Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Epicuro, il pennuto

I pappagalli, che pennuti sorprendenti!
Possono essere addestrati o comunque allevati bene, questo già lo sapevo ma quello che non immaginavo proprio è la loro particolare capacità di adattamento e di apprendimento.
Il mio Epicuro, in particolar modo, è un autentico genio, credo proprio di rappresentare io stesso l'artefice per averlo reso tale, seppur involontariamente.
Essendo un insegnate di Filosofia e di Latino, oltre a svolgere la mia professione al liceo in cui esercito da molti anni, per arrotondare, impartisco lezioni private ad alcuni studenti in difficoltà, (non necessariamente provenienti dalle mie classi) affinché possano risollevarsi dai brutti voti a scuola.
Tra l'altro insegno con estrema passione, dal momento che ai ragazzi a cui fornisco le lezioni, l’obbiettivo principale da parte del sottoscritto sarebbe l'indottrinamento al fine che possano recepire importanti nozioni di vita o comunque di tipo esistenziale.
I programmi, in ambito privato, peraltro sono sostenuti nel mio grande studio, in presenza del già citato intelligentissimo volatile, che buono buono se ne sta sempre ad ascoltare assai attento, appollaiato su un'asta di metallo, senza disturbare e senza proferire... parola.
Inoltre, da settimane, Epicuro ha migliorato il suo linguaggio imparando non solo ad imitarmi ma anche a chiedere, anzi, a pretendere come ad esempio i suoi amatissimi biscotti al latte.
Da segnalare che sono pure i miei preferiti e probabilmente va a finire che emularmi non gli basterà più.
«Ci sono più biscotti sul tavolo, Orazio, di quanti tu ne possa sognare nella tua credenza.» mi garrì inaspettatamente con insistenza proprio l'altro ieri per poi la sera stessa arrivare al punto di non aprire più il becco e di servirsi da solo, infatti senza troppi complimenti me lo son ritrovato sopra il ripiano divorando i frollini con grande voracità.
Immagino che abbia assimilato il concetto "Avidità umana" de "Filo Sofia", un mattone tedesco esistenzialista di Andreas Bierhoff, scrittore tedesco morto suicida giovanissimo. Copie vendute: due milioni.
Epicuro, anche con il latino è un portento, infatti l'"Audere Semper" esposto proprio adesso mi ha dato la conferma delle sue indubbie capacità. Insomma, mi ha spiazzato e tutti i biscotti... mi ha mangiato!
Meglio prenderla con filosofia.



Share |


Racconto scritto il 06/01/2019 - 09:35
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.39 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?