Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



La felicità, luci e ombre

Sei stata la prima
compagna di giochi,
archi e freccette,
pistole e fucili di latta,
un pezzetto di mare,
il mondo sospeso
tra sogno e realtà.
C’eri anche tu
quando mia mamma
cantava dolci nenie
e ninne nanne d’amore.
Eri presente
al mio primo “si”.
Mani sudate,
gambe tremanti,
la voglia di gridare
“mi ha detto si”.
Non c’eri
quando lei andò via.
Notti sempre più buie,
un buco nero,
il cuore imbalsamato.
Festeggiammo insieme
Il nuovo “si”,
confetti e fiori d’arancio,
pioggia di riso,
intorno amici e parenti.
Non sei mai andata via.
Solo un’assenza importante:
una culla vuota, un bimbo
in fiore che è ancora lassù,
non ha trovato la strada.
Ti chiamavi felicità.
Ora ti chiami tranquillità.


Share |


Poesia scritta il 11/01/2019 - 09:24
Da GIOVANNI PIGNALOSA
Letta n.88 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ringrazio Gianfranco,Laisa,Santa,Grazia,Antonio e Massimo per i graditissimi commenti che sono la cornice più bella per il mio scritto.

GIOVANNI PIGNALOSA 16/01/2019 - 09:04

--------------------------------------

Fantastica.

Gianfranco Cassia 12/01/2019 - 15:04

--------------------------------------

È stupenda

laisa azzurra 11/01/2019 - 23:38

--------------------------------------

Bellissima costruzione, parole dolci ...un po' triste verso il finale.....

santa scardino 11/01/2019 - 21:36

--------------------------------------

Giovanni è molto bella, sì mi ha dato un brivido...

Grazia Giuliani 11/01/2019 - 18:47

--------------------------------------

Veramente bella questa poesia.

Antonio Girardi 11/01/2019 - 14:47

--------------------------------------

Stupenda!!! Da brividi!!!

Massimo Tovagli 11/01/2019 - 14:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?