Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL DIARIO IMMAGINARIO

Le istruzioni sono:

Scrivi una pagina di diario di Eva che e' stata cacciata dal paradiso terrestre.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Insieme ce la faremo

Il caos amici miei il caos! Dovrò fare in modo di ricordare per sempre quanto mi sta succedendo.
Venite qui amici miei che vi racconto, venite per un ultimo saluto e un' ultima carezza: leone, gazzella,  orango..e tu scimmietta ...fatevi abbracciare!
Il serpente no, con lui non voglio più giocare!
Ma sentite cosa mi sta succedendo: Adamo ed io ce ne dobbiamo andare...io credevo che questo fosse l'unico luogo esistente...come sarà via da qui, cosa ci aspetta?
Una nuova avventura,  una nuova vita...
Certo vai a fidarti dei serpenti. Era un amico, giocavamo spesso insieme in quella meraviglia di giardino.
E invece stavolta mi ha fregato.
Si, mi era stato detto dal Signore di non mangiare un certo frutto perché mangiandolo avrei avuto coscienza del bene e del male e avrei dovuto andarmene...ma io non  avevo dato molta importanza alla proibizione.  Ho creduto a una specie di gioco...che ne sapevo io del bene e del male? Non li avevo mai incontrati,  non esistevano per me,  come potevo dare un senso a questa minaccia?
Ah serpente vile serpente dispettoso! Tu lo sapevi invece, tu avevi capito,  ed io stolta e incosciente ti ho ascoltato.
Così adesso, amici miei,stiamo uscendo dall'Eden per andare in questo posto senza  nome. Luogo sconosciuto.
Vi lascio con rammarico ma sarete custodi di queste mie memorie.
Ma poi vorrei tornare indietro?
Tutto era splendido nei giardini dell'Eden, tutto sempre uguale, deciso da Altri, senza sfide da affrontare, noioso insomma.
Adesso potrò  mettere alla prova quello che valgo,  capire!
Capire finalmente il perché di tutto questo.
"Perché" è la domanda alla quale vorrei trovare risposta.
Possibile che Colui che tutto sa non sapesse che avremmo disobbedito? Possibile che fosse stata immaginata per noi una vita piatta infinita e sempre uguale?
Guardo Adamo disperato,  gli sorrido lo prendo per mano: andiamo amore mio costruiamo la nostra vita. Insieme ce la faremo.



Share |


Scrittura creativa scritta il 10/07/2018 - 13:14
Da Marilla Tramonto
Letta n.121 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


La vita sempre uguale sarebbe di una noia mortale!!!
La vera vita è quella che si sceglie anche nel dolore e nell'inganno, ma vera e colma di consapevolezza...un disegno Divino niente male infondo l'uomo deve sperimentare!!! Molto bello Marilla tanti spunti di riflessione

Margherita Pisano 11/07/2018 - 09:44

--------------------------------------

Grazie laisa!hai colto esattamente quello che intendevo

Marilla Tramonto 10/07/2018 - 17:32

--------------------------------------

già
"insieme ce la faremo"
nel libero arbitrio

laisa azzurra 10/07/2018 - 15:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?