Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
Giulia...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

I have a dream

22 settembre 2017
Ho un sogno, di poter esprimere il mio amore a colori, di poterlo gridare ma non dalla cima di un precipizio, quanto in una piazza, con lei accanto a me. Stavolta non sole contro tutti ma insieme ed in pace. Perché nel mio sogno le persone ci sorriderebbero vedendo quanto il nostro sia puro amore, non ci squadrerebbero come se appartenessimo ad un'altra razza di cui sentirsi minacciati. Non ci sputerebbero in faccia in modo che la loro saliva santa possa purificarci dal peccato. Perché non mi sento una peccatrice, ma se pur lo fossi perdonatemi, sono malata. Ne sono consapevole, sono malata...di amore e non è un amore momentaneo, ma di quelli che ti fanno immaginare una vita insieme all'altra metà, che ti fanno sognare e palpitare prima dell'incontro. Non ha senso condividere quanto il ritmo del mio battito cardiaco sia fuori controllo o lo stomaco fuori di sé, mi hanno già diagnosticato la malattia e spero sia terminale. Perciò scusami madre se non ti rassicuro quando ti vedo piangere in un angolo per colpa della mia malattia, scusa padre se non ti presto attenzione quando con la forza tenti di curarmi, ma lei sta per arrivare sotto casa e penso sia la mia unica cura.



Share |


Racconto scritto il 24/09/2017 - 15:22
Da my way
Letta n.246 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un racconto breve, intenso. Scorre bene ed è molto incisivo.

Francesco Gentile 25/09/2017 - 18:33

--------------------------------------

my way, la mia strada, ed in questo racconto, bello a mio avviso, dimostri che la sai prendere. Se è autobiografico applaudo al coraggio...nascondere rende la vita un tormento.Un saluto.

GianMaria Agosti 24/09/2017 - 18:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?