Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'UNICO RIFUGIO...
Speranza...
Piove...
Quattro giorni...
Finiscimi...
alba nuova...
Quando ti vestivi co...
So risuolare i giorn...
Musica celestiale...
Nonno sprint...
Vergogna...
Battaglia persa...
In sospensione...
È come se...
D'autunno le foglie...
I tuoi occhi...
Mare Nostrum...
Aristocrazia nera...
UNA SANA NOTTE ...
Decisioni difficili ...
Disegno a matita...
Maionese...
In un momento...
Pe’ te pute’ vasà...
La novella arca di N...
Pinco Pallino...
Voci...
Senza fretta...
Butterflies...
Nonni....
Delicatezze...
Ogni tua parola...
ODIO BARBARICO...
Non a mare...
Watteville...
ED ANSIE COLORAI D'...
METAFORE (3)...
Il Giorno Dopo...
I giorni di un bacio...
Ultima strada...
Un bacio...
I giovani e i social...
Abbandonati al gioco...
PROFUMI...
DOVE VIVONO GLI DEI...
Brezza...
A casa...
Normalità...
Patetico Novembre...
Non attendere oltre...
Ore d'oro e di piomb...
E' NOTTE ACCENDI...
Indimenticabile rico...
Senzatetto e non sol...
Addio del vecchio po...
Riverso in versi...
Haiku 16...
Dopo una notte di li...
Se...
E le stelle ad osser...
Puzzle...
Mai più....
Tanka 12...
Un pomeriggio...
HAIKU N...
GUARDAMI...
Tony Ligabue,arte e ...
Dove batte il cuore...
il ragno e la mosca...
UNA GOCCIA...
La notte è una testa...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
15 Novembre 2019...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Rame invecchiato

Nel sigillo del tempo
rallentano memorie,
non seguono più
correnti del pensiero.
A intermittenza s’accendono,
all’imbrunire s’arrendono
nell’opacità d’uno specchio riflesso
nella fossa d’un grigio cemento.
Stenti e solitudine presenti
a lacrimare iridi assenti.
Sono volti scavati,
solchi profondi e scuri ,
sanno di rame invecchiato,
han perduto l’originario splendore
di quando al desco tutti
s’abbuffavano
e col prosit brindavano.
Il passato è andato,
dimenticato dal presente.
Ora passato e presente
vorrebbero amore,
quell’ amore
che non andranno a caritare.


Share |


Poesia scritta il 16/06/2019 - 11:27
Da genoveffa genè frau
Letta n.177 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


raffinata ricerca interiore di emozioni da trasmettere al lettore. Testo elaborato con maestria

Adriano Martini 17/06/2019 - 17:36

--------------------------------------

Molto intensa ma sempre bellissime le tue poesie

Barbara Lai 17/06/2019 - 17:20

--------------------------------------

Abbiamo tutti bisogno d'amore...
Elegante, ricercata, come tutte le tue

laisa azzurra 16/06/2019 - 20:25

--------------------------------------

Descrivi molto bene e lucidamente uno stato d'animo triste, alla fine rassegnato...

Grazia Giuliani 16/06/2019 - 17:00

--------------------------------------

Intensa e bella nella sua tristezza

Maria Isabel Mendez 16/06/2019 - 15:08

--------------------------------------

Triste, ma molto bella.

Mimmi Due 16/06/2019 - 14:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?