RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

Dentro la scatola di latta

Primavera 2013.
Il solaio di casa mia andava bene ripulito; esso era più che una “stanza abbandonata” e polverosa, con spesse ragnatele che davano impressione fosse casa-salotto della famiglia Addams. C'era, accantonata, la piccola bicicletta-cross, protetta in un sacco di plastica trasparente, appartenuta a mio nipote. Poi, sparsi qua e là, un vecchio ventilatore a tre eliche; una sedia lignea anni '60; due comodini; rete da letto; vasellami; una cassapanca contenente abiti stagionali e una cassapanca contenente suppellettili “ripudiati” anni fa. Di quest'ultima cassapanca era stata la mia curiosità.
Dentro essa v'erano delle statuine, dei piatti da pareti, bottiglie decorate; oggetti di porcellana e di ceramica; un vecchio salvadanaio-libro della “Cassa di Risparmio delle Province Lombarde”; un ombrello e un sacchetto con tanti soldatini e indiani (giochi famosi anni '70) e... una scatola di latta di dimensione quasi identica alla scatola di scarpe, un po' ammaccata, coperch... (continua)

Gianmarco Dosselli 17/08/2017 - 16:56
commenti 0 - Numero letture:9

Voto:
su 0 votanti


il gommone

questi son sentimenti di contrabbando
meglio star qui seduto
guardare il cielo davanti a me…
Paolo Conte

Si svegliò di colpo e di malumore con una striscia di sole sul viso, molto più tardi del solito. Dalla casa venivano rumori inusuali. Andando in bagno si scontrò con la tata filippina che lo salutò come al solito incomprensibilmente aggiungendo “Dottore ha chiamato la signora è dovuta andare a Milano per un riunione, torna dopo domani notte”.
In cucina, la figlia sorseggiava un caffè fumando probabilmente la sua ultima sigaretta. “Ciao Pa’ ” “ ciao Livia, che fai a casa, niente scuola?” Replicò senza convinzione. “ Ma Pà, lo sai ho finito le interrogazioni e vado due giorni da Camilla per studiare per gli esami, anzi paparino che mi daresti un po’ di soldi? Sono rimasta senza e la mamma è uscita –come al solito- all’alba”. Gli diede, baciandola in fronte, 100 euro e si diresse col il caffè fumante in bagno. Quindi era solo, come spesso accadeva, senza le sue due donne, sen... (continua)


andrea scolastici 17/08/2017 - 10:00
commenti 2 - Numero letture:22

Voto:
su 1 votanti


La mente e il cuore

Un giorno la mente invidiosa disse al cuore.
Non capisco perché gli uomini dicono che della loro vita
sei il motore, sei un organo importante te lo concedo è vero
però non sei così speciale, ora non ti agitare perché ti voglio dire che il tuo motore è difettoso, è fragile.
Il cuore come sempre le chiese dolcemente, dimmi ti prego
perché dici che sono fragile?
La mente perfida rispose, il difetto che ti rende fragile
è che dai troppo amore ogni avvenimento per te è un'emozione
soffri, piangi, pur nel dolore riesci ad amare ed anche a perdonare, una carezza e ti sciogli come neve al sole
questo è il difetto che c'è nel tuo motore.
Io sono la mente, son fredda e razionale, calcolatrice
tu vedi solo il bene mentre io so ragionare cerco sempre cosa mi conviene se stare con il bene o con il male
io sì che son speciale.
Con un battito d'amore così rispose il cuore!
Non hai capito che nella creazione tra noi c'è un equilibrio la giusta compensazione? Tu sei la mente
calcolat... (continua)

giuliana marinetti 16/08/2017 - 14:51
commenti 2 - Numero letture:24

Voto:
su 0 votanti


La Ragazza Dai Capelli Rossi - recensione

È una casa signorile nell'America di fine '800. Gli abitanti, una piccola famiglia, padre, madre e figlia adolescente, e due domestiche. Gente normale, tranquilla. Eppure, qualcuno, non si sa chi e perché, sorveglia gli altri. Una faccenda davvero fastidiosa. Da subito, si sa che non è la cuoca. Poi si scopre che non è la cameriera, e che non è neppure la piccola. Infine, la spiona viene individuata, una ragazza dai capelli rossi. Ma chi è, da dove viene, come fa a entrare in casa? E perché, quando viene sorpresa, nasconde il proprio volto? Domande che, alla fine, avranno risposte impensabili, e inquietanti...

"La Ragazza Dai Capelli Rossi" è un racconto di Sabine Baring-Gould, tratto dalla raccolta " A Book of Ghosts " pubblicata a Londra nel 1904. È una storia di fantasmi vecchio stile (inevitabilmente, vista la sua datazione), che oggi potrebbe far sorridere, abituati come siamo agli effetti speciali e allo splatter che ai nostri tempi semplificano il compit... (continua)


Giuseppe Bauleo 14/08/2017 - 17:57
commenti 0 - Numero letture:30

Voto:
su 0 votanti


Le mie teorie

Faccio teorie che possono andare bene, che fanno collegamenti intelligenti e traggono conclusioni convincenti ma poi, quando si tratta di praticare ciò su cui ho fantasticato, faccio cose assurde.
Lotto per qualcosa, faccio cose strane e dolorose per mostrarmi interessata a quella cosa, in grado di tranquillizzarmi, ma quando questa finalmente si accorge del mio bisogno e mi corre incontro, io mene frego, nel vero senso della parola e giro le spalle.
A volte ho bisogno di aria fresca, pulita, naturale. Ne ho tanta necessità, per poter diminuire la mia ira e alleggerire il peso che ho dentro.
Alzo le tapparelle e metto fuori il capo, per poter differenziare tra il clima che c’è a casa e l’ambiente che, invece c’è all’esterno.
La casa è piena di problemi ... la detesto così tanto, perché porta l’abitudine come titolo, come missione giornaliera. Non fa altro che farti praticare la stessa routine e, fare medesime cose ogni santo giorno, scoccia un po’ la vita.
Fuori è tutta un’alt... (continua)

Rajaa Sarboub 14/08/2017 - 14:04
commenti 2 - Numero letture:44

Voto:
su 0 votanti



[ Pag.1][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -