BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

AVVISO IMPORTANTE

Si informa che è stato oggi introdotto il nuovo sistema di presentazione delle opere. Gli autori che hanno contribuito finora con il versamento minimo di 15 euro potranno presentare un’opera ogni 2 giorni. Il sito verrà comunque mantenuto gratuito con un limite di presentazione di un'opera ogni 5 giorni per gli autori che non sostengono il sito.

In considerazione del ritardo tecnico per l'applicazione dei nuovi limiti di presentazione delle opere, per tutti coloro che hanno versato i 15 euro nel 2017 l’agevolazione scadrà il 31 dicembre di quest’anno indipendentemente dal giorno in cui hanno effettuato il pagamento lo scorso anno. Abbiamo altresì esteso automaticamente la stessa agevolazione a coloro che ci hanno sostenuto con contributi straordinari.

Il nuovo sistema ha due obiettivi precisi: evitare che qualche autore pubblichi, come avvenuto finora, opere senza il rispetto dei tempi previsti e introdurre un sistema che premi l’apporto economico degli autori che sostengono il sito attraverso le contribuzioni.

Come abbiamo già detto a suo tempo abbiamo voluto mantenere popolare la quota di contribuzione di 15 euro, per dar modo ad un gran numero di autori di iscriversi e nel contempo di sostenerci.
Il sito è stato mantenuto gratuito fino ad oggi ma lo spazio occupato dal gran numero di autori non ci consente più di mantenere tutto gratis. La mancanza di fondi non ci consente inoltre di avviare le progettate iniziative a favore degli autori e nemmeno di realizzare le necessarie migliorie tecniche al sito.
Abbiamo abolito il contributo di sostegno a cui pochi hanno aderito ma è chiaro che è sempre possibile offrire qualcosa di più dei 15 euro senza nessun impegno per il futuro (alcuni l’hanno già fatto e li ringraziamo).

CONTRIBUZIONI

La contribuzione minima è di 15,00 euro che può avvenire secondo le modalità più sotto descritte. Come già detto chi ha già versato un contributo di sostegno nel 2017 è esentato dal pagamento per il 2018.

I vantaggi per gli autori che effettuano la contribuzione saranno: mantenimento dell'attuale ritmo di pubblicazione, riduzione delle spese in caso di incontri nazionali o regionali, partecipazione riservata ad altre iniziative.

Due le modalità opzionali di pagamento:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 4149 8935 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). E' l'operazione meno onerosa perchè si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale (costa 1 euro) oppure presso qualsiasi ricevitoria (costo 2 euro). SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it PERCHE' DALL'ESTRATTO CONTO non ricaviamo il nome del versante,

OPPURE

- bonifico nel conto intestato a Martini Adriano IBAN IWBANK: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che già funziona come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio contribuzione sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi ma è più caro nelle ricevitorie on line. Il bonifico presso la propria banca costa in relazione alle condizioni pattuite. Abbiamo sempre la visibilità di chi effettua il pagamento per cui non occorrono in questo caso ricevute (le segnalazioni sono facoltative).

--------------------------------------
Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)

Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

Le migliori opere del mese di DICEMBRE 2017 sono risultate le seguenti:

(Nota) Modalità procedurali: i migliori racconti (tra un centinaio circa pubblicati) e le scritture creative (tra 20 / 30 circa pubblicate) vengono scelti dalla Redazione. La Redazione seleziona poi 20 tra le 650 / 700 poesie di ogni mese e le sottopone al voto di una giuria esterna integrata da alcuni autori resisi disponibili e da due esponenti della redazione che indicano cinque preferenze. Gli scrittori sono di numero inferiore rispetto ai poeti con la conseguenza che si ritrovano frequentemente gli stessi nominativi.

POESIE (elencazione casuale)

Primavera dentro me di Paola Salzano
Atta (a mio padre) di Antony Malatesta
Questa notte ho sognato di Marilla Tramonto
Domenica d'inverno di Andrea Guidi
Un angelo col pelo di Damiano Gasperini
Censura di Jackson Five
Momenti di Castrese Di Maro

RACCONTI (elencazione casuale)

Replay di Antony Mandaglio
Il sogno di un amore di Marirosa Tomaselli
Niente fretta, Auré! di Aurelio Zucchi
Un'amara fetta di dolce di Dave Cuper
Due gattini e i loro colori di Daniele Santoro

SCRITTURE CREATIVE

O il babbo...? di Grazia Giuliani
Mary e il lupo di Mary L
Lupo sdentato di Vecchio Scarpone

ATTENZIONE. IMPORTANTE: A coloro che lo desiderano, e questo vale sia per le poesie che per i racconti e scritture, spediremo un ATTESTATO del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.

Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori in senso assoluto perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati negli ultimi mesi.

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di GENNAIO 2018 il tema di scrittura creativa è il seguente: C'ERA UNA VOLTA UN RE::… racconta la tua fiaba utilizzando i protagonisti di una favola già esistente e inventando da zero un'altra storia anche in chiave umoristica se volete (non in dialetto ma va bene invece la figura del nonno che ha le idee confuse e racconta la storia ai nipotini in modo del tutto nuovo)

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Labbra Rosse

LABBRA ROSSE

Vedo amabili labbra rosse
nel bosco bianco,
mordere il freddo inverno
ed aspettare calore dalla terra amata.
Dalla bocca uscire ardenti parole
e le docili labbra risaltare
nel c... (continua)


Luca Fiazza 16/01/2018 - 13:12
commenti 0 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti



AMICA POESIA

Prima di scrivere
hai la mente vuota
sei alla ricerca di un idea
di un concetto un qualcosa
che ti scuota l’anima.
Non è solo scrivere
chi lo sa fare
mette in opera
oltre alla capacità
anch... (continua)

mirella narducci 16/01/2018 - 12:54
commenti 3 - Numero letture:39

Voto:
su 1 votanti


Esasperanza

Buio.
Notte che ormai
solo mi sfiora.
E stelle.
Ma non mi
illumino più
sotto questo cielo.... (continua)

Loris Marcato 16/01/2018 - 12:51
commenti 0 - Numero letture:18

Voto:
su 0 votanti



Discriminazione e dipendenza

È da molto che ti osservo,
provo un senso di pena e rabbia,
vorrei almeno parlarti,
ma tu sei assente, non mi senti.
Distesa e abbandonata
su una panchina isolata,
dimenticata, derisa... ... (continua)

Marco Giuseppe Vito 16/01/2018 - 11:19
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti



Senza risposte

Fluttua il pensiero
come il mio sangue.
Pulsa prigioniero
in un corpo affamato
dai tanti perché,
in un tempo senza risposte
perché risposta non c’è.
E si frantuma anche il ricordo
d’un tempo c... (continua)

genoveffa frau 16/01/2018 - 11:07
commenti 0 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti


Per mio padre

C'è un luogo recondito, impervio, capiente, ampio, in cui alla rinfusa son riposti pensieri, sogni, esperienze, desideri.
Sembra un magazzino e a vederlo da vicino, vi sono cartoni vari,  colorati, metà arrotondati metà squadrati;
in un angolo nascosto, pacchi pieni di cristalli, son pensieri insoliti, alcuni assurdi, altri strani, molti folli.
Forse é quello il quartiere in cui il genio fa u... (continua)

Sandro.. Dell'Oste 16/01/2018 - 10:31
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 0 votanti


Sotto pelle

Me piace che me tieni sotto pelle
a riparà ‘n sogno mai avverato,
come ‘n innamorato sotto ‘e stelle
stò queto e aspetto l’attimo fatato.
Solo pensieri, nun scrosci rumorosi
de voci languide, de ... (continua)

Nino Curatola 16/01/2018 - 09:07
commenti 0 - Numero letture:20

Voto:
su 1 votanti


Non te l'ho detto e non lo sai

Non te l’ho detto e non lo sai
ma è da tanto che ad un chiodo
ho sospeso la bici della vita
e poco mi curo della salute
del cuore più invecchiato
ma pur sorpresa non dir nulla
se di nuovo nel fe... (continua)

Angelo Michele Cozza 16/01/2018 - 09:04
commenti 0 - Numero letture:10

Voto:
su 0 votanti


Nello stagno

Come una farfalla
Il mio giorno aspettai
Per fiorire
E mi sedetti sul becco di un cigno
Che le mie ali rivelarono
Il suo vero colore.... (continua)

Male Dizione 16/01/2018 - 08:30
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 1 votanti


A Sara...

Ho la notte nel cuore in questo momento,
profonda come il buio che mi avvolge
nel mio letto in questo istante,
e spero nell'aiuto di un animo sereno
che possa darmi quella luce che non vedo.
... (continua)

dina molfetta 16/01/2018 - 06:13
commenti 0 - Numero letture:15

Voto:
su 0 votanti


Sto al gioco

Io non vivo.Io sto al gioco
Faccio quello che devo fare
Faccio anche il Natale
A volte non saluto
A volte salto un giorno
Dormendo di brutto
…ma per il resto sto al gioco
Seguo le regole basila... (continua)

SILVIA OVIS 15/01/2018 - 22:36
commenti 2 - Numero letture:25

Voto:
su 2 votanti


Gabbiani.

