Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

autopoiesi

il volubile vorticar
del fumo della mia sigaretta
accompagna dissipandosi lentamente
il nequitoso incedere del Pensiero
aporie della mia Cognizione
il già detto dunque di
essere non rappresentabile il vuoto
tra gli spazi collegato
punto per punto un'opaca
Presenza ma in verità
non può non-vivere in quanto
renderebbe speciosa
l'Esistenza della stessa
in virtù della natura
autopoietica.


Share |


Poesia scritta il 17/06/2017 - 13:20
Da Cristian Iapaolo
Letta n.188 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


La parola, nella sua più pura sophia, è generatrice di movimento. Sempre. Non è mai fine a se stessa. Ecco, dunque, il vorticare dei ​pensieri, come il fumo della sigaretta, maledettamente "malvagio". Nasce-la parola- dall'assenza-in-presenza, cioè dalla mia Cognizione che combacia con il mio Io. Dunque, come un flusso continuo, modifico il mio divenire, rappresentato, simbolicamente, dalle rappresentazioni del mio Io nei confronti della realtà, a partire dalla spontaneità della parola. Autopoiesi del Pensiero come autopoiesi del mio Io: un moto psicologico continuo. Grazie

Cristian Iapaolo 18/06/2017 - 10:27

--------------------------------------

Dovrebbe essere un sistema vivente che si rigenera dal proprio interno. O qualcosa del genere. Una sorta di moto perpetuo.
Poesia molto particolare, non di facile interpretazione. Comunque bravo.
Ciao Cristian.

Loris Marcato 17/06/2017 - 22:20

--------------------------------------

Perdonami Cristian ma non riesco ad interpretare il significato di questa tua poesia.... forse parli di apatia ?

Ti chiedo scusa un abbraccio ciao


Maria Cimino 17/06/2017 - 21:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?