Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Camelia...
Consumato in segreto...
La bambina al balcon...
Credevano di poterla...
Al vostro fianco...
In questo mondo così...
Il venditore di oliv...
GOCCE D'AMORE...
SOGNO O REALTA'...
L'oblio non si dimen...
Ancora bianchi e ner...
A ME RITORNO...
Sconfiggere il passa...
Vento del nord....
Lapislazzuli...
Calore...
Vecchio...
Tanka n. 12 inedito...
Per voler destino...
Decisioni difficili ...
L' ABISSO DEL LING...
L'EDICOLA...
Piante...
Nel mio sangue scorr...
Bianco gabbiano...
Paturnie e piaceri...
Uno sguardo luminoso...
Giulia e il ricordo ...
Angeli in prova...
Sorelle...
IO IL SOLE E TU LA L...
Ci sono parole che ...
Quando nel cielo non...
Confuso (mi innervo,...
Il dubbio...
Ansia sociale...
Memoria...
Il colore dei ricord...
ti lascerò andare...
Auschwitz 1943...
PENSIERI...
Il segno...
Haiku19...
Sentirsi soli...
finestra...
Dal buio alla luce...
Il Sole...
Il giorno della memo...
Di Luna, e del suo a...
Io, la Valle e Trism...
Amarti tutta la vita...
solo un cantastorie...
RESILIENZA...
Sant'Ambrogio 2020...
Dachau...
Echi nel vento...
HAIKU Z...
Favola sotto il ciel...
San Silvestro...
Un giorno come tanti...
la spalla...
Vinca il migliore?...
Storia di una badant...
Il suono dei mostri...
Sorriso di stelle...
Sentirti...
Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Colazione - La ricetta perfetta

Non sono un cuoco provetto però ho un piatto tutto mio che mi preparo tutte le mattine, una ricetta che non si trova in nessun libro, rivista o programma TV. Nemmeno su Youtube.
Oh, stiamo parlando frutto di anni e anni di esperimenti!
La pietanza in questione non è difficile da preparare, più che altro consiglio di dosare con attenzione gli "ingredienti" e con lo scopo di restare satolli tutto il giorno, evitando così di mandare giù bocconi amari di cui parlerò più avanti.
Bene, andiamo al sodo. (in senso accademico, le uova non servono mica)
Ogni mattina, appena alzato prendo una ciotola vuota, che riempio a metà con acqua frizzante come il mio essere. Dopo aver preparato gli ingredienti, onde evitare di dimenticare, la prima cosa che faccio è quello di immettere un mestolino pieno di speranza.
Con un cucchiaio, giro a dovere, fino a quando il liquido non diventa completamente verde, per poi spargere della sana rettitudine morale, seguito da un filo di ispirazione e della zuccherina dolcezza.
Ed infine, il mix esclusivo di "spezie": calma, buon umore, grinta e felicità.
'Chi mangia sano, trova la natura' recita un famoso spot. Ok, direi che ci sta, a parte che la colazione è il pasto più importante della giornata, bisogna saper adeguatamente riempirsi “dentro.”


Confesso che a volte, verso metà mattinata, mi viene un buco nello stomaco, quindi per contrastare quel senso di fame, comincio a mangiucchiare "snack" fatti di incazzature, afflizioni, sgomenti, paranoie, paturnie e scocciature.
Per fortuna che sono esenti di calorie e non fanno ingrassare, tuttavia fanno gonfiare: le palle al sottoscritto.
*****************************************************************************************************





N.d.R. Nei mesi di Febbraio e di Marzo dell'anno scorso c'è stato un Contest intitolato “La ricetta perfetta” indotto da un carissimo amico scrittore in cui bisognava scrivere un componimento a tema libero su una ricetta da rappresentare o in forma umoristica o in forma dialettale oppure in forma introspettiva.
Ebbene, dopo svariati mesi di ritardo, ho deciso di cimentarmi anch'io. Purtroppo non mi è stato possibile farlo prima a causa di costanti impegni.
Grazie a tutti coloro che mi leggeranno, commenteranno e... "gusteranno."




Share |


Racconto scritto il 04/08/2019 - 23:52
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.133 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Grazie Santa, mi fa piacere che hai "assimilato" la mia ricetta. Riguardo la "tanta buona volontà" non mancano mai. Lo dico in plurale in quanto come caramelle le porto sempre in tasca, a volte, addirittura, scarto a go go e ne mangio una dopo l'altra.
Per il resto che tutti gli amici di Oggi Scrivo, te compresa possiate manforte.
Da domani, ci penserete da voi, il procedimento non è difficile, l'importante e restare a "digiuno" di certe "porcherie."
Alla proxima!!!

Giuseppe Scilipoti 07/08/2019 - 17:49

--------------------------------------

Caro Giuseppe, questa ricetta è da copiare ed incorniciare, tanto per tenerla sempre a vista. Il problema sta nel ricordarsi di leggerla almeno una volta al giorno. Complimenti per la scelta degli ingredienti,a cui aggiungerei, se mi permetti, tanta ma tanta buona volontà. Metafore molto apprezzate. Un saluto.

santa scardino 07/08/2019 - 14:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?