Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sera di primavera...
ciclo vitale...
Haiku... caudato...
Non un minuto in più...
Oltre la vita...
...che non fossero r...
Era una stella...
Da un rifiorire di m...
PRIGIONIERO DELLE MI...
Basket (così è la vi...
Quella primavera...
Ricordi...
Il Carbonaio mio Pad...
Un amore a Venezia...
Un mondo d'amore...
La pace nell'anima...
Ci sono anime talmen...
Fratellanza...
fine...
Argento...
METEO STABILITA' CON...
Il giardino dei rico...
Tutto in una notte...
Piove sole sopra di ...
Tramonto....
Una punta d’inchiost...
Semenza...
Haiku 6...
Cuore...
Come un girasole...
Melodia...
Caffè amaro...
Voicu, il vampiro...
LA PRIMAVERA...
Ad Angela......
Al ristorante.......
Haiku 3...
Libera, vorrei......
Corolle...
Passione...
No english, no party...
Sogno...
TRE CROCI...
Aridi deserti...
Morte...
UN QUADERNO A RIGHE...
Ali di angeli...
il risveglio della c...
PER LUI E LEI TRA FA...
L’orgoglio spesso co...
Racconto in tre righ...
Il mio melo...
NON MI BASTI MAI...
IL DESTINO...
La primavera...
E' difficile unire l...
DialogicaMente...
Haiku nr. 6...
Finiamola di essere ...
NOTTI DI LUNA PIENA...
Quando mi doni le gi...
Avanti...
Respice post te. Hom...
La mano...
DA GRANDE...
Ricordi che tornano...
Mi hai amato...
E' di costoro la col...
Legend - Parte 1...
Transumanesimo...
RAFFICHE...
Haiku 2...
Lungo la ferrovia...
..io nasco, è primav...
LUNA...
Per non dimenticare...
Santa Rita da Cascia...
Italiani...
la luna stanotte...
Manchi...
Perfida nostalgia...
Il maestro non veden...
RE (A MORRIS)...
Fissando il mare...
Viatico...
ED IL CUORE IMPARO' ...
VORREI FARE CON TE L...
Il risveglio...
In un battito......
Le cicale di Ulisse...
Le Grida del Prima e...
Sviste temporali...
I CAPPONI DI NONNA G...
Voglio fare con te l...
TRISTEMENTE...
La ragione del cuore...
Haiku 1...
Un Mondo che muore...
Volontà....
Oggi è uno di quei g...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Epicuro, il pennuto

I pappagalli, che pennuti sorprendenti!
Possono essere addestrati o comunque allevati bene, questo già lo sapevo ma quello che non immaginavo proprio è la loro particolare capacità di adattamento e di apprendimento.
Il mio Epicuro, in particolar modo, è un autentico genio, credo proprio di rappresentare io stesso l'artefice per averlo reso tale, seppur involontariamente.
Essendo un insegnate di Filosofia e di Latino, oltre a svolgere la mia professione al liceo in cui esercito da molti anni, per arrotondare, impartisco lezioni private ad alcuni studenti in difficoltà, (non necessariamente provenienti dalle mie classi) affinché possano risollevarsi dai brutti voti a scuola.
Tra l'altro insegno con estrema passione, dal momento che ai ragazzi a cui fornisco le lezioni, l’obbiettivo principale da parte del sottoscritto sarebbe l'indottrinamento al fine che possano recepire importanti nozioni di vita o comunque di tipo esistenziale.
I programmi, in ambito privato, peraltro sono sostenuti nel mio grande studio, in presenza del già citato intelligentissimo volatile, che buono buono se ne sta sempre ad ascoltare assai attento, appollaiato su un'asta di metallo, senza disturbare e senza proferire... parola.
Inoltre, da settimane, Epicuro ha migliorato il suo linguaggio imparando non solo ad imitarmi ma anche a chiedere, anzi, a pretendere come ad esempio i suoi amatissimi biscotti al latte.
Da segnalare che sono pure i miei preferiti e probabilmente va a finire che emularmi non gli basterà più.
«Ci sono più biscotti sul tavolo, Orazio, di quanti tu ne possa sognare nella tua credenza.» mi garrì inaspettatamente con insistenza proprio l'altro ieri per poi la sera stessa arrivare al punto di non aprire più il becco e di servirsi da solo, infatti senza troppi complimenti me lo son ritrovato sopra il ripiano divorando i frollini con grande voracità.
Immagino che abbia assimilato il concetto "Avidità umana" de "Filo Sofia", un mattone tedesco esistenzialista di Andreas Bierhoff, scrittore tedesco morto suicida giovanissimo. Copie vendute: due milioni.
Epicuro, anche con il latino è un portento, infatti l'"Audere Semper" esposto proprio adesso mi ha dato la conferma delle sue indubbie capacità. Insomma, mi ha spiazzato e tutti i biscotti... mi ha mangiato!
Meglio prenderla con filosofia.



Share |


Racconto scritto il 06/01/2019 - 09:35
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.117 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?