Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Parlar d'amore...
QUELLA FACCIA OSCURA...
Forse è solo fortuna...
Un giorno prenderemo...
La casa rosa...
Lontano da questa st...
Maremma...
Notte taciturna...
Che strana la vita: ...
L\'ultima...
Inopportuna...
Con te...
Peso specifico...
ad Anjia P. Ettorova...
Felicità...
...difficile...
Una Guancia...
Haiku...
Io l'anima, io il co...
I migliori possono e...
Crociata culturale (...
Ti ricordi luna?...
Il campanaccio...
Haiku T...
Caterina...
DEAMICISIANA PRIMA :...
I magnifici sette...
Notte bianca a San F...
Fragili...
HAIKU n...
Se il mio vivere......
È necessario riparar...
Inquieto pensiero...
il bisogno di te...
Piombo...
DELIRIO.......
Il Tempo Sottrae...
Vita ordinaria...
MALINCONIA...
Eppure la palla di v...
Una bimba mora deve ...
Da una gentilezza, p...
C'è sempre un vento...
La verità, quando vu...
Episodio...
Alcune volte nella n...
unto di femminicidi...
Il mio senso vive so...
Proposte particolari...
Donna Fugata...
IL GRUPPO BASE...
L'amore per la Natur...
Il sole cieco...
e poi, e poi ancora...
Il pane...
VIVERE NEL VUOTO...
L’aprimitilli...
Passione di fuoco....
CONVINZIONI...
La stella cadente...
Dove il tempo...
PELLEGRINAGGIO A MON...
L'astronauta e la Lu...
POTEVO IO ESSERE RE...
IL PRIMO AMORE...
Natura...
Sono vecchio...
mondo pazzoide...
VITA SCAPIGLIATA...
Nel bagliore di una ...
CLANDESTINO...
Un figlio ti cambia ...
Enzo Jannacci...
Un'estate al sud...
Vanno gli innamorati...
Notti di luna...
Parentesi...
Il pensiero...
Gocce in cielo...
Quel sussurro...
ATTIMI MINUSCOLI UNI...
Casa rude...
Simulacro ingannator...
IL SOGNO DI GREAT SW...
Il mio analista è in...
Io vivrò per te...
TU...
Viandante...
Immenso mare...
I miracoli esistono,...
C\'era una volta......
Talora la sincerità ...
Una tunica bianca...
Uomo bianco e uomo n...
a commuovermi ci pen...
Quaderno delle poesi...
Ironia dell'alcool...
Non è tardi...
INVENTIAMOCI LA ...
L'estremo punto le o...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Eterno

Eterne
Levigate
Permeate
Eteree
Livide
Pragmatiche
Presto...
Invoca
La luna. ..
Il tempo
Ingoia
Noccioli di pesca
Ed è tutto rosa,
Potremmo bagnarci
Mente e sole
Occhio e voltarsi,
Giacche blu,
Sotto tetti
Respiri affanni
Giochi
Col vento
Quasi fossimo
In tanti,
Perenni
Danze
Mischiano
Le nuvole
Il cielo,
Sei minore
Sei stella
Sei falce
Sei notte
Sei bruna
Sei giaciglio
Ingenuo presente
Sparpagliato passato,
Improponibile ventaglio
Di luci attimi senza fine,
Ne agonia,
Ibride ancore
Sostano
Navi senza nocchiero,
Più che dirmi ti amo
Potevi dirmi
Io no io meno,io quando?
E saresti intrapresa
Esperienza di gialli gigli,
E verdi impiante
infiori
infischiati di vento,
E che prendi
Se vai lentamente,
Solo decime e tante
Imbibite menti,
E mai corpi rabboniti,
ci siamo
Ci diamo
Ci attraversano
Attimi
Di vita
Ebra
E generosa asprezza,
Sali e scendi dal treno
Ogni cosa torna sempre,
Ma tu resta oltre,
Non venderti mai
Al presente
Sotto veste del passato..
Grigi egemonici
Pensieri
Mi avvolgono gli occhi,
Dormirò con te
Da anni ormai
Cuore nel cuore,
Abbiamo sognato,
Sali le scale
Per non fermarti,
Alzi lo sguardo un istante
Potevi dirmi addio
Ed invece
Silenzi,
Bianchi gabbiani
Planari
Tendono
Ali e mani,
Come fossimo insieme,
Ed invece
Siamo
Biglie inconsulte
E stinte,
Estinti
Gigli e giaggioli,
Anemoni violette...
Grugni il viso
Come se avessi sempre
Ragione,
E non hai più
Niente ormai,
Brevi
Esprit
Split
Spleen
Spaiati
Divisi
E spersi,
Siamo
Grani
Di terra
Fiorita
E ruvida,
Non piangermi
Se mai hai pianto,
Bevi solo del tuo calice
E rendimi
Le aurore boreali
Le scelte inutili
Le sovrastanti realtà,
Oltre noi
Tra noi
Per noi
L'infinito buco!
Esprimo
Fango
E batuffoli di brezza
E nidi di rondine,
Perdonami
Se ho perso qualcosa,
Non avevo
Altro proprio
Da perdere,
Che te
E me...


Share |


Poesia scritta il 12/04/2019 - 21:54
Da Vito Collorafici
Letta n.136 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Una corsa dall'inizio alla fine...
una sequenza che emoziona!

Grazia Giuliani 14/04/2019 - 19:41

--------------------------------------

Grazie,è vero,una parte di me è stata donata,la parte del cuore,del suo ritmo incalzante come queste parole, apparentemente di poco senso,come fosse un gioco,ma dentro,più dentro,chi legge,raccoglie ciò che ritrova di se...
Sono tratti affogati,a volte cadenzati,liberi e percussivi come gocce di pioggia,che poi sono piccoli fiumi... grazie per aver accolto questa forma poetica meno classica,più astratta!

Vito Collorafici 14/04/2019 - 02:56

--------------------------------------

Trovo che sia splendida.
Complimenti e grazie,
qui pare proprio che tu ci abbia donato una parte di te.
mf

Michele Facchini 14/04/2019 - 01:31

--------------------------------------

Mi piace moltissimo tutta questa originalità e tutta la roba che ci hai messo dentro. Complimenti!!!

Maria Isabel Mendez 14/04/2019 - 01:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?