Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
Illusione...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
CENERENTOLA LA NOTTE...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...
All'amore per la pot...
Taglio e ricucio...
Fuori stagione...
-Haiku- è andata via...
Poi arrivi tu...
Gocce di vita...
Armiamoci ed entriam...
Senza passato...
L’Artista...
FUORI CATALOGO...
Ottobre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Pausa di riflessione

Stare bene ed essere felici, è la stessa cosa? Io dico di no, anzi, dico assolutamente no.
Una persona sta bene quando si trova all'interno di un cerchio che da molti viene anche definito zona di conforto, dove coperto da una lustra campana di vetro si sente protetto da tutto e da tutti. La famiglia, la casa, il lavoro, le amicizie, le danno serenità, sonni tranquilli e momenti di appagamento.
Questo senso di benessere non è facile da raggiungere, e chi lo trova può ritenersi fortunato, non c'è dubbio, ma il punto non è questo, il senso della vita non è questo.
La felicità non è questo.
Una persona è felice quando riesce a stare bene senza quella campana di vetro. Quando qualsiasi cosa accada si sveglia con un sorriso e si addormenta con un sorriso. La felicità deve essere dentro di noi indipendentemente da un posto fisso e un conto in banca. La fidanzata, i figli, la casa...tutte cose che fanno star bene e che ci rendono la vita migliore ma felice è chi riesce a trovare l'alba dentro all'imbrunire come disse Franco Battiato.
La campana di vetro per quanto possa essere spessa si può infrangere in mille pezzi, che cadranno tutti su di noi e non ci sarà che il baratro.
Io quella campana l'ho tolta, accetto i fallimenti come bagaglio del mio viaggio.
Oggi sono felice, ma non per quello che possiedo o non possiedo, semplicemente perchè
ci sono, perchè anche se sbaglio ci riprovo, perchè nonostante tutto sono qui, ora, e continuo a correre.



Share |


Racconto scritto il 06/08/2018 - 12:41
Da Paolo Mazzon
Letta n.56 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Paolo, assolutamente d'accordo
La felicità parte da noi e va in primis verso noi stessi. Dovremmo imparare a rispettarci

laisa azzurra 06/08/2018 - 17:04

--------------------------------------

PAOLO MAZZON....Questa la mia riflessione: Noi ci prefissiamo delle mete dei traguardi in cui speriamo di trovare la felicità. A volte sono essenziali perche dobbiamo crearci dei punti di riferimento e non rispondere mai all'imbarazzante domanda. "Cosa c'è dietro l'angolo?" Dio solo lo sa! E' consigliabile accettare tutto quello che arriva sia bello che brutto, non esistono ripari o campane di vetro...Noi stessi siamo la fabbrica della felicità. Interessante riflessione la tua 5*

mirella narducci 06/08/2018 - 13:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?