Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ACCANTO a TE...
Viviamoci e godiamoc...
Se io......
Materia...
HAIKU i...
NON ASCOLTARE ...
NONNA VITA...
Dog fence...
E' TEMPO...
L'occhio indiscreto...
Non fermarti finchè ...
Le braccia dell'amor...
Raccontami tutto...
Non sempre è il vent...
GIORNI DI CARTA...
GIOCAVAMO A NASCONDI...
accendimi, oh luna...
I tuoi sentimenti so...
Malinconicamente Stu...
Quando diventi forte...
Ho visto un angelo...
Brindisi alla felici...
Haiku H...
Sensazione...
Haiku f...
Perdono...
Calla...
ESTATE...
PAOLMATT traduce....
Reale...
ASSIOMA. Nessuno ti ...
LA VITA....TRAGICA...
Echi d\\\'amore...
La forza del Mare...
Già ... perché si pu...
L' immenso...
la differenza della ...
La vita è una scena ...
anima e core...
Il mare ispira semp...
Ogni spina in piuma...
Anime pure...
La mia solitudine me...
Occhi...sguardi......
Senza riscatto...
Sereno...
L'emozione ombrata o...
Se fossi Re ( storia...
Empaths...
IL PECCATO ORIGINALE...
Caccia al tesoro...
CASTELLO DI SABBIA...
Piccerè (punto e a c...
Ancora sorridono i f...
DI LA' DAL MARE...
Vallone di ROVITO...
AMANTI SOSPESI ...
Prosit...
Tremendo maleficio...
HAIKU h...
La sala di lettura d...
ASSENZE E CONFINI...
Diapason d'un pianis...
Il mare......
Campane...
l’Amerigo Vespucci....
Purificanti rugiade...
Spiraglio di speranz...
Parole in origami...
Parole. Le parole...
Quando è troppo tard...
Rosicchi mi sevizi e...
La formichina elisir...
Incoscienza di un am...
A un passo da domani...
Vedo te...
HAIKU N. 9...
Ho bisogno d un uomo...
Vedimi...
Haiku...
QUANDO ALLE DONNE...
Amati...
Il vecchio pescatore...
Come il ferro di una...
Il galeone sommerso...
Haiku n 2...
Venni al mondo...
Cosmo senza confini...
Fantasia...
Alice...
Notti d\'estate...
È estate...
Ogni volta, nuove on...
6 (Sei)...
Vita di fiaba...
Renata...
L\\\'armatura lucent...
Mi guardo allo specc...
Cosa dice il mare...
Poesia delle acque c...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Serata indegna.

Non ti guardavo in faccia
Il lampione era invadente
Tu avevi gli occhi troppo belli
Io tenevo le mani sulle ginocchia.
Non potevo voltarmi
Eri un sogno infranto dalla gente
La tua voce era nuova
La tristezza diversa sulle labbra
Ed io mentivo abbassando la testa
Mi odierà pensavo
Ma tu eri il fiore nel mio petto
Odiami pensavo
Ma tu gesticolavi con dolcezza.
Se ti rivedrò un giorno
Annegherò nel silenzio
Ammutolito dal mio cinismo
E dalla tua pelle liscia
Che mi inviterà a toccarti il viso
Se mi rivedrai un giorno
Mi guarderai con disprezzo
Crederai di aver sbagliato tutto
Ti volterai dall’altra parte
Ed io ne morirò.
Perché ti ho fatto male
Perché ti ho gettata in pasto al dolore
Perché ho detto che non t’amo più
Mentre il vuoto mi inghiottiva intero.
Non ti guardavo per nulla
Mentre soffrivi forte
E gridavi dentro
dignitosa Dea di grazia ambita.
Non mi perdonerai
D’esserti mancato.
Non mi perdonerò d’averti
Mangiato il cuore.


A M.
S. Assenzi.



Share |


Poesia scritta il 09/10/2018 - 22:59
Da Sebastiano Assenzi
Letta n.288 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Emotivamente coinvolta..non dico che ho pianto....ma ti dico solo che è meravigliosa.

santa scardino 10/10/2018 - 19:24

--------------------------------------

...tutta d'un fiato, travolgente e molto bella!

Grazia Giuliani 10/10/2018 - 13:47

--------------------------------------

Indubbiamente molto bella.

Antonio Girardi 10/10/2018 - 12:36

--------------------------------------

Meravigliosa

laisa azzurra 10/10/2018 - 10:30

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?