RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

La minigonna

LA MINIGONNA


Manuela Lovati era una ragazza bionda, molto carina, occhi verde mare.
Consapevole della sua bellezza, camminava con un’andatura fiera, sempre un po’ sculettante. Spesso faceva ondeggiare la sua capigliatura dorata, soprattutto quando passava vicino alle persone che dovevano assolutamente accorgersi del suo aspetto attraente, oppure quando girava d’improvviso la testa, interrompendo la comunicazione con qualcuno.
Aveva diciassette anni, uno in più dei sui compagni di classe. Era stata bocciata in prima perché aveva dimostrato poca voglia di studiare. I suoi interessi erano la moda, il ballo, lo shopping e le lunghe passeggiate cittadine in compagnia delle amiche. Andava a scuola per necessità, soprattutto perché lo volevano i genitori. Loro ritenevano opportuno che studiasse e andasse all’università; lei accarezzava il sogno di partecipare al concorso di Miss Italia.
Manuela aveva tanti ammiratori, ma anche gelose rivali. I maschi, intorno a lei... (continua)


Giuseppe Novellino 02/10/2015 - 21:24
commenti 1 - Numero letture:584

Voto:
su 7 votanti




LA GRANDE CASA

E' vero, sono nata in paese, a casa dei miei, ma mi sembra che la mia nascita, l'avvìo verso la vita sia
avvenuto proprio lì, nella grande casa colonica dei miei nonni, dove la presenza di tanti zii e cugini ha reso ogni momento speciale.
Lo so ora che mi mancano le parole sussurrate da mio nonno, quando ancora in fasce la mia unica
occupazione era un pianto infinito e sfiancante e che solo lui riusciva pazientemente a placare.
Lo so ora che mi mancano i profumi unici delle frittelle che così buone solo nonna le sapeva fare.
Lo so ora che mi manca la colazione all'alba insieme a nonno, con un piatto di yogurt o pane e lardo.
Lo so ora che mi mancano, dopo lo scorrazzare per l'immensa, colorata e profumata campagna, i sapori di una altrettanto agreste merenda.
Lo so ora che mi manca il ritrovo attorno a quel camino, col profumo delle arance ed il crocchiare delle
castagne arrostite, colonna sonora di quelle serate cupe dove si lasciavano fuori fulmini, tuoni e brutti
pensieri e... (continua)

Millina Spina 02/10/2015 - 11:41
commenti 7 - Numero letture:442

Voto:
su 4 votanti


Alla Ricerca Della Valle Incantata 14: Isla Sorna Parte 1

GIORNO 1
Erano le quattro di pomeriggio.
Il collolungo Piedino stava mangiando una foglia stella.
Aveva la zampa posteriore destra addormentata.
Erano diretti a Saurus Rock per giocare,ma erano caduti in un canale e di lì a poco portati,entrando fortunatamente dentro a un grosso tronco.
Accanto a lui Ducky la bocca grande sonnecchiava con il corpo poggiato su quello del coda a lancia Spike.
Lo pteranodonte Petrie guardava le gocce di pioggia che iniziavano a macchiare il legno del tronco.
L'oviraptor Ruby si stava addormentando,mentre il piccolo T-Rex Mordicchio tentava di tenerla sveglia.
Infine la tricorna Tricky stava riflettendo su come tornare a casa,quando ad un tratto parlò:<< Ed ora...cosa faremo? Ho il collo a pezzi. >> disse la tricorna mettendosi dritta su un punto del tronco.
In quel momento ci fu uno scossone che li fece saltare su e giù all'interno del tronco.
Petrie uscì fuori per controllare,ma si fermò notando quelli che sembravano fuochi di Sant ... (continua)

Elker Errani 02/10/2015 - 10:49
commenti 0 - Numero letture:550

Voto:
su 3 votanti


Come un faro da seguire

Sono sempre stato convinto che il binomio insegnante -alunno sia un andare verso qualcuno, un venirsi incontro e un perdersi per poi riacchiapparsi. L'insegnante non è colui che mette il voto; non è il giudizio scritto sul registro la matrice del lavoro. Si mette un voto perché la regola lo impone.
Nutrire la mente, infondere curiosità verso ciò che c' è e c' è stato attorno noi, ingenerare la voglia di saperne di più .
Ecco! Questo -penso- deve essere l'elemento ispiratore dell'insegnante: acuire la curiosità. Essa, infatti, illumina ed elimina la nebbia che ottunde le menti, per fare queste capaci di pensiero viscerale, personale e non fine a se stesso.... (continua)

Andrea Paolo Lunardi 02/10/2015 - 00:31
commenti 0 - Numero letture:275

Voto:
su 1 votanti


Ti ameró come le stelle

Questa sono io. Sono quella che sbaglia, che non fa mai una cosa giusta, quella che non coglie l'attimo, che non ha forza né coraggio di affrontare il suo destino. Ma se continuo così, non riuscirò a fare nulla di buono nella vita. Vivo nella nostra finta amicizia. E, come la cogliona, ci credo. Credo sempre alle cose belle. Ed era bello stare con te. Con te, a fare cazzate, a fumarci una sigaretta, a parlare dei problemi, a piangere, a ridere, a guardare il cielo, il mare, le stelle. Semplicemente essere noi. Ma il mio posto non è qui. Forse non lo è mai stato, ed è per questo che continuo a farmi da parte. Io non appartengo a questo posto. Non c'è spazio per me. Il tuo cuore è già occupato ed io cerco di farmi piccola per entrarci, ma c'è sempre qualcosa che rende la nostra unione impossibile. Mi chiedo se in realtà siamo noi a non volerlo o è il destino che si prende gioco di noi. Che mi fa illudere e mi ferisce, che mi rende felice e triste. Anche se alla fine vorrei solo vederti ... (continua)

Green Eyes 02/10/2015 - 00:27
commenti 2 - Numero letture:288

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -