Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
RIVERBERI...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Quo vadis

Quantificando un certo quid per far quadrare i conti, mi acquietai soltanto quando scrissi su un quaderno a quadretti quadrato, una quantità di quisquiglie riguardanti un querulo questore della questura dell'Aquila che aveva fondato un quindicinale di quattro pagine relative alla questione delle querce d'alta quota del Quebec, ridotte in quantità per un inquietante forma di inquinamento da polveri di quarzo provenienti dal Qatar.
Fu così che, quatto quatto, per un increscioso qui pro quo, acquistai tutte le quote di un quadro in quadricromia di Qui Quo Qua per un quinto della sua quotazione da uno squattrinato questurino di nome Quintino giunto da Quito, in Ecuador.
Mi rincuorai alquanto dopo aver fatto la quadra al quorum e, quieto come dopo la lettura di una poesia di Quasimodo e, felice per aver evitato uno sconquasso, mi acquietai alquanto con l'ascolto in quadrifonia di una compilation dei Queen con l'arrangiamento di Quincy Jones, mentre degustavo quietamente delle quaglie al profumo di sequoia e del quartirolo al quadrifoglio, regalo degli amici del quartierino che lo avevano vinto ad un quiz sulle quote rosa del Quirinale, quindi, non sentendomi più un qualunquista qualunque !



Share |


Racconto scritto il 20/01/2018 - 09:12
Da Ferruccio Frontini
Letta n.184 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?