Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Polvere...
Ma quale amore ?...
Tutto l'oro del mond...
La mia pietra prezio...
Scolpire il legno...
La mia bizzarra stan...
BREVI STORIE IN TRE ...
Ritorno...
L'anello di smeraldo...
Dalla finestra...
Poi tutto...finisce...
Niente da dire...
Haiku C...
A MIO FRATELLO...
Haiku a...
La péntima (Acqua di...
LETTERA DI RINGRAZIA...
Natura...
Ci sono visioni che ...
Oblivio...
magia notte...
Gran Peso, senza dar...
L'amore rincorso...
IL SORTILEGIO DEI QU...
Sogni nella pioggia...
La consapevolezza...
Con le preghiere...
Se franassi sulle mi...
ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

UNA LETTERA

Le istruzioni sono:

Scrivi una lettera a qualcuno o a qualcosa vero o immaginario.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



LETTERA DI PROTESTA

Illustrissimo signor Alessandro Manzoni,


mentre La ringrazio per avermi fatto entrare per primo nel suo romanzo, protesto vivacemente per il fatto che Lei mi abbia fatto passare per un codardo.
Avrei voluto vedere lei affrontare, durante una tranquilla passeggiata, due loschi individui dietro i quali, come ella ben sa, c’era la figura di Don Berlusca che non voleva assolutamente che Luigia Di Majo e Matteo Savini avessero a sposarsi.
Nemmeno io, tra l’altro, condividevo personalmente queste nozze che mi sembravano del tutto innaturali.
Ci sono altri che non le gradivano ma è meglio che lasciamo perdere perché non è questo l’oggetto della presente lettera.


Io per carattere sono un uomo tranquillo e non per questo qualcun altro dei miei amici e conoscenti mi hanno definito codardo.


Lei deve anche capire che ormai sono prossimo alla pensione e quindi non mi va di mettermi in beghe che non mi competono.


Matteo, tutto sommato, è una brava persona anche se talvolta un po’ esuberante, ma ha avuto il torto di essersi messo con Luigia di cui ben conosceva il carattere.


C’è, e questo è vero, Fra Conte Cristoforo, che li ha fatti sempre ragionare.
Poi alla fine si sono sposati, anzi, li ho proprio sposati io, facendo buon viso a cattivo gioco, come ha voluto lei.
Se ben ricorda io ho provato anche a dissuadere Matteo confondendolo col mio latinorum ma niente da fare…lui ha voluto sposare la sua Luigia.


A dimostrazione che non sono codardo resta proprio il fatto che li ho sposati (cavoli loro) per cui la invito formalmente a trattarmi come si deve e a non farmi apparire come non sono…perché io sono semplicemente un uomo di pace che vuole farsi i c….suoi.
Non pretendo le sue scuse ma viste le sue conoscenze in alto loco mi faccia almeno far avere il reddito di cittadinanza.
Distinti ossequi.


Don Abbondio


d.abbondio@libero.it
cell. 347 626839
cerca Abbondio su pagina facebook metti mi piace




Share |


Scrittura creativa scritta il 11/05/2019 - 10:05
Da Adriano Martini
Letta n.148 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Un vero godimento questa lettura. Ottimo equilibrio dei contenuti. I miei complimenti

Ernesto D'Onise 11/05/2019 - 21:31

--------------------------------------

vi ringrazio per i generosi commenti....Maria Isabel, facci avere via mail o messaggistica della redazione il tuo indirizzo che ti spediamo il libro...complimenti a te
buona serata a tutti

Adriano Martini 11/05/2019 - 20:27

--------------------------------------

ADRIANO...Lettera ironica e allusiva...Il povero prete ha peccato di codardia semplicemente acconsentendo a quel matrimonio sbagliatissimo ma inevitabile! Per fortuna che i tempi cambiano e c'è il divorzio...sarà dura ma se incompatibili ci si separa. I miei ossequi Don Abbondio si goda la sua pensione, la vita è sempre piena di sorprese!
BELLA BELLA Lettera originalissima. 5*****

mirella narducci 11/05/2019 - 14:45

--------------------------------------

Grandioso, ironia, attualità, Abbondio e Manzoni in un mix esilarante!!! Bravissimo

Maria Isabel Mendez 11/05/2019 - 14:38

--------------------------------------

Straordinaria scrittura ..il termine giusto è questo!
Complimenti Adriano

Margherita Pisano 11/05/2019 - 12:49

--------------------------------------

Scrittura deliziosa, ironica e, giustamente "creativa"...
Complimenti Adriano

Grazia Giuliani 11/05/2019 - 12:42

--------------------------------------

Non c'è bisogno d'aggiungere altro: un capolavoro.

Seby Flavio Gulisano 11/05/2019 - 11:17

--------------------------------------

Straordinario brano, ironico e veritiero. Anche la scelta del destinatario non è casuale! Letto con molto piacere. Coplimenti!

lidia filippi 11/05/2019 - 11:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?