Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

omaggio a san Paolo VI

Concesio, del mio respir esil natale
or ch'in simbiosi giaccio con l'Iddio ricamato di bontà
ad accoglier t'appresti celestiale
il figliuol tuo che rivestito sarà di santità.
nacqui quel dì in gaudente nom di Montini
verso ecclesia presto proteso i' fui
che dal primo papal mio vagito disiai sanza confini
e protesa umil e gioiosa all'alme altrui.
di uomini concordia ma anco respir d'arte e fiorir di cultura
ciò suggeriami, fratel, la cristiana mia natura,
l'occuparmi d'idee gravido e incessante
e 'l Cristo sul cor mio adagiato con baglior costante.
e certo il bagnarmi fu dell'onda del Signore
che della Caritas portommi a esser il fondatore
e anelito non men mi fu di peregrinar papale
alla Curia assegnar respir più internazionale.
o Aldo che di trar non riuscì ahimè a salvamento
or qui nel Paradiso stiamo in comun sentimento
di fratellanza alfier, uniti in speme che l'attual terra
di ripudiar abbia la forza ogne insana guerra.
or Paolo lasciati in eterno 'l tepor della sua mano
sii da ver cristian demiurgo d'un avvenir più sano.


Share |


Poesia scritta il 13/11/2018 - 11:52
Da cristiano comelli
Letta n.117 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Ho riconosciuto l'autore di questa sublime dedica ancor prima di leggerne la firma. Un saluto affettuoso.

santa scardino 14/11/2018 - 22:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?