Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bellezze di ottobre...
Haiku 2...
Spettacolo natura...
- Quella Foglia......
Mente e cuore...
Enrico Bertini...
CONTRO LE REGOLE-Sec...
Un uccello, un uomo ...
Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L'uomo di gomma

Non dovete temere
tornerò ancora a ridere
donerò a tutti quanti
il migliore sorriso.


Un saluto cordiale
con un cenno del capo
annuirò compiaciuto
e magari stupito.


Una stretta di mano
tra persone corrette,
sulla spalla una pacca
un'occhiata d'intesa.


Quando poi sarà sera
sulla soglia di casa
svestirò questi panni
la mia pelle di gomma.


Se qualcuno mi chiede
parlerò della pioggia
della strada percorsa
di città rumorose.


Uscirò solo un attimo
dal mio guscio di pietra
per dipingermi il volto
di altra falsa allegria



Share |


Poesia scritta il 06/10/2018 - 14:25
Da Dario Menicucci
Letta n.161 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Indubbiamente molto bella.

Antonio Girardi 07/10/2018 - 21:13

--------------------------------------

La vita purtroppo ci chiede questo e noi dobbiamo sopravvivere. Molto belli i tuoi versi

Achille Procuranti 07/10/2018 - 18:48

--------------------------------------

Quella maschera non c'è nessuno che
non l'abbia come un cuore di pietra o un cervello di paglia ,ma nessuno ci eguaglia

Francesco Cau 07/10/2018 - 09:55

--------------------------------------

Hai ragione Dario. Non è possibile vivere senza adattarsi alle esigenze delle diverse situazioni. Bisogna modellarci e mostrarci sempre brillanti o spensierati sul lavoro oppure tranquilli con amici e familiari per non trasmettere i nostri problemi. E' bellissima e vera la tua poesia... la vita ci chiede anche questo

Alessandro Vieri 06/10/2018 - 22:09

--------------------------------------

ogni qualvolta serve credo che ognuno mette la sua maschera

gcr poeta lupo dell'amiata 06/10/2018 - 21:48

--------------------------------------

Le maschere si indossano anche per nascondere un dolore, maschere che puoi togliere solo in piena solitudine. Un soggetto molto interessante..complimenti.

santa scardino 06/10/2018 - 18:29

--------------------------------------

...Bella poesia...
le maschere a volte sono utili e credo che le indossiamo tutti.

Grazia Giuliani 06/10/2018 - 17:24

--------------------------------------

Apparenze, vivere la vita come vogliono gli altri, mostrarci vivi mentre dentro siamo morti. Dovremmo riflettere più spesso che la vita è un attimo.
Molto bella, molto triste.


claudia bricchi 06/10/2018 - 16:36

--------------------------------------

Pelle di gomma perché si modella secondo le esigenze... alcune volte la indossiamo per non soffrire altre volte per non far soffrire chi ci ama nascondendo il nostro dolore e la nostra tristezza

Dario Menicucci 06/10/2018 - 15:50

--------------------------------------

Ciao Mirella, grazie per il tuo commento. E' un tema che ho affrontato molte volte con le mie poesie. La vita ci impone di indossare maschere diverse per nascondere i nostri stati d'animo... sul lavoro sempre sicuri e sorridenti, con gli amici allegri e spensierati, in famiglia tranquilli e senza problemi. E' difficile essere sé stessi con le nostre fragilità e le nostre debolezze

Dario Menicucci 06/10/2018 - 15:44

--------------------------------------

bella veramente.

Davide Zocca 06/10/2018 - 15:26

--------------------------------------

bella veramente.

Davide Zocca 06/10/2018 - 15:26

--------------------------------------

DARIO....Vuoi dire che di giorno è meglio vestirsi di gomma cosi le contrarietà rimbalzano e non senti dolore...però è anche vero che non ti toccheranno neanche le buone azioni che sono rare ma vale la pena esserne sfiorati. Essere se stessi evita di mettere le maschere.Bella poesia

mirella narducci 06/10/2018 - 15:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?