Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

i biondi grappoli...
Pensieri d'autunno...
Giugno....
vernice...
Haiku g...
Primo amore...
IL VIAGGIO...
beatlesmania the wor...
Quando la morte verr...
Il motore del mondo...
POESIA ULTIMA...
Giura...
Cogli...
Ovunque ci sei tu...
Sensazione dell'acqu...
Un grande uomo...
Eterea...
Torpiloquio d'ali bi...
Qualche volta...
e la barca......
VORREI TORNARE IN RI...
MENO MALE...
Solo fino alla pross...
COME UN GIRASOLE...
La donna del dipinto...
Silenzio...
Tessitura...
TRISTI PRESAGI...
Siamo sassi lanciati...
Pietre...
LETTERA APERTA A GR...
Temporale estivo...
Mi vesto di te......
Rame invecchiato...
Al mio mare...
Chi vive nella pace ...
INQUIETUDINE...
Essere superficiali ...
La solidarietà femmi...
Cosa ci rende forti?...
SCRUTATORE...
Ascolta la voce dell...
Il sogno e la voce...
Essere gentili col p...
Rovescio...
Istantanee...
Abbracciami...
ARCHI DI PASQUA DI S...
A mia figlia...
L'apparenza inganna...
Goccia di mare...
Zombie...
Per cercare di capir...
HOMO LUDENS...
Nel DNA della pioggi...
La giostra...
Emozioni...
Le donne non sono ba...
Il dono del tempo....
Ancora tra te e me...
EUROPA...
Buttati......
Che voglia......
COME CI CAMBIA L'ATT...
Per caso, il tuo sor...
MIO CARO AMICO CHECC...
Il tuo veloce volo...
AMORE IMPOSSIBILE...
Sogni di gloria...
Come si cambia...
Follia dantesca...
Scrivo poesie per sa...
Placida...
Girandola d'acqua...
Luci sul mare...
un abbraccio che sa ...
Al Volo.......
Dal mare...
È tutto lì. Con chi...
Parliamo di pace...
Il gelo del verno...
IL PRIMO BAGNO...
Gaia...
Marea...
Io e la luna...
Al Mare...
FUGGIAMO O RESTIAMO?...
Con prudenza...
La sorpresa...
In via del Sandalo (...
Mia Signora della Te...
Sei solo...
VILLA DORA PAMPHILIJ...
Non ricordare Non di...
COSA SONO PER ...
La farfalla ( Storia...
Come un'onda...
Arsenica (Logica o p...
AMAREZZA...
Rosa di monte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

AFFIORA UN PENSIERO D'AMORE (incipit)

Le istruzioni sono:

...scrivi un racconto che inizi così: "In questo pomeriggio festivo senza ansia, una sigaretta a metà, col tempo che non mette bene... penso a lei.... (o a lui nel caso di autrice)"


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Diario ottanta

In questo pomeriggio festivo senza ansia, una sigaretta a metà, col tempo che non mette bene... penso a lei.... un pomeriggio della metà degli anni ottanta del quale conservo la pagina di un diario, in diretta.
"Mi ha aperto lei facendomi passare in camera dove era intenta a studiare, anche se non mi sembrava nelle condizioni di farlo; la stanza piccola era piena di fumo che combinato al sole che entrava dalla finestra che ne accentuava l’effetto di densità dando la sensazione di essere avvolti in una nebbia maleodorante e una sensazione di oppressione.
Malvina mi ha chiarito quello che era già evidente che non era riuscita a studiare. Oggi era uscita di scuola alle 13,20 e alle 15,00 si era messa a studiare interrompendosi solo per fare merenda e srimettendosi sui libri ma senza costrutto. Dopo un po’ che eravamo dentro le ho chiesto di aprire la finestra per cambiare l’aria e dopo che l’ha aperta, mi ha chiesto se andavamo fuori sulle scale.
Finalmente un’aria respirabile!
Le ho chiesto di vedere la terrazza, così siamo usciti su una specie di terrazza all’aperto posizionata in prossimità del cancello di ingresso, una specie di gazebo al quale si accede attraverso una scaletta in pietra che costeggia il vialetto di ingresso e dal quale si gode di una vista straordinaria della città e del tramonto sul mare; appoggiati entrambi sui gomiti sopra la ringhiera che cinge la terrazza che ha provocato l’informicolimento delle braccia; dall’aria pesa e fumosa della piccola stanza ad una sensazione di liberazione all’aria aperta ed al fresco di metà primavera mi ha dato sollievo."
Purtroppo quella con Malvina è stata una delle storie giovanili mai iniziate.
In compenso so che lei ha poi smesso di fumare mentre io sono diventato un fumatore...



Share |


Scrittura creativa scritta il 15/04/2019 - 10:53
Da Giuseppe Billi
Letta n.148 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


...originale ed efficace nello stile...
Bravo!

Grazia Giuliani 15/04/2019 - 19:46

--------------------------------------

...certi incontri, ti lasciano senza respiro, incontri che ti restano nonostante durino il tempo di una sigaretta.
Durante la lettura ci si opprime con l'autore, nello specifico con te ecco.
Buone e adeguate le descrizioni, quindi direi una prova riuscita di scrittura creativa.
Bravo.
Ps: anch'io sto partecipando al Laboratorio di Scrittura Creativa con "Ripped up".
Mi farebbe piacere una tua lettura e un tuo commento.
Se ti va, ovviamente.

Giuseppe Scilipoti 15/04/2019 - 19:42

--------------------------------------

Ciao Giuseppe, mi è piaciuto questo raccontino, si "respira" quanto basta, come dire, "l'"aria" degli anno ottanta.
Il testo dispone di alcuni elementi, c'è del diaristico, dell'epistolare rievocativo e delle venature autobiografiche (mi pare di intuire che lo è) e con un finale quasi ironico.
Insomma, per l'io narrante, Malvina ha rappresentato "tutto fumo e niente arrosto" e al contempo una ventata di aria fresca, perchè si sa, nei verdissimi anni...

Giuseppe Scilipoti 15/04/2019 - 19:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?