Gabbiani sopra la mia testa
fendono l'aria
con ali possenti
e riempiono lo spazio
con i loro strìduli richiami.
Resto a fissarli
smarrito
io ombra
tra inutili ombre
in un andirivieni scompost... (continua)

Francesco Esse 15/01/2018 - 22:25
commenti 2 - Numero letture:29

Voto:
su 2 votanti



come si chiama l'elmetto d...

come si chiama l'elmetto del pompiere ???

" pompelmo "... (continua)


luciana ELLENA 15/01/2018 - 20:16
commenti 1 - Numero letture:37

Voto:
su 1 votanti


PRINCIPE E PRINCIPESSA

C' era una volta un Re moro che aveva gli occhi verdi verdissimi come un' insalata gentile.
Non aveva però un trono, nemmeno uno rosso moderno come quello de uomini e donne de Maria.
Era più corteggiatore de more come na liquerizia con gli occhi scuri da cerbiatte.
Il suo sguardo sognatore faceva sognare, senza camomilla però eh.
Non ci si può addormentare davanti a un Re così moro morbidissi... (continua)

Mary L 15/01/2018 - 19:35
commenti 6 - Numero letture:73

Voto:
su 6 votanti



UN FIORE NELLA NEVE

Tu sei così,
un essere splendido
sopravvissuto alle bufere
con un candore unico

un fiore nella neve


petali che il male
non ha macchiato,
una bellezza intonsa,
una purezza magnifica

... (continua)


Jamila S. 15/01/2018 - 17:59
commenti 2 - Numero letture:75

Voto:
su 2 votanti


Vittoria

Se non va,
falla comunque andare
arriverà il momento
che andrà come deve andare
intanto non ti buttare giù
non mollare,
non dargliela vinta
perché le più belle vittorie
sono quelle sudate, l... (continua)

Pietro Ramadhi 15/01/2018 - 17:56
commenti 1 - Numero letture:30

Voto:
su 1 votanti



Quasi...

È quasi giorno
su questa notte di pensieri,
quasi luce finalmente
sui giorni bui
di ieri.

E sono viva, o quasi,
ora che ho quasi cancellato
ricordi belli di un amore
che non rammento
quas... (continua)


Mimmi Due 15/01/2018 - 17:29
commenti 5 - Numero letture:76

Voto:
su 6 votanti


Il nostro amore

L'avevo vista in mezzo a milioni di angeli
era seduta su una panchina, sola.
Mi avvicinai
colsi un mazzo di fiori soltanto per lei
alzai lo sguardo e la vidi,
c'è chi dice che fu un fulmine al ... (continua)

Davide Librizzi 15/01/2018 - 17:07
commenti 2 - Numero letture:38

Voto:
su 2 votanti


Nostalgia

Nostalgia

Avvolge le ali dell’anima
soffocando il desiderio di volare
una melassa densa e appiccicosa,
materia di risulta
del processo chimico cerebrale
che produce il ricordo.
Prigioniero de... (continua)


vecchio scarpone 15/01/2018 - 16:55
commenti 11 - Numero letture:94

Voto:
su 4 votanti


Mai cosí tanto ti ho apprezzato

Mai cosí tanto ti ho apprezzato
Mia fonte di amore e speranza
Che piango inerte
Al terrore dell'abbandono
Che in passato raggiunse
Questo mio giovane tempo inesperto,
noioso e indifferente... (continua)

Antonino Borzì 15/01/2018 - 16:49
commenti 1 - Numero letture:25

Voto:
su 1 votanti


INNAMORARSI E NON MORIRE

Alle nuvole, mai!
Di notte non mi fido...
Sarà perché sono segrete,
sarà perché non gli do forme:
un cesto di fiori, una sorgente,
un tulipano dal caule strambo,
un viso tra i tanti preferiti.
... (continua)

Aurelio Zucchi 15/01/2018 - 16:32
commenti 6 - Numero letture:74

Voto:
su 4 votanti


Quando

Quando alla mia solitudine ho dato il tuo nome
non sapevo a cosa andassi incontro.
Quando al silenzio ho raccontato di te
non ho detto tutta la verità,
e parlando di noi ho abbassato la voce
per ... (continua)

