Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL PERDONO

Donna,
di profumata,
rosea carne vestita.


Tu guardi dentro il desiderar peccato
e crei fontane di sogni,
bagni così i prati di papaveri ,
spogliati a forza dal vento maestrale.


Rosso diviene il tuo giaciglio,
perché i petali silenziosi ,
ti verranno a sfiorare il capo,
il seno,
il ventre.


Il tuo peccare é miracolo,
poiché furono le lacrime a concepirlo.


Se scalza vai vagando di paese in paese,
non temere punizione o giudizio,
troverai dimora ,
nel giorno in cui,
il cuore del tuo nuovo padre,
sarà grande.


Non dimenticare per cui nascesti,
fu per donare leggerezza,
alle pesanti anime
di chi non sa crear favole.


Tu doni il sorriso a chi è solo,
sei il mare limpido che bagna verdi isole,
sei la culla della luna ,
sei il mistero
di un bacio rubato nella notte.


Il tuo peccare é miracolo.


E gli angeli lo sanno.



Share |


Poesia scritta il 11/10/2018 - 10:36
Da laura Rosiglioni
Letta n.163 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Stupenda e coinvolgente.

santa scardino 11/10/2018 - 22:20

--------------------------------------

Grazie mille!

laura Rosiglioni 11/10/2018 - 17:35

--------------------------------------

La trovo semplicemente, Divina....

laisa azzurra 11/10/2018 - 15:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?