Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La suora di Vigevano...
Nuotando verso il tr...
Il mio fazzoletto...
Sogno da bambina...
Senza rapire...
A spasso...
ACCANTO a TE...
Viviamoci e godiamoc...
Se io......
Materia...
HAIKU i...
NON ASCOLTARE ...
NONNA VITA...
Dog fence...
E' TEMPO...
L'occhio indiscreto...
Non fermarti finchè ...
Le braccia dell'amor...
Raccontami tutto...
Non sempre è il vent...
GIORNI DI CARTA...
GIOCAVAMO A NASCONDI...
accendimi, oh luna...
I tuoi sentimenti so...
Malinconicamente Stu...
Quando diventi forte...
Ho visto un angelo...
Brindisi alla felici...
Haiku H...
Sensazione...
Haiku f...
Perdono...
Calla...
ESTATE...
PAOLMATT traduce....
Reale...
ASSIOMA. Nessuno ti ...
LA VITA....TRAGICA...
Echi d\\\'amore...
La forza del Mare...
Già ... perché si pu...
L' immenso...
la differenza della ...
La vita è una scena ...
anima e core...
Il mare ispira semp...
Ogni spina in piuma...
Anime pure...
La mia solitudine me...
Occhi...sguardi......
Senza riscatto...
Sereno...
L'emozione ombrata o...
Se fossi Re ( storia...
Empaths...
IL PECCATO ORIGINALE...
Caccia al tesoro...
CASTELLO DI SABBIA...
Piccerè (punto e a c...
Ancora sorridono i f...
DI LA' DAL MARE...
Vallone di ROVITO...
AMANTI SOSPESI ...
Prosit...
Tremendo maleficio...
HAIKU h...
La sala di lettura d...
ASSENZE E CONFINI...
Diapason d'un pianis...
Il mare......
Campane...
l’Amerigo Vespucci....
Purificanti rugiade...
Spiraglio di speranz...
Parole in origami...
Parole. Le parole...
Quando è troppo tard...
Rosicchi mi sevizi e...
La formichina elisir...
Incoscienza di un am...
A un passo da domani...
Vedo te...
HAIKU N. 9...
Ho bisogno d un uomo...
Vedimi...
Haiku...
QUANDO ALLE DONNE...
Amati...
Il vecchio pescatore...
Come il ferro di una...
Il galeone sommerso...
Haiku n 2...
Venni al mondo...
Cosmo senza confini...
Fantasia...
Alice...
Notti d\'estate...
È estate...
Ogni volta, nuove on...
6 (Sei)...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Nove Ottobre 'Sessantatre

Muove il pendìo...
esplode l'onda.


Tra le montagne,
per la valle,
sommesso... un grido.
Poi silenzio.



E nel fango,
si fermò il tempo!



Share |


Poesia scritta il 09/10/2018 - 08:02
Da Loris Marcato
Letta n.319 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Versi stupende per raccontare una miserabile storia tutta italia. A parte il film, mi ero documentato in proposito per rimanere inorridito.
Ma le tue poche parole esprimono il segno di quella tristezza che rimane ancora forte nei nostri cuori.
Versi molto belli e suggestivi.

ALFONSO BORDONARO 10/10/2018 - 14:21

--------------------------------------

Davvero toccante

Mary L 10/10/2018 - 13:09

--------------------------------------

Mi stavo perdendo questa chicca di poesia dove in pochi versi hai saputo esprimere l'immane dramma del Vajont. La chiusa poi è splendida perchè diffronte a queste tragedie non resta che il fango dell'inettitudine dell'uomo dove i suoi interessi travalicano tutto anche il valore della vita e si ferma il pensare che senso ha vivere con queste ferite che solo il tempo riesce a ricucire per andare avanti con la speranza che il bene comune e l'amore prevalichi.Bravo Loris e grazie per avercelo ricordato.

Antonio Girardi 10/10/2018 - 12:35

--------------------------------------

Una tragedia che nessuno ha mai dimenticato. Bravo per avercelo ricordato.

santa scardino 09/10/2018 - 21:11

--------------------------------------

toccante versi
nel ricordare longarone
bravo Loris

Salvatore Rastelli 09/10/2018 - 14:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?