Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...
A TE...
Sasso e prato...
Immenso mare...
Quando guardo l'oriz...
Poesia......
Tre corse in tram...
Un tanto ingenuo e t...
Sul lungomare della ...
Cavaliere della carr...
Se insegni con passi...
L' odore dell'amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Racconti del mare tra sogno e realtà.

Era notte fonda, il tempo era rigido, il cielo divenne cupo, non c’era neanche una stella ed anche la luna si andò a coricare.
D’improvviso rimasi con l’auto in panne, la zona era senza copertura di segnale telefonico, optai d’inoltrarmi a piedi per la via in cerca di aiuto, quando mi ritrovai ad un tratto dinanzi al mare.
Decisi di adagiarmi su uno scoglio per riposarmi un attimo, ascoltando le dolci note dell’eco del mare, quando dal cielo iniziarono a farsi largo fulmini e saette oltre a una leggera pioggerellina.
Mi alzai per andar via, alla ricerca di un riparo ma persi l’equilibrio precipitando negli abissi.
Le onde sussurravano dolci melodie e mi cullavano come una dolce ninna nanna, facendomi sentire una sensazione di liberazione, come stessi staccando la spina dal mondo.
La voce era sempre più ammaliatrice fino a diventare incantatrice, mormorando un suono prolungato, ma gradevole per poi manifestarsi in una figura molto sensuale, sembrava una sirena, anzi di più direi, una Dea.
Aveva gli occhi più chiari dell’acqua di mare e lucenti come stelle, le labbra erano carnose e color rosso fuoco è bruciavano più del sole, il suo corpo era fantastico e avvolgeva di passione, il suo volto era nello stesso momento angelico e tenebroso, le sue mani erano fine e delicate mentre i suoi capelli erano lunghi e chiari ondulati dal vento con una rosa rossa che spuntava da una ciocca.
Guardandomi negli occhi, mi disse: ciao ti stavo aspettando, non è giunto ancora il tuo momento e mi baciò.
Ho chiuso gli occhi e mi son risvegliato sulla riva, inebriato dall’odore del mare con accanto una rosa rossa, rimanendo in bilico con la mente, coinvolto in un’avventura tra sogno e realtà.



Share |


Racconto scritto il 16/03/2018 - 12:05
Da Paolo Perrone
Letta n.426 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Grazie Paola.

Paolo Perrone 06/04/2018 - 19:47

--------------------------------------

Questo me l'ero perso...
Un racconto da sogno, Paolo.
Complimenti per il tuo riconoscimento!

PAOLA SALZANO 06/04/2018 - 18:28

--------------------------------------

Grato del riconoscimento, per la scelta del mio racconto ,tra quelli migliori pubblicati nel mese di Marzo, porgo i miei più cordiali saluti alla redazione ai membri della giuria agli altri autori ed a coloro che mi seguono.

Paolo Perrone 06/04/2018 - 11:07

--------------------------------------

un bel Sogno raccontato
buon fine settimana Paolo

Salvatore Rastelli 17/03/2018 - 21:07

--------------------------------------

un sogno?
chissà....
quella rosa è realtà
bravissimo Paolo

laisa azzurra 17/03/2018 - 14:51

--------------------------------------

Grazie: Paolo, Alessia, Roberto, Grazia. Lieto dei vostri commenti vi saluto augurandovi un sereno weekend.

Paolo Perrone 17/03/2018 - 08:08

--------------------------------------

Leggendola ho sognato, ma voglio credere che anche per poco sia stato realtà...
la rosa rossa è lì...
Molto bello Paolo!

Grazia Giuliani 16/03/2018 - 20:53

--------------------------------------

Hai creato una bella atmosfera, appunto a metà tra sogno e realtà. Piaciuta

Roberto L 16/03/2018 - 19:22

--------------------------------------

Un sogno vissuto pienamente e limpidamente descritto!
Si sogna davvero nel leggere quest'avventura fortuita e che ha poi dato sfogo ad un vero miraggio....
Mi sembra di vedere quello scoglio notturno ( che coraggio a rimanere appeso lì nel pieno della notte....) e in balìa del musicale infrangersi del mare...!Immagini che coinvolgono intensamente....

Alessia Torres 16/03/2018 - 17:13

--------------------------------------

Un racconto scritto bene e ricco di significati.Complimenti e serena giornata.

Paolo Ciraolo 16/03/2018 - 14:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?