Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non ti riconosco più...
Poi arrivasti tu...
Grandine...
Decisioni...
apnea...
n° 22 (R/P)...
CHIAMAMI POETA...
Creatura...
I due volatili...
PAROLE CROCIATE...
La natura ci offre i...
Ali di cielo...
Ricordi d'infanzia n...
SORRISO INNOCENTE...
Saturnia...
Ragazzo mio...
L' AMICO VINCENZO...
Infinito volo...
Poetessa...
Poetesse di Oggi scr...
Il volo...
Oltre il cielo...
Un vecchio disegno...
S'affannano ed insis...
Il buio...
Lievito madre...
Ode al mio angelo...
Pioppino...
L'occhio...
IL PIACERE...
35 Agosto 2007...
Ricordi sbiaditi...
Tornerà?...
Il mio cioccolatino...
UN TRAMONTO ROSSO FU...
L'amore segreto dell...
Senza meta...
Mi piace lo stile e ...
I ricordi sono come ...
Alle radici del vuot...
The Legionary...
Valzer per Olindo...
int' 'a stu fridd' c...
Il conto da pagare...
Una notte in bianco ...
Amore e riflessioni ...
CERCANDO LA QUIETE...
Ubriaca di...sogni...
s\'inchina e ghermis...
La stessa ondata di ...
Il Dimenticato....
Mamma e Madre...
Festa della Mamma...
Madre del riso...
I padroni del silenz...
Haiku 102...
Songs...
Stordito...
Blu Indifferenza...
Stelle...
Mettere a frutto il ...
Amami...
Il Contadino Dell'An...
Due versioni...
Senza un cuore...
Tortore...
VIA DALLA MENTE BUI...
L ‘ultima...
Per quanto questo si...
LA ROSA...
Delusa...
Crine al vento...
TERRA STUPRATA...
Recondite speranze...
Un Giorno come un al...
Soffia l'amore...
CAMMINO...
Il sapore delle nuvo...
La Madre dei Poveri...
Cinkuittico...
L'arancione...
Il Potere della Luna...
L'attimo (uno)...
Meridiane astratte...
L'incontro è l'alchi...
Ramingo...
E chiamo poesia una ...
Radici nella roccia...
Caffè...
Nel bosco incantato...
Ti voglio...
Anche allora era mag...
Eri dentro di me......
Cielo...
A te...
HO CONOSCIUTO LEI...
Incontrarsi, perders...
Notte...
Gli anni son trascor...
Forza Italia!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Quando finisce un amore!

Non vedo più la luce,
credo nemmeno tu veda
la stessa luce, chiaroscuro e ombre
dentro l'essere.
Pioggia rancida in un cielo
capovolto che annega in un mare di fuliggine,
il respiro che manca e lasci
che abbia fine nel petto
inutilmente proteso nell'espandersi.
Questo amore colorato come un clown,
denudato come un povero dai suoi stracci,
rivestito di miseria e incomprensione
senza poter più far nulla per nutrirlo o riconoscerlo.
Non parli se non per farmi male,
per farti male e lasciarti andare,
intrise di silenzio ed astio, le tue parole
incidono, uccidono perché tu possa non morire.
Quante spine di rovi conficcate sul tuo seno
e sabbia lasciata scivolare tra le mie dita,
perché il tempo non potesse più fermarsi
a ricordare questo amore che finisce.
Questo amore intarsiato di paure, di gioia e di conforto,
di addii velati e mai pronunciati,
di contrasti amari, di memorie di letti difatti,
quando eravamo tutto e adesso soltanto nulla.


Ti lascio andare solo così per te,
sarò immortale!



Share |


Poesia scritta il 15/04/2021 - 22:51
Da Alpan .
Letta n.83 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Le prove della vita sono anche quelle in cui soffriamo per un abbandono;
non può esistere, purtroppo, un amore che sia solo in senso unilaterale e allora è necessario proprio lasciar andare chi più non ama.
Poesia scorrevole che si legge in un crescendo doloroso!

Maria Luisa Bandiera 16/04/2021 - 07:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?