Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Vola dove l'eternità...
DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome È Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Quando sono andato via

Quando sei entrata in casa
le edicole hanno chiuso di colpo i battenti
i giornali non avevano più notizie da dare
e i giornalai i cuori troppo soli


Quando hai aperto la porta
le cartiere non avevano più alberi da stampare
e i postini solo annunci di morte da lanciare
alle vecchie cassette della posta


Quando hai oltrepassato l'uscio
il mondo è diventato tutto insieme sordo
solo i pesci dal fondo del mare borbottan qualcosa
vedo le bolle salirmi fino alla bocca dello stomaco


Quando sei andata via
sono stato colpito da un sole nero
irradiato da raggi di paura e incertezza
colpevole di una scelto che non ho scelto


Andare via da te
è stato come lanciarsi dal tetto di un palazzo
che mentre cadi attraversi tutta la tua vita
e già ne sogni una nuova



Share |


Poesia scritta il 08/10/2018 - 15:47
Da Ernest Eden
Letta n.149 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Metafore e immagini molto forti, che lasciano "sentire" bene quell'attimo...
molto bella

Grazia Giuliani 09/10/2018 - 19:44

--------------------------------------

Poesia molto bella con un finale molto triste.

santa scardino 08/10/2018 - 21:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?