Roberto L 15/01/2018 - 15:36
commenti 8 - Numero letture:82

Voto:
su 5 votanti


Sarà così, un giorno... ma non oggi

La vita cos'è? La vita non è altro che un insieme di passioni, di emozioni, di insegnamenti che inevitabilmente nel bene e nel male arricchiscono.
Adesso sono in ripresa, la mia percentuale di completamento si attesta ad un quarto e nel frattempo penso, immagino e desidero.
Sono sicuro che un giorno mi "alzerò" del tutto e affacciandomi alla finestra vedrò sotto un'altra prospettiva il... (continua)

Giuseppe Scilipoti 15/01/2018 - 15:33
commenti 0 - Numero letture:25

Voto:
su 0 votanti


ALLORA

Ognuno,

dalla propria individualità
per quanto sappia e possa
mettere in piazza,

aggiunga sua pezza

ché d'amore di base
è perenne carenza ...

Esimio ed evidente
è disegno nell'aria ... (continua)


Wilobi . 15/01/2018 - 14:07
commenti 3 - Numero letture:60

Voto:
su 3 votanti



ADOLESCENZA

ADOLESCENZA
Ci vuole coraggio per affrontare la vita di ragazzo,
è una scommessa, una carta da giocare del mazzo
non c’è un sole, né una luna che lo possa illuminare,
c’è solo il suo intelle... (continua)

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 15/01/2018 - 13:26
commenti 12 - Numero letture:121

Voto:
su 11 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  questanotte ho sognato

Questa notte ho sognato
di correre nel vento
scalza e svestita
su un viottolo di sassi;
correre a perdifiato
senza avvertir dolore,
correvo ma credevo di volare:
ero felice, libera, contenta... (continua)

Marilla Tramonto 21/12/2017 - 14:27
commenti 9 - Numero letture:173

Voto:
su 9 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Niente fretta, Auré!

Mi sveglia! Il rumore del cassonetto mi sveglia. Rovescia benessere scartato. Peccato, avrei voluto completarlo, il mio sogno!
***
Come tanto tempo fa, me ne stavo in precario equilibrio sullo scoglio nero, quello a forma di piramide tronca, di fronte la cucina di Rocco. Ci salivo spesso, un po’ per farmi vedere da ragazze dormienti sui massi arroventati e, tanto, per l’effetto magia che provavo. Da quel punto, infatti, era sempre uno spasso guardare i colori di certi pesci che venivano fino a terra per mangiucchiare. E splendidi, da lì, erano i tetti bassi dell’antico borgo marinaro, specchiati a pastello sul letto d’acqua e sale. Scavate sui muri bacucchi, le finestre irregolari per forma e dimensione, a guardarle, contribuivano a farmi provare un ingenuo senso di novità. Visto dal mare, il passaggio dei turisti che si dinoccolavano per i vicoli di Chianalea mi faceva respirare l’aria festaiola delle domeniche d’agosto scillese. Insomma, un punto d’osservazione ideale.
Poi, acrob... (continua)

Aurelio Zucchi 13/12/2017 - 15:27
commenti 4 - Numero letture:151

Voto:
su 2 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  O il babbo...?

C.“ Ma mamma... sei sicura che devo passare dalla via provinciale?”
M.“ Ma certo Cappuccetto a quest'ora non c'è nessuno...”
C.“ Appunto per quello mamma, non sarà pericoloso? “
M.”Uhhh sti figli bamboccioni sempre attaccati alla gonnella..!!!”
Faccio un sospiro tiro su il cappuccio rosso quello con le lucine di Natale e mi avvio sulla provinciale semideserta a quell'ora, il paniere che la mamma mi ha dato non manda nessun profumo di biscotti, né spaghetto allo scoglio e quando ho chiesto che cosa dovevo portare di urgente alla nonna, rischiando la vita su una strada al buio ( eh sì perchè da quando son state abolite le province gli alberi invadono la carreggiata e i lampioni si accendono a tratti, molto a tratti ) la mamma mi ha risposto “ Fai troppe domande per essere una bambina!”.
A questo punto sono confusa, ho 5 anni, sono bambocciona o bambina? Mah forse se c'è una confusa è la mamma,d'altronde oggi non c'è rete, quella dei telefoni, e lei non può assentarsi da casa in un m... (continua)

Grazia Giuliani 07/12/2017 - 19:36
commenti 13 - Numero letture:208

Voto:
su 8 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -