RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

SAGGIO IMPENITENTE SULLA VIVA ARTE DEI MIEI SCRITTORI

“Umanità, mi stai sul cazzo da sempre.
Ecco il mio motto.”
(Charles Bukowski)

Considerando gli aspetti letterari, non solo strutturali ma anche contenutistici, i loro libri si stagliano come pezzi vivi in mezzo a masse morte. La loro scrittura, pungente e aggressiva, senza abbellimenti, è semplice, comune. Senza troppi fronzoli e perbenismi che allietano questa massa morta vivente.
Descrivono la Morte, quella dell’essere umano coscienzioso solo di una piccolissima e oltretutto sbagliata fetta della sfacciata quanto procace (per alcuni, s’intende) anima.
Gli umani parlano di anima osannandola come fosse la loro merda. Ma gli uomini non sanno un cazzo della loro anima. L’anima si fa beffe di loro; e il viceversa. In pratica si auto ingannano generando un infinito circuito fallace e deleterio. Che senso ha? Ma per chi, poi? Per loro stessi. Rimarranno per sempre ciechi se non prenderanno a calci in culo la Morte.
Adesso sto scrivendo questo piccolo pezzo-sono un po’ stanco- gu... (continua)


Cristian Iapaolo 08/11/2017 - 08:56
commenti 2 - Numero letture:165

Voto:
su 1 votanti


Vi parla Mirko

…………………………………………………………….
…………………………………………………………….
«Ad ogni modo, credimi caro amico radioascoltatore, la Bibbia dobbiamo leggerla con molta umiltà per scoprire ciò che Dio dice e non ciò che vorremmo che ci dicesse. Amico, concludendo l’argomento, bisogna sperare che una società possa divenire migliore di quanto non lo sia ora.»
«Grazie, Mirko, grazie! Le tue parole scendono come benefica linfa nel mio vecchio cuore e lo fanno germogliare come un ramo di primavera.»
«Non sapevo che foste anche un poeta, Giacinto!»
«È stata la mia prima chiamata alla sua radio, e la mia gioia d’averti chiamato è tale che mi sentirei d’improvvisare una seconda divina commedia.»
«Mi fa piacere! Ora ti saluto, caro Giacinto… Altre chiamate stanno per essere inoltrate qui allo studio. Sono le ventuno e sedici minuti; sono trascorse due ore e dieci minuti dall’inizio del programma… Qui vi parla Mirko, da Radiocolonna, centoquattro punto tre mega-hertz. Tutte le sere estive con voi, in ... (continua)

Gianmarco Dosselli 08/11/2017 - 01:38
commenti 2 - Numero letture:112

Voto:
su 1 votanti


Tutto quello che è mio.

Sono di nuovo qua,
sono ancora qua,
perché non riesco a stare bene
con nessuna ragazza
che non sia tu.
Quelle prima di te
sono state un passatempo
nell'attesa di incontrarti
e quelle dopo di te
un invano tentativo di dimenticarti.
Mi sei rimasta dentro,
mi sei rimasta addosso
come il più bel tatuaggio
marchiato sul punto più sensibile della mia pelle.

Ho bisogno di te
per mettere a posto ogni tassello della mia vita.
Non sei mai andata via.
Non ho mai smesso di pensarti,
non ho mai smesso di sognarti,
perché qualsiasi cosa mi ricordava te,
qualsiasi persona la paragonavo a te,
ci provavo
io
a confrontarti,
ma non ci riuscivo,
era impossibile,
perché non esiste un principio di paragone
e tutto il resto a doversi adattare a te.

Alcuni giorni
ti pensavo un po' di più
il desiderio di riaverti diventava incontrollabile
l'orgoglio lasciava il posto alla nostalgia,
per ciò che è stato
e per ciò che sarebbe potuto essere,
tutto ciò che for... (continua)


Martina Ciano 07/11/2017 - 16:17
commenti 2 - Numero letture:116

Voto:
su 1 votanti




CHE TOPPA, MORT..CCI MIA DI eNIO2

Mi’ moje? Ancora no, nun m’ha lassato;
nun ciò manco dissesti de finanza
eppure bevo -ciò na gran costanza-
chianti, barolo, trebbiano, moscato...

fino ch’empio er cervello co’ la panza.
Jer’sera imbriaco, stavo giù sdraiato
a panza a l’aria, steso sur serciato,
doppo de ave’ bevuto in abbonnanza.

‘Na carozza me se fermò vicino.
-A vetturi’, vòi esse’ così bravo
-sbiascicanno je feci ar vettuirino-

de riportamme fino a casa mia?-
-‘Ndo’ stai de casa?- -Eh, si me ricordavo
ciannavo pure co’ li piedi mia!... (continua)


enio2 orsuni 07/11/2017 - 11:41
commenti 9 - Numero letture:151

Voto:
su 8 votanti




NON DORMIAMO

Come mai non dormo?
Sarebbe facile mettersi sotto le coperte e sognare qualcosa ad occhi aperti, attendere che il sogno si prolunghi oltre l'immaginazione, e continui ad occhi chiusi. Sarebbe semplice fumare un'altra sigaretta affacciata alla finestra, in cerca di stelle tra le mille nubi e le piccole e graziose gocce di pioggia, in cerca di silenzio e quiete, per poi trascinarsi subito dopo sul letto, fare un giro di danza dei pensieri e addormentarsi come si fa quando si è bambini. Sarebbe "normale". Ma non lo è più. Non è affatto normale, e non è semplice in genere, e in particolar modo stanotte. La poesia fugge appena ti distrai, e invece di notte si espande in ogni angolo silenzioso della casa, fa un giro sui tetti, saluta la Luna, si tuffa in un mare solitario, bacia la tua bocca serrata nella smorfia e nel sorriso, danza il tango con la morte, colora il cielo d'argento, cavalca pegaso da amazzone perfetta. Se ti distrai dalla magia della notte, la poesia se ne va via... (continua)

MARIA MADDALENA MERISI 06/11/2017 - 23:57
commenti 1 - Numero letture:138

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ][ Pag.528 ][ Pag.529 ][ Pag.530 ][ Pag.531 ][ Pag.532 ][ Pag.533 ][ Pag.534 ][ Pag.535 ][ Pag.536 ][ Pag.537 ][ Pag.538 ][ Pag.539 ][ Pag.540 ][ Pag.541 ][ Pag.542 ][ Pag.543 ][ Pag.544 ][ Pag.545 ][ Pag.546 ][ Pag.547 ][ Pag.548 ][ Pag.549 ][ Pag.550 ][ Pag.551 ][ Pag.552 ][ Pag.553 ][ Pag.554 ][ Pag.555 ][ Pag.556 ][ Pag.557 ][ Pag.558 ][ Pag.559 ][ Pag.560 ][ Pag.561 ][ Pag.562 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -