Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
È dura l\'avventura...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
HAIKU H...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SCALZI PER IL MONDO

Bimbi coi piedini scalzi
iniziamo a camminare
per il mondo.
L’incedere semplice
su tappeti di nuvole rosa
ci porta per vie odorose...
Adulti per noi il cammino
si fa più arduo i passi
sono più misurati
equilibrati, capaci
a bilanciare le gambe.
Si corre si ha fretta
I piedi non più nudi
sono lì per ricordarci
che l’uomo non deve strisciare
ma deve elevarsi verso il cielo
questo è il suo destino.
Lo farà insieme all’anima...
Coi piedi senza calzari
liberi avremo lo stimolo
a continuare il cammino
con l’emozione...
di una libertà conquistata.
Fino alla fine dei giorni.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 01/12/2018 - 14:54
Da mirella narducci
Letta n.234 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Bellissima la dolcezza con cui esprimi il percorso della vita dall'inizio fino alla speranza di raggiungere la serenità del cielo. Molto bella.

santa scardino 03/12/2018 - 20:16

--------------------------------------

Perdonami, ho scritto della mia e poco della tua che è bellissima, ma volevo in qualche modo dirti che tra noi tutti esistono dei fili invisibili di sensibilità

laisa azzurra 03/12/2018 - 13:52

--------------------------------------

Si
Ho scritto qualcosa sull'amore e i piedi scalzi. La tua è senza dubbio, spirituale e filosofica. La mia era prettamente sentimentale...
Il piede scalzo come annullamento delle barriere innanzi al proprio cuore.
Bellissima ciao cara Amica

laisa azzurra 03/12/2018 - 13:23

--------------------------------------

Una poesia sui passaggi della vita che deve condurci alla fine ad essere leggeri e a ritrovare la libertà della nostra anima! Una chiusa bella e positiva per tutti noi! Un saluto!

Ilaria Romiti 02/12/2018 - 18:42

--------------------------------------

Splendida chiusa, indossiamo di nuovo i piedi nudi della libertà, che ci fu donata con la nascita.

GIOVANNI PIGNALOSA 02/12/2018 - 12:48

--------------------------------------

Profonda ed emozionante. Così è la vita, che parte adagio e finisce adagio, dopo la conquista della libertà, che ha richiesto vlotte e sacrifici

Teresa Peluso 01/12/2018 - 17:02

--------------------------------------

Un'inizio pacato e incerto che lascia al lettore pensieri contrastanti, mentre il clou finale non lascia spazio a fantasie e fa ben riflettere il lettore. Lavoro davvero ben fatto

Vincenzo Lagra 01/12/2018 - 16:14

--------------------------------------

è l'incedere della vita che inizia il cammino "su tappeti di nuvole rosa" che diventa man mano sempre più arduo e più consapevole. Intensa di significato, brava!

mare blu 01/12/2018 - 16:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?