Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Inutile tempo

Pareti piegate
opprimono stanze
di soffitti deformi.


Il giorno sconfitto
è riverso sui marciapiedi
calpestato dai palazzi.


Un refolo di luce
si accascia
sulle finestre spalancate.


Sui muri le ombre
cercano avide il sangue
del sole morente.


Divorato dalle tenebre
l'orologio urla le ore
al silenzio.


Minuti interminabili
fatti di niente,
di lamenti di attimi.


Scavo nel buio
della mia disperazione
per trovare il tuo viso.


Per dare un senso
a questo inarrestabile tempo
al suo inutile flusso.



Share |


Poesia scritta il 10/01/2019 - 23:54
Da Dario Menicucci
Letta n.177 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Hai ragione, spesso è difficile dare un senso al tempo che scorre. La poesia è molto bella

elena papini 11/01/2019 - 18:38

--------------------------------------

E' sempre emozionante leggerti

Achille Procuranti 11/01/2019 - 18:30

--------------------------------------

È sempre emozionante leggerti. Grazie

Achille Procuranti 11/01/2019 - 13:08

--------------------------------------

Triste ma toccante

Francesco Cau 11/01/2019 - 10:37

--------------------------------------

Sofferta e condivisa.

Teresa Peluso 11/01/2019 - 09:52

--------------------------------------

Molto triste ma profonda.
Trovare la forza di cambuare e lasciare che il viso che cerchi nel buio dia davvero un senso e riempia il vuoto del tuo tempo inutile ogni attimo della vita.

claudia bricchi 11/01/2019 - 08:31

--------------------------------------

Sofferta e molto bella. Bravo

Alessandro Vieri 11/01/2019 - 08:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?