Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Polvere...
Ma quale amore ?...
Tutto l'oro del mond...
La mia pietra prezio...
Scolpire il legno...
La mia bizzarra stan...
BREVI STORIE IN TRE ...
Ritorno...
L'anello di smeraldo...
Dalla finestra...
Poi tutto...finisce...
Niente da dire...
Haiku C...
A MIO FRATELLO...
Haiku a...
La péntima (Acqua di...
LETTERA DI RINGRAZIA...
Natura...
Ci sono visioni che ...
Oblivio...
magia notte...
Gran Peso, senza dar...
L'amore rincorso...
IL SORTILEGIO DEI QU...
Sogni nella pioggia...
La consapevolezza...
Con le preghiere...
Se franassi sulle mi...
ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Le parole sono trappole

Le parole sono trappole
per difettosi e affamati,
sono poesia
per poeti disperati.
Nessuno può dire
chi eri o chi sei
nemmeno con le trappole
delle parole,
il fuoco nel sangue
non vuole pietà
come una tela
non vuole
una pennellata sbadata
gettata là
come un sasso in un fosso.
Le parole sono trappole
come un piatto vuoto
dato ad un affamato,
come quando qualcuno
aspetta, aspetta
tutto il giorno
ma nessuno arriverà.
A un amore mancato
manca il centro
come a un distratto arciere.
Le parole
sono menzogne e trappole,
è l’azione
capace di annullarle
o di farle volare.
Le parole e le azioni
raramente
siedono allo stesso tavolo
ma quando lo fanno,
quando sono insieme
cambiano il mondo
e l’universo si meraviglia.


Share |


Poesia scritta il 13/05/2019 - 13:21
Da speranza iovine
Letta n.83 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Dici niente il suono del flauto è bellissimo io sto imparando il violino..... Aspetta un altro paio di anni e andiamo a Sanremo.

speranza iovine 14/05/2019 - 15:08

--------------------------------------

Ah, ah, magari! Purtroppo l'unico strumento che so suonare è il flauto traverso. Però qualcuno più bravo di me potrebbe raccogliere il tuo appello. La vedo bene come canzone sussurrata o parlata, leggendola la immaginavo cantata da Noemi. Chissà che non la legga pure lei! Ciao!

Seby Flavio Gulisano 14/05/2019 - 14:31

--------------------------------------

Grazie Seby peccato io non sia musicista se tu lo sei facciamone una canzone.

speranza iovine 14/05/2019 - 14:13

--------------------------------------

Grazie Ernesto le parole purtroppo tengono banco dico purtroppo non riferito a chi le dice ma a chi le ascolta, chi le dice ha un suo scopo chi le ascolta, e siamo in tanti, spesso pecca di credulità solo per una effimera soddisfazione temporanea. Sono belle le parole!

speranza iovine 14/05/2019 - 14:11

--------------------------------------

Ma che bella questa poesia! La vedrei perfetta anche come testo di una canzone. Ha una musicalità intrinseca che non so spiegare. Complimenti!

Seby Flavio Gulisano 14/05/2019 - 13:56

--------------------------------------

Si, questa tua poesia tratta di un argomento scientificamente studiato: il rapporto tra parola come capacità di emettere suoni e contenuto o azione di pensiero. Infatti esistono parole vuote ma anche azioni sballate. Soluzione? Certo che c'è e tu lo dici bene: basta che la parola ed il pensiero si sposino e stiano insieme come amanti in ogni istante. Anche quando si racconta una barzelletta, anzi di piú. Complimenti vivissimi. Un abbraccio virtuale, qui non posso fare altro.

Ernesto D'Onise 14/05/2019 - 13:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?