RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

Delirio al RoToR

Giovedì scorso mi son recato con gli amici al Palindromo RoToR, uno
di quei posti dove ci si può rincorrere da sinistra a destra e viceversa
senza che nessuno si accorga della differenza.
La musica in sottofondo è rigorosamente GaRaG, il liquore della casa
è il VoV mentre i generi alimentari vengono acquistati in esclusiva al
SiDiS.
Per raggiungere il Palindromo RoToR è pratica comune degli iscritti
prendere un treno delle EffE EssE.
Nulla è lasciato al caso qui al Palindromo RoToR, il mio soprannome
qui è NaTaN mentre il mio amico Francesco Apposito che non sopporta
i soprannomi è chiamato No NoN, un altro mio palindromatico amico
che è magrissimo è soprannominato OssO.
Il più figo del gruppo è OtappàtO, si chiama così perché lavora con il
padre nel settore dell' imbottigliamento, i cartelli affissi alle porte dei
bagni recano due acrostici, m.e.n. e w.o.m.e.n. che significano
rispettivamente Mai Entrare Nudi e W OtappàtO, Magari Entrasse Nudo.
Anche Il RoToR ha un pro... (continua)

Andrea Castellini 26/07/2011 - 12:16
commenti 0 - Numero letture:478

Voto:
su 0 votanti


Delirio delle sette sataniche

Questa è la storia dei setter nani e delle sette sataniche vergini.
I setter nani erano bruttini, bassotti ( ? ) ed abbaiavano a Sproposito,
il loro padrone.
Le sette sataniche vergini erano bruttissime e ninfomani ma vergini
a causa della loro inguardabilità.
I setter furono battezzati da Sproposito in base alle loro caratteristiche.
Il più aggressivo era Mòrdilo,il più pacato Pétalo, il cane malato era
Óncolo mentre il più atletico fu chiamato Mùscolo.
Il setter più stronzo era Sùbdolo ed il cane matematico era Càlcolo.
Infine il cane ciccione, Bómbolo.
Le sette sataniche vergini si chiamavano; Agrìppa, la vergine che strippa,
Amìnta, che non resta mai incinta, Sofonìsba, che proprio nisba nisba,
Salomè, che di voglia ne ha per tre, Ermengàrda, che se la tocca
e se la guarda, la vergine Elvìra, la vergine che se la tira ed infine
Carlòtta, la vergine mignotta.
Sproposito un giorno portò ad una battuta di caccia i suoi setter, lasciando
a riposo Bómbolo perché era tro... (continua)

Andrea Castellini 25/07/2011 - 19:05
commenti 1 - Numero letture:554

Voto:
su 2 votanti


Delirio veterinario

Giorgio Pistolin, veronese, è un anestesista veterinario specializzato
in trapianti.
L' ho conosciuto nella primavera di due anni fa al Simposio " Cani e
creature da compagnia; Relatore Prof. Giorgio Pistolin ".
Era un momento torturato della mia esistenza, mi era da poco
spirata tra le mani la mia sanguisuga Bloody.
Comunicai al Pistolin tutta la mia gratitudine per le persone come lui
che trascorrono la vita ad aiutare le creature indifese...proprio come
la mia piccola Bloody, che fra l' altro mi permetteva di ovviare ad un
ricambio sanguigno senza dovermi più stagliuzzarmi le braccia
o ricorrere ad ospedali, prenotazioni; aghi ed infermieri incapaci
da tre fori per prelievo.
Dal momento che non ho, per motivo di genere, il fisiologico ricambio
e non ho perdite dietro, mi sembrò una scelta giusta e consapevole.
Il Pistolin annuì e mi raccontò della sua sanguisuga Sucky;
la descrisse come una normale sanguisuga ma molto attaccata al gatto.
Un giorno tornò... (continua)

Andrea Castellini 24/07/2011 - 18:54
commenti 0 - Numero letture:561

Voto:
su 0 votanti


Delirio al cinema

Il mio regista preferito è Conrad Kinder, detto il cineasta la vista
per le sue origini ispaniche.
Secondo me " Terzo quarto in quinta ottava della nona di Alienhoven "
è il suo lavoro più riuscito; i dialoghi striminziti, gli attori visibilmente
storditi dalle urla della moglie di Conrad ( dirige la fotografia nuda sul
set di ogni film del marito ), la sceneggiatura senza di colpi di scena,
la ripresa affidata a parkinsoniani ma dalla lunga esperienza ( Conrad
è l' unico che li fa lavorare ancora ma per la metà del dovuto ).
" Evidente realismo inconcludente " è stato il responso critico
su questo film incentrato sulle lezioni di musica per gli alieni sterili.
Quando l' ho visto per la prima volta al mio Cinematico mi ha colpito
l' atmosfera rarefatta; colpi di tosse lontanissimi, risate cosmiche,
crunch crunch di patatine siderali e rumori di cannucce alla fine della
loro attività.
Se qualcuno non sapesse cosa fosse un Cinematico lo aiuterò a fa... (continua)

Andrea Castellini 24/07/2011 - 18:53
commenti 0 - Numero letture:490

Voto:
su 0 votanti


I Tuoi primi 50 anni

Dedicato ad ANNA

Importante traguardo,
dove non oggi, ma tra un anno esatto
riempirai la tua torta con tante, tantissime candeline.

Tempo che servirà a TE per decidere quali cose eliminare, visualizzare,reintegrare
o inventartene addirittura di nuove.......magari più vicine alle tue esigenze.

La vita ci ha dato tanto dolore ma ci ha reso consapevoli
che la nostra FORZA, non deve essere sempre visibile .

A volte lo siamo e basta....

Anche se ti senti sola ,
se vorresti che gli altri ti dessero sempre ragione,
se ti senti stanca ma non vuoi dirlo a nessuno,
se stai male e non ti curi.....
ma pensi solo di curarti.....
se pensi che la tua vita potrebbe essere migliore solo
avendo qualche euro in più.

Non dare per scontato che gli altri problemi si risolvano da soli...

La Tua Forza d'animo..le tue visioni quasi sempre esatte della vita,
non ti danno la autorità nel pensare che gli errori li commettono solo gli altri....

Ma visualizza l'ostacolo c... (continua)


Alice clarence 24/07/2011 - 15:01
commenti 0 - Numero letture:570

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ][ Pag.528 ][ Pag.529 ][ Pag.530 ][ Pag.531 ][ Pag.532 ][ Pag.533 ][ Pag.534][ Pag.535 ][ Pag.536 ][ Pag.537 ][ Pag.538 ][ Pag.539 ][ Pag.540 ][ Pag.541 ][ Pag.542 ][ Pag.543 ][ Pag.544 ][ Pag.545 ][ Pag.546 ][ Pag.547 ][ Pag.548 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -