
Con un bicchiere di vino bianco
per sentire il gusto santo.
Io ne mangio anche bollite
In tutti i modi son squisite.
I marroni belli e grossi
che troviamo su nei boschi,
con i ricci verde mare
son di gusto assai speciale.
Oramai e una tradizione
c’è pure chi a cena le vuole.
Ora buona scorpacciata
stasera sarà una figata.
Le chiamano marroni
ma si sa che son migliori,
li nel chiosco color spago
c’è un omino che
le cucina come un mago.
E lì lo si può certo vedere
col furgone del mestiere
va girando nei paesi
coi carboni sempre accesi.
Ha castagne crude e cotte
che vendute sono a frotte.
Questo è il tempo dei marroni
vi aspetta sior signori ,
ben vi tratta e vi rispetta
con una maglia del Cagliari
senza fretta .


Share |


Poesia scritta il 04/10/2018 - 22:11
Da Francesco Cau
Letta n.42 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazia Giuliani Qui anche nero

Francesco Cau 05/10/2018 - 22:32

--------------------------------------

Dipingi con arte personaggi, arti e mestieri...bravissimo!
In Toscana le castagne vanno col vino novo
(rosso)!

Grazia Giuliani 05/10/2018 - 19:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?