RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 



Butterfly - L'effetto farfalla

Che quel giorno sarebbe andato tutto storto Thomas Anderson lo capì fin dal mattino. Vestito di tutto punto nel suo completo migliore, il contenuto della tazzina non aveva trovato di meglio che riversarsi sulla sua giacca color azzurro cielo, presagendo con un tono pastello sinistro quello che sarebbe stato l’esito della riunione che lo attendeva da lì a un’ora. Nonostante tutto la signora Anderson non si perse di coraggio e rifilò al marito una vecchia giacca con un intreccio fantasia che Thomas non indossava più da molto tempo. “Tieni, mettiti questa, forse sembrando un poveraccio, riuscirai ad ottenere questo tanto atteso aumento”. L’uomo si armò di coraggio e uscì di casa salutando sua figlia Emily di 8 anni. “Papà, questa volta me lo porti un regalino?”. Il signor Anderson non era avvezzo a portare regali in casa ma se avesse ottenuto quello che si aspettava dalla riunione, stavolta non avrebbe deluso sua figlia.

A circa dieci chilometri di distanza, seduto in un autogrill, Mic... (continua)


Seby Flavio Gulisano 29/01/2016 - 21:06
commenti 10 - Numero letture:326

Voto:
su 6 votanti


Sei parte di me

Ci siamo incontrati la prima volta un giorno d'estate. Stesso sangue,vissuti in due mondi opposti. Io, consapevole della mia storia sbagliata, senza sapere della sua esistenza e lui, catapultato in una realtà diversa fatta di dubbi e vuoti d'animo.
Come il sole e la luna, figli dello stesso cielo, ma che non si incontrano mai. Fino a quella torrida mattina.
Un giorno come un altro, un pomeriggio d'estate identico agli altri, o perlomeno fino a quel messaggio che mi avrebbe scosso l'intera esistenza. Annoiata dalla monotonia dei telefilm che parlano sempre della tipica famiglia americana, ho preso il cellulare per connettermi a Facebook. Oltre le notifiche mi ha sorpreso l'icona dei messaggi che ne segnava uno da leggere. Era davvero strano, era raro che ricevessi messaggi visto che scrivevo con le mie amiche tramite la chat, anzi da un bel pò di tempo comunichevamo unicamente su Whatsapp. Il mittente del messaggio non rientrava nelle mie amicizie ma notai subito che portava il mio ... (continua)

Bamby Gioco Torelli 29/01/2016 - 21:00
commenti 3 - Numero letture:258

Voto:
su 4 votanti


LEI: LA PRESCELTA

Lei guardò fuori...chissà quando sarebbe suonata l'ora? Faceva troppo caldo per rimanere ancora in classe, l'estate si stava facendo sentire, girò di nuovo la testa e ricominciò ad osservare il professore che stava cercando di redarguire i suoi alunni circa l'esame. La ragazza prestava attenzione a quanto diceva ma non si preoccupava troppo visti i suoi profitti. L'aria era afosa e lei cercò di raccogliere nel miglior modo possibile i suoi lunghi capelli. Era spaventata e sicura al tempo stesso. Perché la campanella non suonava mai? Continuava a rincorrere i suoi pensieri a briglia sciolta. Quel giorno avrebbe detto addio a cinque anni d'abitudini a una routine cadenzata che aveva scolpito il tempo della sua vita, eppure questa sarebbe andata avanti ugualmente come sempre. Non sapeva ancora che tutto quello in cui aveva sempre creduto, sarebbe andato in fumo, che tutto il suo mondo sarebbe crollato, perché il suo mondo e il suo destino erano altrove, una altrove che lei non avrebbe m... (continua)

Marirosa Tomaselli 29/01/2016 - 12:39
commenti 4 - Numero letture:265

Voto:
su 1 votanti


Unioni civili e adozioni.

La chiamano “Stepchild Adoption”. Rigorosamente in inglese. Beh, si sa, questo idioma è ormai diventato come il classico burro dell’ultimo tango a Parigi. Qualsiasi cosa vuoi propinare, dagli un nome nella lingua di Albione, e nessuno si lamenta.

Come raccontava, se non ricordo male, Beppe Grillo in un suo vecchio sketch, una volta l’italiano medio entrava in un bar ed ordinava sottovoce, quasi vergognandosi, una gazzosa; hanno chiamato quella bibita Sprite, le hanno triplicato il prezzo, ed ora lo stesso italiano di prima ordina al bancone “una Sprite”, ad alta voce e tronfio d’orgoglio.

Ma non c’è bisogno di andare così lontano. Basti pensare al più recente Job Act: un provvedimento che ha cancellato il concetto di precarietà (cancellando, di fatto, il suo contrario, cioè quello di stabilità) e viene oggi sbandierato come artefice di questa modesta ripresa italiana, fingendo di ignorare che la vera mossa buona è stata quella di immettere qualche decina di miliardi sul mercato c... (continua)


Giuseppe Bauleo 28/01/2016 - 15:54
commenti 6 - Numero letture:309

Voto:
su 5 votanti


Centauro

Metà uomo e metà moto-carrozzella: Emilio era un personaggio mitologico.
Perché avesse perso le gambe non lo ricordo; forse una malattia giovanile o per lo stupido gioco di saltare sul tram in corsa nel secondo dopoguerra.

Era un grande consumatore di enigmistica col gusto dell’indovinello.
Un giorno sul muretto della casa sul viale del Tirreno, fece due cerchi: “Uniscili per formare il numero 8” – Mi disse.
Cercai di unirli nella maniera migliore, ma rimaneva sempre un lavoro col difetto.
“Va bene, mi arrendo.”
Allora mise due T tra i due cerchi scrivendo OTTO.
Mise in moto il “Surace”, infilò lo scivolo e col suono acuto del cinquantino, andò in paese.

Centodieci antignanese... (continua)


Glauco Ballantini 28/01/2016 - 11:32
commenti 3 - Numero letture:210

Voto:
su 4 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -