Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Leggenda...
Dai bambini poveri d...
Primavera...
Haiku (Occhi intenti...
Le 10 regole per ess...
La Cardella...
PICCOLO PROMEMORIA, ...
CUORE APPESO...
NON SIAMO SOLI...
Il rumore...
Caffè amaro...
Travestiti...
Sulle labbra il mio ...
Il mio nome è Altair...
Rosina innamorata...
L'ora blù...
Router 66...
Sorrido alla primave...
Muoio e vivo nello s...
Ballo da sola...
L' alfabeto...
Io e la vita...
Il dolore...
Sera di primavera...
ciclo vitale...
Haiku... caudato...
Non un minuto in più...
Spartimmece \'e suon...
Oltre la vita...
...che non fossero r...
Era una stella...
Da un rifiorire di m...
PRIGIONIERO DELLE MI...
Basket (così è la vi...
Quella primavera...
Ricordi...
Il Carbonaio mio Pad...
Un amore a Venezia...
Un mondo d'amore...
La pace nell'anima...
Ci sono anime talmen...
Fratellanza...
fine...
Argento...
METEO STABILITA' CON...
Il giardino dei rico...
Tutto in una notte...
Piove sole sopra di ...
Tramonto....
Una punta d’inchiost...
Semenza...
Haiku 6...
Cuore...
Come un girasole...
Melodia...
Caffè amaro...
Voicu, il vampiro...
LA PRIMAVERA...
Ad Angela......
Al ristorante.......
Haiku 3...
Libera, vorrei......
Corolle...
Passione...
No english, no party...
Sogno...
TRE CROCI...
Aridi deserti...
Morte...
UN QUADERNO A RIGHE...
Ali di angeli...
il risveglio della c...
PER LUI E LEI TRA FA...
L’orgoglio spesso co...
Racconto in tre righ...
Il mio melo...
NON MI BASTI MAI...
IL DESTINO...
La primavera...
E' difficile unire l...
DialogicaMente...
Haiku nr. 6...
Finiamola di essere ...
NOTTI DI LUNA PIENA...
Quando mi doni le gi...
Avanti...
Respice post te. Hom...
La mano...
DA GRANDE...
Ricordi che tornano...
Mi hai amato...
E' di costoro la col...
Transumanesimo...
RAFFICHE...
Haiku 2...
Lungo la ferrovia...
..io nasco, è primav...
LUNA...
Per non dimenticare...
Santa Rita da Cascia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

TEMPO

Ho parlato con il tempo
dei sogni chiusi in un cassetto che mai nessuno aprirà,
delle ferite che lui guarirà
delle valigie fatte
senza partire mai....
Ho parlato con lui di te
e di quel treno che non ho mai preso
ho parlato di te
unica donna mai amata
dove sei finita,
ti rivedo sul fondo di un bicchiere
sensuale e goliardica mentre
balli nella
mia mente.
Il tempo prova a prendersi il
resto dei miei ricordi
chiusi sotto chiave nello
scantinato del mio cuore.
Dove cammini bambina cenere
nel sentiero del mio ago
entri dentro me,
dove vai la sera
quando mi scoppia la testa e lo stomaco,
vieni a lenire i miei dolori.
Il tempo mi regala ancora un secondo
le tue labbra mi riempiono i polmoni.
Amami dolce amica morte
il mio tempo è finito.....
Amami ancora una volta.....


Share |


Poesia scritta il 17/10/2018 - 14:39
Da okrimij 78
Letta n.242 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Molto bella.

Antonio Girardi 18/10/2018 - 16:33

--------------------------------------

Wow
Una chiusa inaspettata, ma bellissima

laisa azzurra 18/10/2018 - 08:49

--------------------------------------

Parole bellissime ma sconvolgenti...un saluto

santa scardino 17/10/2018 - 18:45

--------------------------------------

Questa è una poesia troppo sentita.Un saluto caro

MARIA ANGELA CAROSIA 17/10/2018 - 17:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?