Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

GIORNI DI CARTA...
GIOCAVAMO A NASCONDI...
accendimi, oh luna...
I tuoi sentimenti so...
Malinconicamente Stu...
Quando diventi forte...
Ho visto un angelo...
Brindisi alla felici...
Haiku H...
Sensazione...
Haiku f...
Perdono...
Calla...
ESTATE...
PAOLMATT traduce....
Reale...
ASSIOMA. Nessuno ti ...
LA VITA....TRAGICA...
Echi d\\\'amore...
La forza del Mare...
Già ... perché si pu...
L' immenso...
la differenza della ...
La vita è una scena ...
anima e core...
Il mare ispira semp...
Ogni spina in piuma...
Anime pure...
La mia solitudine me...
Occhi...sguardi......
Senza riscatto...
Sereno...
L'emozione ombrata o...
Se fossi Re ( storia...
Empaths...
IL PECCATO ORIGINALE...
Caccia al tesoro...
CASTELLO DI SABBIA...
Piccerè (punto e a c...
Ancora sorridono i f...
DI LA' DAL MARE...
Vallone di ROVITO...
AMANTI SOSPESI ...
Prosit...
Tremendo maleficio...
HAIKU h...
La sala di lettura d...
ASSENZE E CONFINI...
Diapason d'un pianis...
Il mare......
Campane...
l’Amerigo Vespucci....
Purificanti rugiade...
Spiraglio di speranz...
Parole in origami...
Parole. Le parole...
Quando è troppo tard...
Rosicchi mi sevizi e...
La formichina elisir...
Incoscienza di un am...
A un passo da domani...
Vedo te...
HAIKU N. 9...
Ho bisogno d un uomo...
Vedimi...
Haiku...
QUANDO ALLE DONNE...
Amati...
Il vecchio pescatore...
Come il ferro di una...
Il galeone sommerso...
Haiku n 2...
Venni al mondo...
Cosmo senza confini...
Fantasia...
Alice...
Notti d\'estate...
È estate...
Ogni volta, nuove on...
6 (Sei)...
Vita di fiaba...
Renata...
L\\\'armatura lucent...
Mi guardo allo specc...
Cosa dice il mare...
Poesia delle acque c...
Costruire castelli i...
Poesia: Una sardina...
Incontrarti......
ULTIMO CANTO DEL CIG...
UN CUORE STESO AL SO...
Choc...
Per dirvi grazie...
È difficile...
Se sarai con me...
18 Giugno 1947...
LIBERO ARBITRIO.....
i biondi grappoli...
Giugno....
vernice...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Mare mio.

Mare mio.
Sei buon arbitro di giochi dei fanciulli
che ridono e piangono
quando decidi dei loro castelli.


Calmo per animi in tormento,
sei forte, pieno e denso
insieme al vento.


Ricordi con le tue onde
l’impasto del pane
che viene e va sotto mani forti.


Cimitero che non lesina lacrime.
Lieve silenzio per chi
al fondo
vi riposa.


Ti dai e ti ritrai
come una timida fanciulla.


Sei eterno,
cambi,
ma in fondo mai.


Amaro,
talvolta togli.
Ma quando dai, non paghiamo mai.
Il resto ce lo lasci.



Share |


Poesia scritta il 05/06/2019 - 23:16
Da Francesco Mereu
Letta n.120 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie infinite Laisa, e Francesco Cau. Sono commosso da tanto apprezzamento. Non esagerare eh? Anche Laisa non scherza con la Sua maestosa tempra di scrittrice e poeta. È È, caro Francesco, per le tue belle parole per me, ne sono senza. Grazie infinite ancora..

Francesco Mereu 08/06/2019 - 11:54

--------------------------------------

Molto bella

laisa azzurra 07/06/2019 - 13:35

--------------------------------------

La poesia , o ce l'hai o non ce l'hai, è quel qual cosa di diverso che ti senti dentro, lei ti prende giorno su giorno, cattura su di se , le tue attenzioni, creando quel collante che ti unisce a LEI per sempre, i tuoi versi sono sempre sinceri, schietti, ma, soprattutto creano attenzione e soddisfazione nel leggerli, al giorno d'oggi, c'è parecchia gente che scrive poesie, ma, a mio avviso, sono pochi , che sanno ben evidenziare queste emozioni, e di conseguenza, proporli e in ugual misura, tu appartieni, senza alcun dubbio, a quel gruppo di persone (poche) che sanno , veramente scrivere e poetizzare. CHAPEAU, PER LA TUA POESIA, COMPLIMENTI!

Francesco Cau 06/06/2019 - 09:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?