Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
Pagherò...
Haiku XIV...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...
Prima di andare...
TANKA 14...
Arriverà...
Un anno fa...
Della bellezza...
ECCEZIONE ONIRICA...
Tutti i miei demoni...
LAGO DI BRAIES...
Un'amena melodia...
L'umiltà... mettersi...
Perso nel fluire del...
Piccolo...
Io e la fantasia...
Impeachment...
l'estremo...
Al Padre...
IL DISEGNO DI ...
Sinestesia...
Venditore di rose...
Ricordami...
IL CORAGGIO (parte3)...
Un libro da scrivere...
Dietro la porta...
L'Arrivo...
Era amore...
Il sole abbagliava...
LA TENDA...
CARILLON...
Sogno l’onnipotenza ...
Eroi...
Tra le Dune...
Lettera scarlatta...
Il cinico, l'infame,...
Non scrivo per alzar...
ALL’OMBRA DEL PIOPPO...
In tempo di covid...
NUDA PASSIONE...
Rinasce...
CHICCA...
RIFLESSI...
Sospiro...
Fra profumi remoti e...
Boom!...
NON C'E' PIU' LA GUE...
In una notte di Lugl...
Bracconieri...
In ginocchio da te...
TRA LE RIGHE...
Specchio di lago...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La stagione nuova

Sul finire dell’autunno
e il sopir di malinconie
sui rossi tramonti
arriveranno i giorni
dell’inverno lungo


Già mi scaldo
e mi ravvivo
coi gesti delle mani
e del ferro
tra le braci del camino


La luna è pronta a sparire
dietro le nuvole che arriveranno
e accolgo il suo invito
a camminare
su questo sentiero di terra


Il buio rischiara
e si empie
di morbidi suoni
che or appena mi sfiorano
e placano i miei timori


Una cascata di tenue luce
arriva dagli alti declivi
Respiro un risveglio vero
e al ruscello si ristora
l’anima mia


Camminerò
e camminerò ancora
con il cuore luminoso
nei giorni
della stagione nuova



Share |


Poesia scritta il 09/11/2019 - 16:04
Da Francesco Gentile
Letta n.320 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


grazie per aver apprezzato la mia nuova poesia

Alberto Berrone 11/11/2019 - 22:56

--------------------------------------

Mi sono mancate le tue poesie
Fotogrammi di vita contadina, immagini di monti e boschi, il tuo contatto con il verde ed il sapore intenso della terra nuda.
Bellissima, Francesco

laisa azzurra 11/11/2019 - 14:13

--------------------------------------

Molto bella, direi evocativa del Leopardi per immagini e suggestioni.

Mimmi Due 10/11/2019 - 16:45

--------------------------------------

Con lo stile che ti è proprio hai scritto una bellissima poesia.

Antonio Girardi 10/11/2019 - 14:42

--------------------------------------

Bella poesia, che contiene tutto l'essenziale di un buon componimento poetico: le strofe pentastiche ( rare) che danno musicalità e armonia, il contenuto, molto evocativo,il tema romantico delle stagioni e l'atmosfera creata, che riempie il cuore. Complimenti.

Giacomo C. Collins 10/11/2019 - 13:53

--------------------------------------

Poesia dotata di un’atmosfera che scalda l’anima.
Un piacere leggerla.

P.S.
ho votato tutte le stelline, ma me le segna in parte.


Ida Falconeri 10/11/2019 - 06:48

--------------------------------------

Sui rossi tramonti arriveranno i giorni
dell'inverno..Stupenda opera la tua
Francesco. cmplimenti

Salvatore Rastelli 09/11/2019 - 20:50

--------------------------------------

La natura ti è vicina e tu lo sei a lei, tanto che quel cammino assimila i colori e i suoni più armoniosi di una nuova stagione da vivere

Grazia Giuliani 09/11/2019 - 19:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?