Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

GIORNI DI CARTA...
GIOCAVAMO A NASCONDI...
accendimi, oh luna...
I tuoi sentimenti so...
Malinconicamente Stu...
Quando diventi forte...
Ho visto un angelo...
Brindisi alla felici...
Haiku H...
Sensazione...
Haiku f...
Perdono...
Calla...
ESTATE...
PAOLMATT traduce....
Reale...
ASSIOMA. Nessuno ti ...
LA VITA....TRAGICA...
Echi d\\\'amore...
La forza del Mare...
Già ... perché si pu...
L' immenso...
la differenza della ...
La vita è una scena ...
anima e core...
Il mare ispira semp...
Ogni spina in piuma...
Anime pure...
La mia solitudine me...
Occhi...sguardi......
Senza riscatto...
Sereno...
L'emozione ombrata o...
Se fossi Re ( storia...
Empaths...
IL PECCATO ORIGINALE...
Caccia al tesoro...
CASTELLO DI SABBIA...
Piccerè (punto e a c...
Ancora sorridono i f...
DI LA' DAL MARE...
Vallone di ROVITO...
AMANTI SOSPESI ...
Prosit...
Tremendo maleficio...
HAIKU h...
La sala di lettura d...
ASSENZE E CONFINI...
Diapason d'un pianis...
Il mare......
Campane...
l’Amerigo Vespucci....
Purificanti rugiade...
Spiraglio di speranz...
Parole in origami...
Parole. Le parole...
Quando è troppo tard...
Rosicchi mi sevizi e...
La formichina elisir...
Incoscienza di un am...
A un passo da domani...
Vedo te...
HAIKU N. 9...
Ho bisogno d un uomo...
Vedimi...
Haiku...
QUANDO ALLE DONNE...
Amati...
Il vecchio pescatore...
Come il ferro di una...
Il galeone sommerso...
Haiku n 2...
Venni al mondo...
Cosmo senza confini...
Fantasia...
Alice...
Notti d\'estate...
È estate...
Ogni volta, nuove on...
6 (Sei)...
Vita di fiaba...
Renata...
L\\\'armatura lucent...
Mi guardo allo specc...
Cosa dice il mare...
Poesia delle acque c...
Costruire castelli i...
Poesia: Una sardina...
Incontrarti......
ULTIMO CANTO DEL CIG...
UN CUORE STESO AL SO...
Choc...
Per dirvi grazie...
È difficile...
Se sarai con me...
18 Giugno 1947...
LIBERO ARBITRIO.....
i biondi grappoli...
Giugno....
vernice...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



ERI UN ANGELO

Sai, stanotte ti ho
sognato: eri un angelo.
Piangevi, forse chiedevi
aiuto, no era troppo tardi,
imploravi solo giustizia.
Alcuni mesi fa venivi
al mondo, per allietare
i cuori di mamma e papà.
In cambio cercavi un
po’ d’amore, nient’altro.
Invece il male era dentro
casa, aveva gli occhi
dei tuoi familiari.
Ti hanno colpito con
la bocca e con le mani,
forte, sempre più forte,
sino a strapparti il cuore.
Nessuno ti ha mai difeso.
Ora sei tornato in cielo,
dove il tuo sorriso brillerà
in eterno.
E finalmente potrai cantare
e danzare, senza la paura
di botte vigliacche.
Eri un angelo e ti hanno
strappato le ali affinché,
come loro, non potessi
imparare a volare.



Paola Salzano



Share |


Poesia scritta il 05/06/2019 - 09:48
Da PAOLA SALZANO
Letta n.115 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Straziante verità... bellissima.
Ma quanti angeli chiede il Paradiso?

Marina Assanti 10/06/2019 - 17:41

--------------------------------------

bellissima...complimenti !!!!

Davide Zocca 10/06/2019 - 08:25

--------------------------------------

Stupenda, brava, un atto di giustizia ad un angelo. Ciao

giovanni benvenuto vavassori 07/06/2019 - 18:07

--------------------------------------

Quel sogno l'ho fatto davvero, lui piangeva, quasi in un lamento e mi ha ispirato questi versi.
Non ho altre parole, se non di ringraziamento per averli condivisi...

PAOLA SALZANO 06/06/2019 - 08:36

--------------------------------------

...grazie di averla scritta

Mirko (MastroPoeta) 06/06/2019 - 05:04

--------------------------------------

È un dolore che nn trova conforto nelle parole
Quel visino, le sue braccia paffute sono nel cuore di noi tutti.
Grazie per la tua dolcissima sensibilità, Paola

laisa azzurra 05/06/2019 - 22:43

--------------------------------------

Cara Paola ha tracciato un argomento che tocca il cuore di tutti....cambiasse questo mondo...speriamo!.

santa scardino 05/06/2019 - 22:19

--------------------------------------

Ti faccio i miei più vivi complimenti nel riuscire a scrivere su questo argomento purtroppo veritiero della crudeltà umana.La poesia è delicatissima. Ancora BRAVA!!!

Massimo Tovagli 05/06/2019 - 18:10

--------------------------------------

Sei stata brava a trattare un argomento così grave in modo delicato. Un caro saluto

Maria Isabel Mendez 05/06/2019 - 18:02

--------------------------------------

Commovente cara amica,
una cronaca, molte cronache strazianti, inconcepibili crudeltà...
sei stata bravissima ad affrontare l'argomento, davvero complimenti

Grazia Giuliani 05/06/2019 - 17:26

--------------------------------------

Commovente, cara. Un argomento sul quale non dovrebbero finire le discussioni, lasciando cadere nel dimenticatoio le innocenti vittime della violenza domestica.

Teresa Peluso 05/06/2019 - 15:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?