Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL PESCO SI OSTINA A FIORIRE

Non ha più invidia la poesia
del severo verso d’Ovidio 
o dell’amore consumato appena
raccontato alle acque serene
come occhi di bimbi d’Occidente,
sgorganti da limpida fonte rupestre.
Non ha più invidia la poesia
del dolce intelletto suadente
delle caste donzelle fiorentine
o delle affannose cure, di fama
eternatrici e di sventure.
S'allarma or ora il passante
nel sottrarsi al tombino
scoperchiato sulla strada.
Or s'odono canti augurali di tate
per laborioso bisturi illibate,
e pigri lamenti di bimbi
rigonfi gli addomi su sciatti
marini rottami caini.
Sé consegna la poesia
a concitate sinapsi
di abusata nostalgia.
Ed il pesco, testardo,
si ostina a fiorire.


Share |


Poesia scritta il 31/01/2019 - 14:58
Da Ernesto D'Onise
Letta n.148 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie amici e colleghi per le vostre parole.

Ernesto D'Onise 10/02/2019 - 11:30

--------------------------------------

La poesia dovrebbe essere ovunque attorno e dentro di noi... nelle acque serene che sgorgano da una fonte rupestre, negli occhi dei bambini, nelle "donzelle fiorentine", nel pesco che si ostina a crescere con i suoi magnifici fiori rosa... purtroppo oggi non si vive più con la poesia nel cuore...
Molto apprezzata!

Carla Vercelli 02/02/2019 - 17:56

--------------------------------------

Lui, testardo, non rinuncia alla bellezza...

Grazia Giuliani 31/01/2019 - 20:45

--------------------------------------

Fammi sapere dove acquisti le penne.
Stupendamente intrecciata, molto scorrevole. Bye bye.

Gabriele Vacca 31/01/2019 - 20:00

--------------------------------------

complimenti, molto ben costruita
eh si, malgrado tutto il pesco fiorisce

laisa azzurra 31/01/2019 - 19:23

--------------------------------------

Veramente splendida

Sildom Minunni 31/01/2019 - 19:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?