Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il giorno dei morti...
Glauca la sera di no...
Luna piena...
Maestra Mile...
Vincitore...
L'amore fraterno...
Ali di carta...
Le leggende dei Cent...
Ti vestirò......
L' ASSENZA...
Primo Novembre...
HAIKU I...
IL TEMPO...
Anch'io ho paura...
SOMMESSI...
Bagliori sospesi...
Per non dimenticare...
Alla mia città...
Luci sulla veglia...
Vecchio...
OMBRELLO...
Estensione (come son...
L'ultimo valzer...
Trudy...
Stanotte ti ho sogna...
I bagagli delle nost...
Le sensazioni infini...
Silenzio...
PANDEMIA ECONOMICA...
L’attimo in cui ho c...
LA VITA COME UN RAGG...
Inadeguato...
FUOCO E FIAMME...
Le nostre begonie...
Il mio faro nel mare...
FLETVS...
Sogni notturni...
Polvere...
La disputa...
POETA...
Gocce di solidarietà...
Piccoli segreti...
Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo c...
Nessuno cercherà mai...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

volevo descrivere fiori

Volevo descrivere fiori
come gli occhi d'aprile
sottovoce sciogliendo le zolle
scrivevano righe di festa.
Sono entrato al profumo del sole
nel giardino, ho dipinto una rosa
ma le spine mi hanno ferito
ed ho pianto.
Ora corro notturno contro il tempo,
ti sento bussare mentre ascolto
la tua voce d’allora che mi segue
e parla col silenzio dietro il vetro
dove il tuo sguardo intatto è conservato.
Mi sgridano i contorni manomessi,
non aprono finestre all’orizzonte
al tocco serotino della sveglia
presa da sole placido dell'alba
col vento che lambiva i tuoi capelli
ed il sorriso fermo mentre piangi
guardando l’altro lato della piazza...
così nuotando insieme in questo sale
brucia le notti l’ultimo cuscino,
mentre le mani strette alla ringhiera
sotto il peso del vento
tirano il rettilineo
che fila dritto verso la frontiera.


Share |


Poesia scritta il 17/10/2020 - 21:20
Da mare blu
Letta n.103 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Una chiara rassegna di significativi ricordi, con momenti di vita e d'amore.
Bella poesia

Afrodite T 21/10/2020 - 14:35

--------------------------------------

È una poesia incalzante e la scrittura è decisamente originale! Mi è piaciuta molto

barbara tascone 19/10/2020 - 01:17

--------------------------------------

....brucia la notte l'ultimo cuscino.Un verso che mi ha toccato l'anima, d'altronde tutta la poesia è molto empatica e di grande sensibilità. Un saluto, e un grazie per la tua presenza

santa scardino 18/10/2020 - 22:11

--------------------------------------

Tutta una vita, che scorre in pochi momenti e tanto rimpianto. Bella.

Teresa Peluso 18/10/2020 - 14:57

--------------------------------------

Molto bella, apprezzata.

Maria Luisa Bandiera 18/10/2020 - 14:44

--------------------------------------

Immagini particolari e ad effetto scorrono in questa poesia molto bella.

Anna Maria Foglia 18/10/2020 - 11:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?