RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

L'amore breve

Si erano conosciuti una mattina di maggio in un mercatino dell'usato, due frasi buttate lì, un paio di battute, nulla di più.
Sembrava essere finita lì tra Mauro e Lisa, invece il destino aveva disposto diversamente.
Una mattina Lisa andò al bar vicino a casa della nonna e lì incontrò Mauro, che da poco lavorava proprio in quel bar.
I due iniziarono ad uscire insieme e in breve nacque una forte complicità che Mauro chiamava amore.
Il legame tra i due divenne sempre più forte.
Una mattina Mauro accusò degli strani malesseri, pensava che non fosse nulla di ché, vista la stagione pensava ad un malanno tipico del cattivo tempo.
Passarono i giorni ma il malessere non passava.
La madre di Mauro, preoccupata, convinse un riluttante figlio, che cercava di sminuire il problema, ad andare dal medico di famiglia.
Questi consigliò tutta una serie di esami.
A Mauro sembrò esagerato l'approccio del suo medico al suo stato di salute.
Quello che venne fuori dagli esami era peggio di quanto s... (continua)

Massimiliano Casula 17/01/2018 - 20:25
commenti 0 - Numero letture:195

Voto:
su 0 votanti


PRE ISOLA DI MARY

Eccoci qui carissimi, oggi sbarcati nella pre isola dei famosi!
Dopo aver preso un elicottero con il proprio fidanzato ed essere finite in Honduras, ondeggiamo come pescioline nella marea cristallina, avvinghiate a lui come una scimmia urlatrice a prova di timpano, ti funziona l' udito?.
Ed ecco a pochi passi l' isola, grande fratello due, diretta 24 su 24, colazione, pranzo, dopo cena, dopo falò, i fiammiferi non li ho, con Rocco Siffredi inviato e telecronista de guarda e parla.
Abbiamo giusto un languorino nella pancia, i capelli spettinati come una medusa, mini costume integrale pasta barilla, ma siamo perfetti, come cotone natural.
Proviamo a pescare due pesci, se ci va male chiederemo un tonno, sempre pesce è.
L' importante è sfamarsi.
Costruiamo poi una capanna con foglie, rami, teli, sperando che non arrivi il tornado.
Basta un bel vento per spogliarci dal costume, mica dovremmo inseguire nell' uragano il nostro bikini!
Facciamogli ciao ciao con la mano, intanto abb... (continua)

Mary L 17/01/2018 - 19:36
commenti 8 - Numero letture:253

Voto:
su 7 votanti




DEMOCRAZIA di Enio 2

Quando che penso alla democrazia
basata su l’affare del diritto
faccio mente locale e mi sto zitto
perché è l’idea più giusta che ci sia
poiché ci impone a non alzare i tacchi
su di quelli più deboli e più fiacchi.

Ci parla d’uguaglanza e di dovere;
di libertà di vita e di pensiero.
E l’ideale corrisponde al vero
si rimaniamo nelle basse sfere
perché son vere solo sulla carta
quando si tratta di una sfera alta.

Faccio un esempio: il sindaco Mioduro
che si è venduto tante concessioni
incamerando un pacco di milioni
e l’ha mandati in Svizzera al sicuro,
è solo uno de quei tanti mila
che in questa società sta in prima fila!

Lo credereste? Quando l’hanno preso
col sorcio in bocca, bèh, fu naturale
di trascinarlo dentro un tribunale
dove un avvocato lo ha difeso
ma l’istruttoria dopo venne chiusa
col ritiro totale dell’accusa.

Un altro esempio? Un certo Tatanai
un industriale -pare- di Frasasso
fece minaccia di mandare a spasso
capimastri, contabili e ... (continua)


enio2 orsuni 17/01/2018 - 12:17
commenti 17 - Numero letture:240

Voto:
su 8 votanti


PRINCIPE E PRINCIPESSA

C' era una volta un Re moro che aveva gli occhi verdi verdissimi come un' insalata gentile.
Non aveva però un trono, nemmeno uno rosso moderno come quello de uomini e donne de Maria.
Era più corteggiatore de more come na liquerizia con gli occhi scuri da cerbiatte.
Il suo sguardo sognatore faceva sognare, senza camomilla però eh.
Non ci si può addormentare davanti a un Re così moro morbidissimo, sensuale e ammorbidente!
Ci aveva provato come un formaggio provolone con alcune ragazze, ma un giorno una folle caliente lo catturò.
Era diversa dalle altre, era fuori dal comune, abitava fuori paese.
Cantava felicità da tutti i pori, senza brufoli, via il topexan, scriveva poesie ma anche comici.
Si sentiva un' anatra comica comoda.
Un giorno al telefono le disse: chi è che ride?
lei gli rispose: un oca, si l' oca, l' animale con il becco arancione come una carota, mio padre le ha, adesso ti mando una foto.
Da li iniziarono a ridere mangiando gelati al cioccolato, dolci e un pò ca... (continua)

Mary L 15/01/2018 - 19:35
commenti 6 - Numero letture:296

Voto:
su 6 votanti


Sarà così, un giorno... ma non oggi

La vita cos'è? La vita non è altro che un insieme di passioni, di emozioni, di insegnamenti che inevitabilmente nel bene e nel male arricchiscono.
Adesso sono in ripresa, la mia percentuale di completamento si attesta ad un quarto e nel frattempo penso, immagino e desidero.
Sono sicuro che un giorno mi "alzerò" del tutto e affacciandomi alla finestra vedrò sotto un'altra prospettiva il sole, le nuvole e soprattutto il mondo.
Non solo, allo stesso tempo mi volterò dietro pensando per un attimo a tutto quello ho che fatto, realizzato e costruito negli anni, forse poco, forse potevo fare di più ma una cosa è certa:
ogni frazione di tempo speso risulta una frazione dell'esistenza in meno e per ovvi motivi impossibile da ripercorrere, ragion per cui non mi rimane altro di continuare il mio "percorso" nella speranza che le cose cambino in meglio cercando innanzitutto di non cedere alle amarezze, aspirando piuttosto alla giusta dimensione oltre all'agognato equilibrio.... (continua)

Giuseppe Scilipoti 15/01/2018 - 15:33
commenti 0 - Numero letture:186

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ][ Pag.528 ][ Pag.529 ][ Pag.530 ][ Pag.531 ][ Pag.532 ][ Pag.533 ][ Pag.534 ][ Pag.535 ][ Pag.536 ][ Pag.537 ][ Pag.538 ][ Pag.539 ][ Pag.540 ][ Pag.541 ][ Pag.542 ][ Pag.543 ][ Pag.544 ][ Pag.545 ][ Pag.546 ][ Pag.547 ][ Pag.548 ][ Pag.549 ][ Pag.550 ][ Pag.551 ][ Pag.552 ][ Pag.553 ][ Pag.554 ][ Pag.555 ][ Pag.556 ][ Pag.557 ][ Pag.558 ][ Pag.559 ][ Pag.560 ][ Pag.561 ][ Pag.562 ][ Pag.563 ][ Pag.564 ][ Pag.565 ][ Pag.566 ][ Pag.567 ][ Pag.568 ][ Pag.569 ][ Pag.570 ][ Pag.571 ][ Pag.572 ][ Pag.573 ][ Pag.574 ][ Pag.575 ][ Pag.576 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -