Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sera di primavera...
ciclo vitale...
Haiku... caudato...
Non un minuto in più...
Oltre la vita...
...che non fossero r...
Era una stella...
Da un rifiorire di m...
PRIGIONIERO DELLE MI...
Basket (così è la vi...
Quella primavera...
Ricordi...
Il Carbonaio mio Pad...
Un amore a Venezia...
Un mondo d'amore...
La pace nell'anima...
Ci sono anime talmen...
Fratellanza...
fine...
Argento...
METEO STABILITA' CON...
Il giardino dei rico...
Tutto in una notte...
Piove sole sopra di ...
Tramonto....
Una punta d’inchiost...
Semenza...
Haiku 6...
Cuore...
Come un girasole...
Melodia...
Caffè amaro...
Voicu, il vampiro...
LA PRIMAVERA...
Ad Angela......
Al ristorante.......
Haiku 3...
Libera, vorrei......
Corolle...
Passione...
No english, no party...
Sogno...
TRE CROCI...
Aridi deserti...
Morte...
UN QUADERNO A RIGHE...
Ali di angeli...
il risveglio della c...
PER LUI E LEI TRA FA...
L’orgoglio spesso co...
Racconto in tre righ...
Il mio melo...
NON MI BASTI MAI...
IL DESTINO...
La primavera...
E' difficile unire l...
DialogicaMente...
Haiku nr. 6...
Finiamola di essere ...
NOTTI DI LUNA PIENA...
Quando mi doni le gi...
Avanti...
Respice post te. Hom...
La mano...
DA GRANDE...
Ricordi che tornano...
Mi hai amato...
E' di costoro la col...
Legend - Parte 1...
Transumanesimo...
RAFFICHE...
Haiku 2...
Lungo la ferrovia...
..io nasco, è primav...
LUNA...
Per non dimenticare...
Santa Rita da Cascia...
Italiani...
la luna stanotte...
Manchi...
Perfida nostalgia...
Il maestro non veden...
RE (A MORRIS)...
Fissando il mare...
Viatico...
ED IL CUORE IMPARO' ...
VORREI FARE CON TE L...
Il risveglio...
In un battito......
Le cicale di Ulisse...
Le Grida del Prima e...
Sviste temporali...
I CAPPONI DI NONNA G...
Voglio fare con te l...
TRISTEMENTE...
La ragione del cuore...
Haiku 1...
Un Mondo che muore...
Volontà....
Oggi è uno di quei g...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ho disegnato un fiore

Avverto una smisurata voragine
che mi trascina con forza
e che rafforza
la mia insistente voglia
di non fermarmi.
Esigo d'entrare nella tua mente
per comprendere quest'armonia apparente
che mi trafigge quanto un fendente.
Impressionato dall'attenzione che riponi
nell'infinità dei dettagli
e dalla premura che dedichi alle delusioni.
Esamini i piccoli tagli
affinché possa risanare
un uomo sul punto di affogare.


Voglio intraprendere questa strada
prima che il tempo
porti via anche questo treno.
Un treno in fuga
che prosciuga
ogni mia singola ruga.


Vorrei poter essere in sintonia
con la mia fantasia;
viaggiare e prender posto,
sognare un luogo nascosto
ed essere lì.
Non solo il tempo mi volge le spalle;
son le parole che volano via
come farfalle.


Simile ad un foglio bianco,
potrei riempirti di colore
senza mai esser stanco;
senza infliggere dolore
riuscirei a delineare il tuo essere interiore.


Ho disegnato un fiore.


Sbalestrare la monotonia
al fine di destare la mia pigrizia
ed intorpidire quel senso di giustizia
che riesco a buttar via
tramite empatia.


Promotrice della connessione empatica,
ignorata e definita lunatica.


Eclissi la rabbia
con una facilità spropositata
come se fossi appositamente creata
per far evadere chiunque da questa gabbia.
È ammirevole
ma al tempo stesso ti senti debole.


Ed è la debolezza
la chiave
di ogni tua purezza.



Share |


Poesia scritta il 08/01/2019 - 02:44
Da Domenico Urgo
Letta n.171 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Molto bella e ricercata che da adito a delle riflessioni.

Antonio Girardi 08/01/2019 - 09:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?