Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
FIGLIO...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Cantico a mia figlia Stefania

Cagliari 23 03 17
in omaggio a Stefania e alla volontà di Dio.
CANTICO A MIA FIGLIA STEFANIA


Carezzo le tue gelide guance
e la mia mano si espande
sulla fronte, accarezzando infine
le sopracciglia sottili
del tuo bellissimo viso
e con gli occhi carichi di pianto
mi chino, dandoti un mistico bacio
sulla fronte, e sule guance estinte:
carezzo le tue mani
pensando nel mio cuore
di darti un po' di calore:
ma tu, non ci pensi neppure
di alleviarmi il dolore.
Io ti carezzo ancora, sperando
che da un momento all’altro
il miracolo, che il mio delirio invoca
si avveri, e gli occhi tuoi dischiuda
ormai per sempre chiusi.
Guardo i tuoi riccioli bruni
che da pochissimi giorni
portavi, ed io, senza farmi notare
guardo, e ti vedo
ancor più bella che mai.
Figlia, figlia mia
che quel destino ingrato
prendendoti per mano
ti portò via d’un tratto
e carpiva, incurante
in’ innocente vita
nella sua tenera età.
Ora il mio pollice assale
quasi volesse inciderla
sulla tua fronte schietta
il segno della croce.
O morte, che sempre aspetti
cogliendo di sorpresa
chi meno sell’ aspetta !
Dimmi, se pur fosti perfetta
dov’è la tua vittoria ?
Perché la mia bambina
limpida come neve
e bella come un fiore
sta insieme alla madonna
nell’eterna sua gloria.



L’addolorato padre



Share |


Poesia scritta il 07/10/2018 - 19:59
Da Gabriele Vacca
Letta n.69 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Nessun commento sarebbe degno di questo dolore. Un abbraccio affettuoso.

santa scardino 08/10/2018 - 21:19

--------------------------------------

Ti dico solo commovente e non aggiungo altro.

Antonio Girardi 08/10/2018 - 17:45

--------------------------------------

Ti ritrovo qui con questa stupenda dedica, e qui ti rinnovo il mio sincero abbraccio!

Mimmi Due 08/10/2018 - 14:11

--------------------------------------

Bella

Francesco Cau 08/10/2018 - 10:51

--------------------------------------

Tu, hai già detto tutto, posso solo mandarti un abbraccio...

Grazia Giuliani 07/10/2018 - 22:47

--------------------------------------

Non ho parole...davvero
Mi inchino innanzi a tanto dolore e infinito amore

laisa azzurra 07/10/2018 - 20:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?