Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

AMICI VI APRO IL MIO...
Non ci riesco...
Rinascita...
Passi!...
UNA STORIA PERVERSA...
Una faccia di cera...
L'indefinito...
VORREI SCRIVERE...
Animo inquieto...
Il respiro del cuore...
ORME...
Escherichia coli...
Ciò che vedo...
RICORDI...
Il fare dell'amore...
Tenebre...
Le mie contraddizion...
Rosa tenue...
Essere...
per sempre...
Inganni...
Ti ho amato...
sola...
Sai......
SolLeone...
Nella fioca luce...
Fare il merlo...
ER VERBO (satira)...
L'inquietudine...
SILENZIO...
Sudore...
Solo amore...
Piccole emozioni...
PENSIERI IN VOLO...
Il Tacchino indovino...
Eco infinito...
Nell'attimo del gior...
L'ultimo tram...
Stato...
IO SONO LA BAMBINA D...
Privilegiare il rapp...
L'anima che vola...
Il cucciolo di orso ...
Il gallo e il bue...
Sei tornata sui tuoi...
Terremoto...
La politica...
Una Donna molto brut...
Le parole che (non) ...
Le mani nella terra...
Foglie morte...
BRICIOLE DI LUCE...
La mia piccola casa ...
MUSICA PER L' AN...
Quando!...
Mamma abbracciami...
Il brusio del mare...
OMETTI E VOLPI...
Un suonatore...
Delitto zia Marini...
È il cuore che ti vu...
Vorrei parole...
Ti ritrovo...
Devi essere più fort...
Galoppo...
Flash back...
PASSI...
Non riusciamo a sfr...
A mio figlio...
Acqua di mare...
Speranze a terra...
OMBRE SENZA ETA'...
Il premio per chi s...
Girasole...
Strane forme......
ER RITORNO DE GESU\'...
Il piccolo porto...
Piccole dosi d'amore...
Due parole per Franc...
Non Voglio più amare...
LA SENTENZA DEI GIOR...
SCRIVO PER TE...
Il mare è calmissimo...
Ahmed e Trabelsi...
UNA STUPIDITA'? O UN...
Il richiamo...
La Puzzola eccitata...
Abbandonato dalle ci...
Dritto da te...
Saporiti......
Non spegnere la luce...
Il credo di un poeta...
Nella Vita noi siamo...
LA PERSONA CHE AVREI...
CHE AFA...
SOLSTIZIO D\'ESTATE...
Chissà se verrà......
La vita può regalar...
Manifestazione d\'am...
La mia estate...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

autopoiesi

il volubile vorticar
del fumo della mia sigaretta
accompagna dissipandosi lentamente
il nequitoso incedere del Pensiero
aporie della mia Cognizione
il già detto dunque di
essere non rappresentabile il vuoto
tra gli spazi collegato
punto per punto un'opaca
Presenza ma in verità
non può non-vivere in quanto
renderebbe speciosa
l'Esistenza della stessa
in virtù della natura
autopoietica.


Share |


Poesia scritta il 17/06/2017 - 13:20
Da Cristian Iapaolo
Letta n.76 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


La parola, nella sua più pura sophia, è generatrice di movimento. Sempre. Non è mai fine a se stessa. Ecco, dunque, il vorticare dei ​pensieri, come il fumo della sigaretta, maledettamente "malvagio". Nasce-la parola- dall'assenza-in-presenza, cioè dalla mia Cognizione che combacia con il mio Io. Dunque, come un flusso continuo, modifico il mio divenire, rappresentato, simbolicamente, dalle rappresentazioni del mio Io nei confronti della realtà, a partire dalla spontaneità della parola. Autopoiesi del Pensiero come autopoiesi del mio Io: un moto psicologico continuo. Grazie

Cristian Iapaolo 18/06/2017 - 10:27

--------------------------------------

Dovrebbe essere un sistema vivente che si rigenera dal proprio interno. O qualcosa del genere. Una sorta di moto perpetuo.
Poesia molto particolare, non di facile interpretazione. Comunque bravo.
Ciao Cristian.

Loris Marcato 17/06/2017 - 22:20

--------------------------------------

Perdonami Cristian ma non riesco ad interpretare il significato di questa tua poesia.... forse parli di apatia ?

Ti chiedo scusa un abbraccio ciao


Maria Cimino 17/06/2017 - 21:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?