RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

LA SIGNORA BETTA

La Signora Betta
La signora Betta era tanto stanca e mentre stendeva il bucato al sole sospirava “ voglio morire”.
In ogni momento Betta sospirava “ voglio morire”. Quanda andava al villaggio a fare la spesa, quando
ordinava casa, e pure la notte prima di addormentarsi.
Quella mattina commara Morte stanca di essere chiamata in ogni momento, decise di accontentare Betta.
Si presentò alta, alta, nera , nera e per un attimo copri il sole! “eccomi qui !” esclamo con voce tuonante.
La signora Betta nel vederla si meravigliò “ si…si…ti ho chiamata io, ma vedi egregia Morte…” rispose Betta
mentre si sistemava il grembiule “….adesso sto stendendo il bucato! Non posso mica venire con lei, poi che
si deve dire di me che me ne sono andata lasciando il bucato sporco?!”
Così dicendo volto le spalle alla More e riprese a stendere il bucato “ facciamo cosi ripassa domani!”
Commara Morte rimase interdetta, ma poi visto che in fondo non era ancora arrivato il momento di Betta
se ne andò.
Il... (continua)

flora leone 17/10/2014 - 10:22
commenti 1 - Numero letture:354

Voto:
su 2 votanti


Esci dal sistema

Sei felice? Quali problemi ostacolano la tua felicitá?
Guardati intorno. Viviamo in un sistema che ci ha riempito di desideri sbagliati. Ci sono popoli che vivono con nulla e sono i piú felici del mondo. Noi abbiamo tutto, ma non siamo felici. Abbiamo solo fiumi ininterrotti di ansie, preoccupazioni, fretta, stress, dubbi, incertezze, desideri vacui...
Viviamo tutti soli.
Per strada nessuno si saluta, nessuno bada all'altro, c'é indifferenza, se non addirittura "ostilitá", tra noi. Siamo tanti ma siamo tutti soli. La fratellanza tra uomini pestata sotto i piedi e prevaricata dal pensiero dei propri beni e dalla smania di preservarli e/o averne sempre piú. Nessuno viene piú apprezzato per ció che é, ma per ció che indossa, possiede e sfoggia o per l'abilitá nell'omologarsi agli standard sociali. Il vuoto che ognuno sente nel cuore é quello della semplicitá, la libertá da inutili desideri ed obiettivi effimeri, la libertá di respirare senza l'incombenza degli eventi che ci l... (continua)

Giammarco Talo' 17/10/2014 - 01:17
commenti 0 - Numero letture:348

Voto:
su 1 votanti


Se Jane Austen fosse stata da Tiffany

Le guerre napoleoniche non sono state affatto l’argomento prediletto dei suoi romanzi nonostante sia vissuta proprio nel periodo bellico. Sono stati invece i ristretti ambienti della provincia a fornire l’ispirazione, la vita quotidiana e le storie d’amore a colpire l’attenzione della giovane scrittrice che, come ogni giovane donna moderna, era interessata ad analizzare le vicende sentimentali e a realizzare il proprio sogno d’amore.
Le giovani protagoniste delle sue opere sono talvolta ingenue ragazzine, spesso appassionate di poesia, che si innamorano del tipico ragazzo bellissimo e sprovveduto (vi suona familiare?) che le induce a tenere una condotta disonorevole per lei e la sua famiglia e, nel tentativo di risollevare l’onore della casata, la madre apprensiva seguita dal marito inerte e da una schiera di sorelle e amichette, fanno di tutto per realizzare un matrimonio riparatore. Altre volte sono giovani donzelle refrattarie all’amore e così disilluse da non capire la natura degl... (continua)

Barbara Quintiliani 16/10/2014 - 18:28
commenti 4 - Numero letture:399

Voto:
su 4 votanti


Cos\'è un uomo?

A me piacciono le donne allora sono uomo?
Mi pare un po’ poco.
Uomo è chi dice a me piacciono soltanto le donne?
Uomo è chi evita come la lebbra, un omosessuale?
Uomo è chi fa la sentinella?
Uomo è chi vive in un paese dove il ladro è un eroe e chi lavora, onestamente, è un fesso, poi si lamenta ma non fa niente per cambiare le cose?
Uomo è chi mette ogni energia per giudicare una partita di calcio e nessuna per aiutare qualcuno in difficoltà perché dice: “Io ci ho i miei problemi?”.
Uomo è chi dice che non si arriva alla fine del mese e poi va a fare la fila per comprare un IPhone da 700 euro o più?
Uomo è chi dice di non avere i soldi e poi si compra un decoder per vedere le partite?
Uomo è chi non vuole l’immigrato e poi si dispera se ne vede morire trecento che venivano qua su un barcone?
Uomo è chi fa il grande con gli amici dicendo che ogni sera scopa con una donna diversa e poi invece va a trans?
Quando parlo di uomini, parlo di responsabilità, consapevolezza, metters... (continua)

Giuseppe Greco 14/10/2014 - 15:10
commenti 0 - Numero letture:313

Voto:
su 0 votanti


I segreti delle foglie

S'alza al vento questa fragile foglia dorata, custode dei segreti della pianta da cui si staccó. Vola via dalla culla della foresta onde furono suoi i natali.
Mai il sole la pervase come ora che il cielo le si apriva d'innanzi, mai il mondo le si mostró più vivido ed incredibilmente vasto. Non vi era più linfa a percorrerla ora. Non vi era più la quiete di casa, non vi era più tutto ciò che fino ad allora aveva chiamato vita. Eppure quest'ultimo viaggio mai si poté dire fosse meno "vita" di quel che fino allora aveva conosciuto.
I giorni passarono, la foglia aveva maturato ora la comprensione del mondo. Divenne rossa come il sole, quando tramonta all'orizzonte per poi tornare l'indomani ad illuminare il mondo. Lei pero' sapeva che non sarebbe tornata. Il suo viaggio volgeva alla fine, e mentre il suo colore perdeva brillantezza e scuriva sempre più, altre foglie iniziarono a germogliare, altre a cadere, altre a svanire, portando con loro i segreti del mondo.... (continua)

Giammarco Talo' 13/10/2014 - 21:55
commenti 2 - Numero letture:376

Voto:
su 3 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -