Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Alice...
Notti d\'estate...
È estate...
Ogni volta, nuove on...
6 (Sei)...
Mare che......
Vita di fiaba...
Renata...
L\\\'armatura lucent...
Mi guardo allo specc...
Cosa dice il mare...
Poesia delle acque c...
Costruire castelli i...
Poesia: Una sardina...
Incontrarti......
ULTIMO CANTO DEL CIG...
UN CUORE STESO AL SO...
Choc...
Per dirvi grazie...
È difficile...
Se sarai con me...
18 Giugno 1947...
LIBERO ARBITRIO.....
i biondi grappoli...
Giugno....
vernice...
Haiku g...
Primo amore...
IL VIAGGIO...
beatlesmania the wor...
Quando la morte verr...
Il motore del mondo...
Giura...
Cogli...
Ovunque ci sei tu...
Sensazione dell'acqu...
Un grande uomo...
Eterea...
Torpiloquio d'ali bi...
Qualche volta...
e la barca......
VORREI TORNARE IN RI...
MENO MALE...
Solo fino alla pross...
COME UN GIRASOLE...
La donna del dipinto...
Silenzio...
Tessitura...
TRISTI PRESAGI...
Siamo sassi lanciati...
Pietre...
LETTERA APERTA A GR...
Temporale estivo...
Mi vesto di te......
Rame invecchiato...
Al mio mare...
Chi vive nella pace ...
INQUIETUDINE...
Essere superficiali ...
La solidarietà femmi...
Cosa ci rende forti?...
SCRUTATORE...
Ascolta la voce dell...
Il sogno e la voce...
Essere gentili col p...
Rovescio...
Istantanee...
Abbracciami...
ARCHI DI PASQUA DI S...
A mia figlia...
L'apparenza inganna...
Goccia di mare...
Zombie...
Per cercare di capir...
HOMO LUDENS...
Nel DNA della pioggi...
La giostra...
Emozioni...
Le donne non sono ba...
Il dono del tempo....
Ancora tra te e me...
EUROPA...
Buttati......
Che voglia......
COME CI CAMBIA L'ATT...
Per caso, il tuo sor...
MIO CARO AMICO CHECC...
Il tuo veloce volo...
AMORE IMPOSSIBILE...
Sogni di gloria...
Come si cambia...
Follia dantesca...
Scrivo poesie per sa...
Placida...
Girandola d'acqua...
Luci sul mare...
un abbraccio che sa ...
Al Volo.......
Dal mare...
È tutto lì. Con chi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ho disegnato un fiore

Avverto una smisurata voragine
che mi trascina con forza
e che rafforza
la mia insistente voglia
di non fermarmi.
Esigo entrare nella tua mente
per comprendere quest'armonia apparente
che mi trafigge quanto un fendente.
Impressionato dall'attenzione che riponi
nell'infinità dei dettagli
e dalla premura che dedichi alle delusioni.
Esamini i piccoli tagli
affinché possa risanare
un uomo sul punto di affogare.


Voglio intraprendere questa strada
prima che il tempo
porti via anche questo treno.
Un treno in fuga
che prosciuga
ogni mia singola ruga.


Vorrei poter essere in sintonia
con la mia fantasia;
viaggiare e prender posto,
sognare un luogo nascosto
ed essere lì.


Non solo il tempo mi volge le spalle;
son le parole che volano via
come farfalle.


Simile ad un foglio bianco,
potrei riempirti di colore
senza mai esser stanco;
senza infliggere dolore
riuscirei a delineare il tuo essere interiore.


Ho disegnato un fiore.


Sbalestrare la monotonia
al fine di destare la mia pigrizia
ed intorpidire quel senso di giustizia
che riesco a buttar via
tramite empatia.


Promotrice della connessione empatica,
ignorata e definita lunatica.


Eclissi la rabbia
con una facilità spropositata
come se fossi appositamente creata
per far evadere chiunque da questa gabbia.


Ed è la debolezza
la chiave
di ogni tua purezza.



Share |


Poesia scritta il 08/01/2019 - 02:44
Da Domenico Urgo
Letta n.227 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Molto bella e ricercata che da adito a delle riflessioni.

Antonio Girardi 08/01/2019 - 09:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?