Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Soltanto quattro mur...
L'ultimo traghetto...
Ti ho pensata una se...
Assimilo gli alberi...
Da qualche ora...
Gli occhiali...
DOVE SVANISCONO ...
HAIKU H...
Tempo d'Amore...
Reminiscenze...
ONDE...
Sconosciuti mondi...
Giotto e l'invenzion...
Pinnettas...
Vorrei gridare al te...
Cinque candeline...
Haiku 12...
I miei pensieri...
Certe volte capita...
19:53...
Fiabesca...
Oltre il vento del c...
Lei...
Sei tu....
Climbing...
Al costo di un franc...
Versi sciroccati...
PENSIERI ALLA ...
PRIVATO...
L'ultimo torneo del ...
La guerra...
PRIMAVERA...D'AUTUNN...
Cedo il passo alla p...
L'uccellino e il pes...
Velata...
Non lo sapevo...
Sogno di un bambino...
Alla stazione ferrov...
Haiku n 3...
Haiku 11...
Amore senza silenzi ...
Pianto di sale...
La psiche...
Tanka 1...
l'amicizia è......
Notte senza luna...
A Giulio Tiberio...
boschi d'ottobre...
AMABILE CREATURA...
Mi hai fatto innamor...
Metafora auttunale...
In attesa...
Sguardi...
Quell’espressione di...
Stelle...
Con me passeggiando...
IN QUEL SUO SAPERE...
LE PAROLE...
Come il ponte unisce...
Gita di terza Media ...
TU ERI UM ANGELO...
Oggi...
Scrivere...
Casuale...
E io dormivo...
The first memory...
Non dire mai....
LA METAFORA DELLA ME...
Dall'immensa finestr...
Negli USA vendono le...
IL SENSO DELLE COSE...
Minuscole sensazioni...
Poesia...
essere in attesa...
Café del mar...La pa...
Metafora...
VOLA VIA LONTANO...
Haiku K...
Pensieri della sera...
Stranezze...
Grundig...
C'è un posto nel mio...
L'esule...
Haiku F...
Tagli indiscriminati...
Come cadono le fogli...
SOFFRIRE E' UN ...
Lontano...
Trasformazioni...
PREDA CHE SCAPPA...
Oste mi porti il con...
L'APPUNTAMENTO...
HAIKU G...
Nel tempo...
Quasi notte...
un raggio di sole ...
Lontano accanto a me...
Cellophane...
Proprio in quella li...
Tanka 6...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



In attesa

Il telefono
è una scatola muta
e senz'anima.


Riposto
come una reliquia
tra gli oggetti
di casa
mi fissa
pensieroso.


Fermo
ai margini
di un altro viale
guardo le evoluzioni
di nuvole grigie
nel cielo di piombo.


Aspetto,
mentre la pioggia
cosparge
i vetri dell'auto
di piccole gocce
di effimera luce.


Sulle strade
si muovono
nervose colonne
come tentacoli
di un mostro
in catene.


Ombre di uomini
si trascinano
sui marciapiedi
nell'assordante fragore
della città
scolorita;


un triste grido
che amplifica
il silenzio nel mio cuore
dove un'eco stremato
sussurra ancora
il tuo nome.




Share |


Poesia scritta il 16/05/2016 - 00:33
Da Dario Menicucci
Letta n.597 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Ciao Dario mannaggi con questi telefoni non ci siamo proprio vero caro?
Scusa lasciami scherzare ti prego.
Hai descritto un'attesa snervante
dolorosa. quel telefono che tanto vorresti che suonasse e invece....

Ti abbraccio ciao.


Maria Cimino 17/05/2016 - 00:02

--------------------------------------

Tra le immagini di finte illusioni e di vacui sentimenti, tra la folla di ombre, il pensiero non si distacca dall'unico nome. 5*

salvo bonafè 16/05/2016 - 11:21

--------------------------------------

Quando vuoi che il telefono squilli, non lo fa!! Hai descritto molto bene lo stato d'attesa, bravo! 5*, buona giornata,

Chiara B. 16/05/2016 - 11:06

--------------------------------------

Bella riflessiva, complimenti 5*

donato mineccia 16/05/2016 - 09:11

--------------------------------------

IN ATTESA...
UN ANSIOSO ASPETTARE D'UN DRIINNN...
RIFLESSIVA QUANTO LECITA SEQUELA POETICA.
LIETA SETTIMANA.

Rocco Michele LETTINI 16/05/2016 - 09:05

--------------------------------------

Molto bella Dario. Un'attesa dolorosa, accidenti...questi telefoni...
Un abbraccio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 16/05/2016 - 07:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?