Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
L'autunno2...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Liquide distanze...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Vorrei sapere cosa si prova

Vorrei sapere cosa si prova l’attimo prima di morire. Dicono che si rivivano tutte le esperienze vissute, mentre la vita ti scorre nella memoria come un flusso d’acqua incontenibile. E tutto per quell’attimo si ferma, tutto rallenta. Ora stai giocando a pallone con tuo figlio; adesso gli stai insegnando ad andare in bicicletta. Hai appena fatto l’amore e sei stanco da morire. “Tanti auguri!”, hai appena compiuto 10 anni, stai crescendo. E ancora si alternano il verde, il rosso, l’arancione l’aereo è appena decollato ora è atterrato e vedi il mare, mamma mia che bello il mare, che onde dolci oggi. Tira il vento oggi invece e poi la pioggia e nevica anche e sei in montagna con gli amici festeggiate un anno che è passato e uno che inizia.
Quell’attimo lì è il momento più confuso e più importante della tua vita: solo lì hai la consapevolezza pure e semplice di aver vissuto, di aver fatto parte di un’umanità, di aver contribuito al benestare di un’esistenza. Puoi davvero sorridere per l’ultima volta. Lì davvero ti rendi conto di aver amato, e la morte adesso non ti spaventa mica più.



Share |


Racconto scritto il 07/07/2019 - 10:02
Da Alessandro Pellei
Letta n.146 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Interessante, vero e intenso.
Complimenti

Mirko (MastroPoeta) 08/07/2019 - 16:40

--------------------------------------

...è un bel testo, tutti vorremmo fosse col sorriso...

Grazia Giuliani 07/07/2019 - 22:52

--------------------------------------

Molto piaciuto!! Bravo!!!

Maria Isabel Mendez 07/07/2019 - 15:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?