Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Ma non ne abbiamo ab...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...
Un raggio di luna...
Mendico...
Ritratto...
La bellezza della vi...
Languidamente...
Poesia in Codice Del...
IO CREDO...
Rinunce...
Solo allora...
Il senso della giust...
Soltanto il tuo prof...
INTENSO SENTIMENTO...
Nel mio cassetto mag...
haiku ....non andò p...
La Vela...
Lo stolto pensa di a...
La slealtà non fa ri...
Se ami, lavori e ti ...
Ma giurerei...
Auschwitz 2020...
Il veglio solo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL PERDONO

Donna,
di profumata,
rosea carne vestita.


Tu guardi dentro il desiderar peccato
e crei fontane di sogni,
bagni così i prati di papaveri ,
spogliati a forza dal vento maestrale.


Rosso diviene il tuo giaciglio,
perché i petali silenziosi ,
ti verranno a sfiorare il capo,
il seno,
il ventre.


Il tuo peccare é miracolo,
poiché furono le lacrime a concepirlo.


Se scalza vai vagando di paese in paese,
non temere punizione o giudizio,
troverai dimora ,
nel giorno in cui,
il cuore del tuo nuovo padre,
sarà grande.


Non dimenticare per cui nascesti,
fu per donare leggerezza,
alle pesanti anime
di chi non sa crear favole.


Tu doni il sorriso a chi è solo,
sei il mare limpido che bagna verdi isole,
sei la culla della luna ,
sei il mistero
di un bacio rubato nella notte.


Il tuo peccare é miracolo.


E gli angeli lo sanno.



Share |


Poesia scritta il 11/10/2018 - 10:36
Da laura Rosiglioni
Letta n.102 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Stupenda e coinvolgente.

santa scardino 11/10/2018 - 22:20

--------------------------------------

Grazie mille!

laura Rosiglioni 11/10/2018 - 17:35

--------------------------------------

La trovo semplicemente, Divina....

laisa azzurra 11/10/2018 - 15:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?