Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Jonny il Pulcino...
La ragazza di Meana...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Lupin...
DOLCEZZE...
La sera....
Nuova sera...
Lancillotto abita qu...
@ Rossana...
Di notte...
Comunicazione non ve...
Nel mio nulla...
Infinito...
La gallina dalle uov...
Due parole...
MILKY CUCCIOLO...
Pensiero notturno...
Sillabari...
Ad Oriente...
La ferita...
Parole nel vento...
FRAMMENTI...
Caccia Misericordios...
Valigie....
Dolce amica......
STERILITA'...
Un ricordo...
Canto Aprico...
Pomeriggio...
Implacabile divenire...
Poesia in “Codice Be...
Una lacrima sul viso...
Serenata d'inverno...
Non c'è...
Vento...
Ode a Cuore di Burro...
Attendo la notte...
Cose così...
Gloria...
COMPLEANNO...
Un gatto in cielo...
LUCERTOLE...
La ragazza che diven...
AMORE MIO...
DOVE NASCE L’ALBA...
L'inconscio, follia,...
Chi è il malvagio?...
Haiku...
La notte dell'uomo...
Senryu nr. 4...
omaggio a san Paolo ...
La carne è fragile...
Verde...
Legami...
Incipit d\'amore...
Haiku'...
IL NOSTRO PARA...
Vita...
L'impulso...
FILASTROCCA IMPROVVI...
MI PIACI...
Nonna sorridi...
L’intero...
PER QUESTO AMORE AMA...
La venditrice d'amor...
Un angelo possiede u...
Le stagioni...
Più avari siamo di m...
SUSSULTI D'AMORE...
Canzone popolare...
Ma che cavolo !...
e non mi sento più s...
Così...
RICORDO UN BAMBINO...
il merlo canterino...
Bellissimo sarà vede...
PARVENZE...
Nel raggio di un sol...
GIALLO...
Una persona che ama ...
haiku - nonostante...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Giugno 2015...
Il gioco a scacchi...
NEL BOSCO...
E' qui la festa?...
PIUMA NEL VENTO...
tempesta...
Solitudine...
IL DUCA ED ISABELLA...
respiro...
sentinella...
L'urlo del silenzio...
BORGO ANTICO...
Il leone e il topo d...
Haiku P...
Si vive per morire...
La notte...
Il castello...
Crepuscolo di giardi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

46 chili *

Mamma, c’è uno che ti cerca
ha barba e occhi scuri
è lacero, sporco e fa paura,
ha detto solo: Maria.
Scende la donna al cancelletto storto,
tra gallinelle svolazzanti,
rovi e sterpi sulla via.
Un treno, lontano, sbuffa
altro rumore non c’è.


Chi sei, dimmi che vuoi,


L’uomo, con le mani sporche
artiglia le sbarre
non risponde e piange
un suono fine e tetro
come uno scricciolo lontano.
L’ombra del gelso sfiora le sue spalle,
che prendono vigore
d’improvviso.


Sono io, Maria.


Tace la donna e il pianto
da anni combattuto e vinto
irrompe nei suoi occhi
uccidendo il timore della morte.
L’uomo dalle braccia forti
che la strinsero d’amore
l’uomo partito in guerra
l’uomo disperso, torna.


E’ la sua ombra e trema,
d’incredula emozione,
non guarda la sua donna,
sono con lui i morti
i giovani perduti
le facce insanguinate
le mani disperate.


Troppo pesante il cuore
mentre la donna
posa la sua mano
sul viso devastato
mentre la bimba grida
e il sole si nasconde all’ombra



*Mio padre tornò dopo tre anni di guerra e due di prigionia in Polonia e Germania. Pesava 46 chili.




Share |


Poesia scritta il 04/09/2016 - 17:13
Da Valerio Poggi
Letta n.501 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


bella molto emozionante che mai più succeda ma di questi tempi è preoccupante la tua èèè mi hai commosso 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 05/09/2016 - 12:28

--------------------------------------

Commovente poesia, la storia di tuo padre. E' la storia di tanti uomini ritornati per miracolo dalla guerra ed irriconoscibili persino ai loro famigliari per la sofferenza scolpita nei loro corpi e loro animi. Un racconto simile alla tua poesia mi fece mio padre di suo padre, lui bambino non lo riconobbe quando si avvicinò per accarezzarlo, ma anzi scappò via
Un abbraccio e grazie per aver condiviso questa tua storia personale che è un po' la storia di un certo periodo storico in Italia
Nadia
5

Nadia Sonzini 05/09/2016 - 08:03

--------------------------------------

Grazie a tutti, amiche e amici!

Valerio Poggi 05/09/2016 - 07:08

--------------------------------------

Commovente e incredibile storia. Grazie Valerio per averla condivisa. Ciaooo

Fabio Garbellini 05/09/2016 - 07:03

--------------------------------------

Molto bella...Grazie!

Carmelina Francella 04/09/2016 - 22:16

--------------------------------------

Una poesia toccante e commovente...intensa e molto bella.
Il ritorno inaspettato di un marito e un padre dalla guerra credo sia una gioia indescrivibile.
Complimenti! Buona serata

margherita pisano 04/09/2016 - 22:02

--------------------------------------

Che strofe struggenti Valerio. Un ricordo che avrà segnato la tua vita per sempre. La poesia è intrisa di pathos e evidenzia in perfetta forma e vigore il momento del ritorno, ancor lieto e felice pur in condizioni miserevoli. Ciao 5*

salvo bonafè 04/09/2016 - 20:57

--------------------------------------

***** bella, vera, commovente….

Marilla Tramonto 04/09/2016 - 20:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?