Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Poesia delle acque c...
Costruire castelli i...
Poesia: Una sardina...
Incontrarti......
ULTIMO CANTO DEL CIG...
UN CUORE STESO AL SO...
Choc...
Per dirvi grazie...
difficile...
Se sarai con me...
18 Giugno 1947...
LIBERO ARBITRIO.....
i biondi grappoli...
Pensieri d'autunno...
Giugno....
vernice...
Haiku g...
Primo amore...
IL VIAGGIO...
beatlesmania the wor...
Quando la morte verr...
Il motore del mondo...
POESIA ULTIMA...
Giura...
Cogli...
Ovunque ci sei tu...
Sensazione dell'acqu...
Un grande uomo...
Eterea...
Torpiloquio d'ali bi...
Qualche volta...
e la barca......
VORREI TORNARE IN RI...
MENO MALE...
Solo fino alla pross...
COME UN GIRASOLE...
La donna del dipinto...
Silenzio...
Tessitura...
TRISTI PRESAGI...
Siamo sassi lanciati...
Pietre...
LETTERA APERTA A GR...
Temporale estivo...
Mi vesto di te......
Rame invecchiato...
Al mio mare...
Chi vive nella pace ...
INQUIETUDINE...
Essere superficiali ...
La solidariet femmi...
Cosa ci rende forti?...
SCRUTATORE...
Ascolta la voce dell...
Il sogno e la voce...
Essere gentili col p...
Rovescio...
Istantanee...
Abbracciami...
ARCHI DI PASQUA DI S...
A mia figlia...
L'apparenza inganna...
Goccia di mare...
Zombie...
Per cercare di capir...
HOMO LUDENS...
Nel DNA della pioggi...
La giostra...
Emozioni...
Le donne non sono ba...
Il dono del tempo....
Ancora tra te e me...
EUROPA...
Buttati......
Che voglia......
COME CI CAMBIA L'ATT...
Per caso, il tuo sor...
MIO CARO AMICO CHECC...
Il tuo veloce volo...
AMORE IMPOSSIBILE...
Sogni di gloria...
Come si cambia...
Follia dantesca...
Scrivo poesie per sa...
Placida...
Girandola d'acqua...
Luci sul mare...
un abbraccio che sa ...
Al Volo.......
Dal mare...
tutto l. Con chi...
Parliamo di pace...
Il gelo del verno...
IL PRIMO BAGNO...
Gaia...
Marea...
Io e la luna...
Al Mare...
FUGGIAMO O RESTIAMO?...
Con prudenza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

'Sta luce si tu

Nun dormo, io veglio
sto sempe scetato;
sto sempe, ogni notte,
cu ll'uocchie sbarrate.


Io fisso e po' scruto
pe' ddinte 'a dd me;
...sta luce 'a do' vne
io vulesse sap?


M' ggiro e m'avto,
...sto comm' a' 'nu pazzo,
...me sso e po' vaco
pe' ffore 'o terrazzo.


Me torno... e me cocco
...vulesse durm;
ma comme aggio 'a fa'
ij vulesse cap?!


M'abbaglia, m'acceca,
me sbianca 'e llenzole
'sta luce ca vco
chi forte do sole!


'Stu sle ca vco
'utte 'e notte 'inte 'o scuro
m ll'aggio capito...:
si tu... so' sicuro!



Share |


Poesia scritta il 05/10/2018 - 11:47
Da Luigi Bellotta
Letta n.345 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


grazie di cuore per gli apprezzamenti

Luigi Bellotta 13/10/2018 - 11:05

--------------------------------------

Grazie a tutti

Luigi Bellotta 11/10/2018 - 13:50

--------------------------------------

pazzesca, stupenda, ha un ritmo da poesia cantata, questa roba ch3 dovrebbe uscire dalla bocca di un cantante che se sveglia de notte e cerca sta luce, che la poesia vera, che andrebbe cantata, che sa di una rima e di una capa it di scorrere nelle vene, complimenti, piaciuta da morire.

Lorena Aurelia Serban 06/10/2018 - 01:22

--------------------------------------

La forza del napoletano per cantare l'amore nota in tutto il mondo...bravissimo.

santa scardino 05/10/2018 - 20:46

--------------------------------------

... vero, un bel canto napoletano!
Bravo!

Grazia Giuliani 05/10/2018 - 18:59

--------------------------------------

Bella poesia, che moltiplica l'enfasi per l'uso del dialetto molto bravo

Teresa Peluso 05/10/2018 - 16:05

--------------------------------------

Molto bella questa poesia e il dialetto napoletano ne amplifica il sentimento.
Bravo

PAOLA SALZANO 05/10/2018 - 15:08

--------------------------------------

LUIGI....bella un napoletano doc. questo ci voleva nella mia piccola novella de a Madonna d' rrose... sono romana e mi piace il dialetto napoletano molto pittoresco, drammatico musicale. Ciao

mirella narducci 05/10/2018 - 14:15

--------------------------------------

Molto bella
Quasi una canzone

laisa azzurra 05/10/2018 - 14:04

--------------------------------------

Versi comprensibili nonostante il dialetto. Bellissima poesia per decantare la compagna fonte di luce.

ALFONSO BORDONARO 05/10/2018 - 13:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?