Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'Ira di Zenobia...
Buonanotte...
Quella farfalla il q...
Venere...
ali di farfalla...
Su carta è tutta un'...
Stagioni...
Eppure ci sei!...
Seduto...
Grotte Is Zuddas...
semplicemente tu...
CIO' CHE RESTA DEL T...
SPENSIERATEZZA...
Fu come un soffio ca...
Normale Follia...
Sensazioni 7...
Sulle onde stropicci...
Scoprire l' Amore...
HAIKU N. 14...
Nei momenti di fragi...
Dell'attesa...
L'ammartaggio...
Haiku 14...
Poeti...
L'aprés midi d'un ph...
Il canto più soave...
Tanka 2...
Donna...
Vivere cosi...
Mio dolce ardire...
Alcuni buoni passagg...
Dò un cenno...
Ode alla Madre Terra...
L\'ulivo...
Scusa se cammino...
RITROVARE SE STESSI...
Ode al polacchino...
Ti conosco da appena...
Cos'è la vita ......
NON E' SEMPLICE...
Dolce settembre...
Chi sei?...
Fossili...
Follia...
- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



corsi e ricorsi nella storia manicomiale

Corsi e ricorsi
Nella storia manicomiale
A seconda dell’epoca in cui vivi,
ci sono usi e costumi,
e modus operandi diversi;
un tempo negli ospedali manicomiali,
si usavano tecniche e sistemi,
che poi si sono persi nel tempo;
ad esempio negli anni addietro,
negli anni sessanta si parlava tanto,
di lobotomia e si praticava l’elettro shock a gogò,
a tutto andare,prima e dopo i pasti;
e ci si credeva tanto e tutti erano convinti,
che i malati si sentissero meglio,
in realtà,
non è che guarivano,
semplicemente ,rimanevano rincoglioniti,
per la corrente ,che gli friggeva le cervella;
ma allora i baroni delal medicina ,la pensavano così,
e facevano questo e altro,
propinando le loro teorie delle balle;
era una moda imperante,
e allo stesso modo,anche adesso,
si fa largo scialo di medicine,
per guarire ogni problema;
l’igiene mentale ti riempie,
di porcherie e ti rimpinza di farmaci,
appena dai segni di ribellione;
anche questa,mi sa che è una moda,
del momento e di questo periodo storico.


Share |


Poesia scritta il 05/09/2019 - 03:20
Da stefano medel
Letta n.44 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ottime le considerazioni storiche. Bisognerebbe rivedere il concetto di normalità.
Comunque poesia apprezzata

Ernesto D'Onise 05/09/2019 - 11:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?