Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bellezze di ottobre...
Haiku 2...
Spettacolo natura...
- Quella Foglia......
Mente e cuore...
Enrico Bertini...
CONTRO LE REGOLE-Sec...
Un uccello, un uomo ...
Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Nove Ottobre 'Sessantatre

Muove il pendìo...
esplode l'onda.


Tra le montagne,
per la valle,
sommesso... un grido.
Poi silenzio.



E nel fango,
si fermò il tempo!



Share |


Poesia scritta il 09/10/2018 - 08:02
Da Loris Marcato
Letta n.157 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Versi stupende per raccontare una miserabile storia tutta italia. A parte il film, mi ero documentato in proposito per rimanere inorridito.
Ma le tue poche parole esprimono il segno di quella tristezza che rimane ancora forte nei nostri cuori.
Versi molto belli e suggestivi.

ALFONSO BORDONARO 10/10/2018 - 14:21

--------------------------------------

Davvero toccante

Mary L 10/10/2018 - 13:09

--------------------------------------

Mi stavo perdendo questa chicca di poesia dove in pochi versi hai saputo esprimere l'immane dramma del Vajont. La chiusa poi è splendida perchè diffronte a queste tragedie non resta che il fango dell'inettitudine dell'uomo dove i suoi interessi travalicano tutto anche il valore della vita e si ferma il pensare che senso ha vivere con queste ferite che solo il tempo riesce a ricucire per andare avanti con la speranza che il bene comune e l'amore prevalichi.Bravo Loris e grazie per avercelo ricordato.

Antonio Girardi 10/10/2018 - 12:35

--------------------------------------

Una tragedia che nessuno ha mai dimenticato. Bravo per avercelo ricordato.

santa scardino 09/10/2018 - 21:11

--------------------------------------

toccante versi
nel ricordare longarone
bravo Loris

Salvatore Rastelli 09/10/2018 - 14:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?